PagineGialle Casa

Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi

Vuoi trovare nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività su PagineGialle Casa! NUMERO VERDE 800-011411 | MAIL info@italiaonline.it
PagineGialle Casa

PagineGialle Casa

chiedi un preventivo gratis

Affitto a breve termine per un weekend fuori porta!

Cosa sapere sulle case in affitto a breve termine per dei periodi di vacanza o weekend fuori porta.

Chiedi un preventivo per AFFITTARE CASA richiedi un preventivo gratis

Affitto a breve termine: l'ideale per un weekend fuori porta!

L'affitto breve è una formula contrattuale che sta trovando sempre più spazio, sia rivolgendosi alle agenzie immobiliari che on-line, che consente di disporre di appartamenti e case in affitto per periodi di tempo anche molto limitati. Proprio questa caratteristica, rende l'affitto a breve termine una scelta interessante per vivere in piena tranquillità un weekend fuori porta o una breve vacanza nella propria città del cuore. Vediamo più nello specifico come funzionano e come vengono regolati i contratti per affitti brevi di natura turistica.

Quali sono i vantaggi degli affitti brevi di natura turistica?

La scelta di preferire per le proprie vacanze case con un contratto di affitto per il weekend o per pochi giorni è sempre più apprezzata per diversi motivi. In primis per l'aspetto economico, in quanto tale tipologia di affitto consente di ridurre notevolmente i costi rispetto alle formule tradizionali di hotel e strutture turistiche, rinunciando ovviamente ai servizi da questi offerti. Chi sceglie di affittare casa per brevi periodi, inoltre, apprezza particolarmente l'idea di poter vivere la propria vacanza nella maniera più libera possibile, scegliendo di muoversi senza alcun vincolo e, nel caso, anche di disporre della propria cucina per il pranzo o per la cena. Non bisogna dimenticare, inoltre, che la possibilità di scegliere una casa dove alloggiare per il weekend consente, spesso, di soggiornare anche in zone della città prive di strutture ricettive, con il vantaggio dunque di alloggiare in un quartiere specifico a seconda delle proprie esigenze.

Affittare casa per brevi periodi conviene?

Affittare casa per brevi periodi, peraltro, è una soluzione molto apprezzata anche dai proprietari degli immobili, in quanto ciò consente loro di ottenere buoni guadagni in poco tempo applicando prezzi maggiori rispetto al classico fitto abitativo, con la possibilità di gestire in maniera semplice e veloce il rapporto con l'affittuario. Una soluzione comoda e particolarmente vantaggiosa per chiunque disponga di un'abitazione vacante in una città di interesse turistico. Da non sottovalutare, infine, la velocità e la comodità di gestione del rapporto tra le parti negli affitti brevi di natura turistica: l'accordo, infatti, può essere concluso in pochissimo tempo, a seguito di un semplice contatto tra le parti che, sulla base di tariffe generalmente già stabilite, si limitano solo a definire i dettagli del fitto in pochi passaggi, anche on line.

Gli aspetti contrattuali dell'affitto a breve termine

Dal punto di vista prettamente contrattuale, l'affitto a breve termine presenta diversi vantaggi. In primo luogo, tale formula presenta rischi di gran lunga minori rispetto a un affitto tradizionale, ma anche meno adempimenti e vincoli burocratici, con la possibilità di ottenere una rendita maggiore rispetto ai canoni dei fitti abitativi. Inoltre, poiché il contratto di affitto si scioglie nell'arco di un weekend o di periodi comunque molto brevi, la casa rimane sempre nella disponibilità del proprietario, che può utilizzarla in piena libertà in tutti gli altri periodi dell'anno. Minori sono, inoltre, i rischi di inadempimento da parte dell'affittuario, in quanto negli affitti brevi di natura turistica, di solito il pagamento avviene anticipatamente e non vi sono i classici vincoli legali previsti dai contratti a lungo termine.

Dall'altro lato, per i proprietari di casa, la scelta di affittare il proprio appartamento per periodi brevi impone un obbligo di disponibilità nei confronti dell'affittuario per assistenza e informazioni, come avviene nelle strutture ricettive tradizionali, oltre che un impegno nella gestione dei processi di prenotazione dell'appartamento da parte dei clienti, a maggior ragione se il flusso è abbastanza elevato da rendere l'attività quasi continua. Garantire pulizia ed efficienza dei servizi, inoltre, dovrà essere un impegno fondamentale per fornire ai clienti la migliore esperienza e ottenere recensioni positive, il che sul web è oggi un elemento da tenere sempre in considerazione.

Gli obblighi di registrazione per il contratto di affitto per weekend e brevi periodi

Per quanto riguarda gli aspetti legali, i contratti di affitto a breve termine, definiti "contratti per finalità turistiche", vanno regolarmente denunciati entro 48 ore al Sindaco o alle autorità di Pubblica Sicurezza, se la durata dello stesso è superiore a 30 giorni, compilando l'apposito "modulo di cessione" e dividendo le spese di registrazione tra locatore e conduttore. Se il contratto ha, invece, durata inferiore ai 30 giorni, non vi è obbligo di registrazione ma il locatore dovrà versare l'imposta cedolare secca o in sede di dichiarazione dei redditi o di registrazione volontaria del contratto. L'aliquota attualmente prevista per questi contratti è pari al 21% del canone riscosso e si applica solo dopo specifica opzione, da effettuare.

preventivo

Ti aiutiamo a cercare i migliori professionisti della tua zona! Chiedi un preventivo per AFFITTARE CASA

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

richiedi un preventivo gratis
  • affittare casa per brevi periodi
  • affitti brevi di natura turistica
  • contratto affitto weekend

Potrebbero interessarti anche