MAGAZINE
Logo Magazine

Bonus Videosorveglianza, in cosa consiste l’agevolazione?

Il Bonus Videosorveglianza rientra nel Bonus Sicurezza anche per il 2020. Di cosa si tratta nello specifico? Scopri tutti i dettagli in questa mini guida

Chiedi un preventivo per
impianto di videosorveglianza
richiedi un preventivo gratis

Nel 2016, in Italia, è stato introdotto il Bonus Videosorveglianza. Un bonus che, inizialmente sotto forma di credito di imposta al 100%, è successivamente stato compreso nel più ampio Bonus Ristrutturazione.

Ora, ecco che il Bonus Videosorveglianza 2020 è stato confermato. A tutto vantaggio di chi deve effettuare interventi per la protezione e la sicurezza della sua abitazione.

Vediamo nel dettaglio quali sono gli interventi detraibili.

In cosa consiste il Bonus Videosorveglianza

Scopo del Bonus Videosorveglianza è quello di favorire la sicurezza dei cittadini, prevenendo le attività criminali. In un primo momento, le sole persone fisiche hanno potuto usufruire di un credito d’imposta per l’acquisto di sistemi di videosorveglianza digitale e per la stipula di contratti di videosorveglianza. Credito d’imposta che, nel 2016, è stato del 100%.

Dal 2017 in poi (2020 compreso), le cose sono cambiate: la detrazione per le spese di videosorveglianza è stata portata al 50%, e tutto è stato ricompreso all’interno del Bonus Ristrutturazioni. Fino al 31 dicembre, dunque, è possibile detrarre del 50% le spese sostenute per gli impianti antintrusione e di videosorveglianza (mentre sono ora esclusi dall’agevolazione i contratti stipulati con agenzie di videosorveglianza).

Nel dettaglio, sono compresi nel Bonus Videosorveglianza:

  • le spese di sopralluogo, progetto e installazione delle videocamere di sicurezza
  • le spese per l’acquisto dei materiali
  • il compenso corrisposto per la relazione di conformità dei lavori alle Leggi vigenti

Bonus Videosorveglianza: chi può accedervi

Possono usufruire della detrazione del Bonus Videosorveglianza i proprietari degli immobili, i titolari del diritto di godimento, i familiari conviventi (coniugi, componenti dell’unione civile, parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado), il coniuge separato se assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge e il convivente more uxorio. La detrazione avviene in 10 quote annuali di pari importo, purché il pagamento sia stato effettuato tramite bonifico bancario, bonifico parlante o bonifico postale.

Non esiste quindi un Bonus Videosorveglianza per le aziende: a richiederlo deve essere il privato cittadino, assoggettato all’IRPEF. A patto che:

  • sia in regola con i pagamenti di TASI e IMU
  • l’impianto venga installato da un professionista del settore (per la detrazione delle spese di installazione)
  • la dichiarazione dei redditi riporti la spesa sostenuta e i dati catastali dell’immobile su cui l’intervento è stato eseguito

Non solo allarmi, però: grazie al Bonus Sicurezza è possibile detrarre anche il 50% delle spese sostenute per l’installazione di grate per le finestre, porte blindate o rinforzate, saracinesche, tapparelle metalliche con bloccaggi, vetri antisfondamento, serrature, rilevatori di apertura ed effrazioni per i serramenti, lucchetti, catenacci, spioncini, casseforti a muro.

Per ottenere le detrazioni previste dal Bonus Videosorveglianza, e dal Bonus Sicurezza in generale, è necessario inserire nella dichiarazione dei redditi i dati catastali dell’immobile e disporre dei seguenti documenti:

  • ricevuta dei bonifici, fatture o ricevute fiscali
  • domanda di accatastamento (per gli immobili non censiti)
  • eventuali ricevute di pagamento dell’IMU
  • delibera dell’assemblea per l’eventuale esecuzioni di lavori sulle parti comuni del condominio
  • dichiarazione di consenso all’esecuzione dei lavori da parte del possessore dell’immobile

Per saperne di più, potete rivolgervi ad un professionista e richiedere un preventivo gratuito.

 

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a impianto di videosorveglianza
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali