MAGAZINE
Logo Magazine

Impianti di videosorveglianza: i costi

In questo articolo scopriremo i dettagli sugli impianti di videosorveglianza, come quelli per esterno e per condominio, con una panoramica dei relativi costi

Chiedi un preventivo per
videosorveglianza
richiedi un preventivo gratis

Chiunque vuol sentirsi al sicuro all’interno della propria abitazione, il che spinge sempre più persone a ricercare impianti di videosorveglianza che possano soddisfare le proprie esigenze. Svariate le tipologie disponibili sul mercato, con differenti prezzi. Ecco dunque cosa aspettarsi in termini economici quando si decide di dotare la propria abitazione di un sistema all’avanguardia, dal costo per un impianto di videosorveglianza a 4 telecamere al costo per un impianto di videosorveglianza esterno.

Svariate le tipologie proposte sul mercato, come le telecamere a circuito chiuso, per interni ed esterni, differenti da quelle solitamente acquistate per un utilizzo amatoriale. In questo caso il sistema trasmette a uno o più monitor immagini a colori o in bianco e nero, che automaticamente vengono registrate.

Utili in appartamento, i sistemi di videosorveglianza wireless riducono al minimo o eliminano del tutto i cavi di collegamento. Un modo per garantire sicurezza e al tempo stesso non andare a inficiare l’impatto estetico di un ambiente. L’assenza della cavetteria rende inoltre più semplice l’installazione, anche se generalmente i costi risultano superiori alla media.

Chi volesse ridurre le spese per un nuovo impianti di videosorveglianza potrà affidarsi a una soluzione tradizionale, ovvero con sistemi filari connessi a una o più telecamere da esterno. In alternativa sono disponibili anche microtelecamere per spazi interni, con microfoni ambientali, se
ritenuto necessario.

Videosorveglianza: impianto a 4 telecamere

Chiunque disponga di più aree da tutelare tende a optare per un impianto di videosorveglianza a 4 telecamere. Una copertura generale, con camere anche ad alta definizione, tutte connesse via cavo o wireless a un monitor. Un sistema sfruttato in esterno, ad esempio per tutelare un condominio, adottando spesso soluzioni professionali, impiegando telecamere megapixel IP, ad alta risoluzione e in grado di offrire registrazioni particolarmente nitide, anche con scarsa luminosità. Il costo per un impianto di videosorveglianza a 4 telecamere va da un minimo di 200 a un massimo di circa 300 euro. In questo modo si ottiene il kit, che prevede un’installazione senza l’intervento di tecnici del settore, che ovviamente richiederebbero una spesa maggiore.

Videosorveglianza: impianto esterno

Continua ad aumentare la richiesta di impianti di videosorveglianza da esterno, con il mercato in grado di offrire soluzioni per ogni tasca ed esigenza. Si va dai sistemi più tradizionali ed economici,
con telecamere analogiche e DVR, fino ai sistemi più professionali e con un maggior costo, con telecamere IP connesse alla rete, che sfruttano il NVR. In questo caso sarà possibile configurare le
varie camere senza fili, ottenendo dunque una maggiore copertura, non dovendo sottostare al limite dei cavi. Il costo per un impianto di videosorveglianza da esterno va da un minimo di 99 a un massimo di circa 120 euro. In questo caso ci si ritroverà ad avere a disposizione un kit completo, filare a colori, con telecamera da esterno e monitor generalmente di 3.5 pollici.

Videosorveglianza in condominio

Sono ormai alquanto comuni gli impianti di videosorveglianza in condominio, che garantiscono tutela negli ambienti comuni in tutte le ore del giorno. Trattandosi però di aree condivise, occorre rispettare alcune norme. La presenza di telecamere dev’essere sempre appositamente segnalata e le registrazioni cancellate dopo 24-48 ore. Il sistema dovrà inoltre prevedere dei dispositivi di sicurezza, con accesso limitato ai soli tecnici. Per procedere è però necessaria l’autorizzazione dell’assemblea, con quorum del 50% più uno dei presenti alla riunione condominiale. Per quanto concerne la ripartizione dei costi, per installazione e manutenzione, si farà riferimento alle tabelle millesimali. Il costo per un impianto di videosorveglianza in condominio è alquanto elevato, con un prezzo che va dai 200 ai 500 euro. Occorre infatti considerare i tanti parametri da rispettare in fase di installazione, con telecamere wireless che garantiscono un ampio territorio coperto con schermo video di alta risoluzione installato in un ambiente comune.

Per saperne di più, richiedi un preventivo senza impegno su PG Casa.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a videosorveglianza
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali