Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Come scegliere lo scrittoio: dai modelli in legno ai più moderni

Se vuoi gestire al meglio i tuoi spazi, sceglilo piccolo e ben organizzato così da creare un tavolo di lavoro sul quale potrai esprimere tutta la tua creatività

scrittoio
Chiedi un preventivo per ARREDAMENTO richiedi un preventivo gratis

È il tempo di rinnovare la propria abitazione. E per farlo bisogna partire da uno scrittoio. Che cosa c’è di meglio, dunque, se non nell’organizzare i propri spazi? Lo sanno bene i freelance e i creativi che lavorano principalmente da casa. E non solo, anche gli studenti. Sì, perché l’arredamento esprime il gusto e la personalità di chi lo sceglie. Non deve essere solo funzionale, ma comodo e allo stesso tempo di tendenza.

Non tutti gli scrittoi sono uguali, insomma, e per di più non hanno le stesse funzioni. Da quelli in legno, dal sapore classico e romantico – in pieno stile shabby chic –, ai più moderni e hi-tech, ce ne sono davvero per tutti i look. Ma quali sono le qualità necessarie? Deve essere piccolo se si ha a disposizione poco spazio, di design invece per tutti coloro che amano lo stile minimale. In fondo ogni casa merita il giusto scrittoio.

Sei pronto a scegliere il modello che fa per te che arrederai con gusto? Ecco alcune idee dalle quali prenderai spunto.

Come scegliere lo scrittoio per la propria abitazione

Parola d’ordine: riordinare. La casa è la nostra vita e, proprio come uno specchio, riflette il nostro stato d’animo. I giapponesi lo sanno bene. Per questo motivo hanno la buona abitudine di buttare tutto ciò che non serve. Via libera, dunque, alle novità. Proprio come un nuovo scrittoio. Come scegliere quello giusto? Non ci sono regole, l’importante è che garantisca comodità e spazio. Tutto dipende dall’angolo della casa in cui si posiziona. Se non avete una stanza autonoma per lo studio, potete puntare su uno piccolo e in legno pregiato. Semplice ed elegante quanto basta.

Stili e tendenze dello scrittoio per i professionisti

In legno è un classico. Eppure ci sono tanti stili che ben si sposano con l’arredamento. Siete minimalisti? No problem perché ci sono svariate soluzioni. Un esempio? Lo scrittoio lineare e semplice. Se invece avete un animo romantico, potete sceglierne uno in legno shabby chic, le imperfezioni sono il punto di forza. Per gli amanti dell’hi-tech? Di certo uno moderno e con uno spazio di lavoro organizzato. Ad esempio uno componibile, seguendo le proprie esigenze (e il proprio istinto). Hai qualche dubbio? Affidati a un professionista del settore che saprà consigliarti. Richiedi un preventivo!

Arredare lo scrittoio con stile e personalità

Che sia destinato alla casa oppure all’ufficio, lo scrittoio deve essere arredato con gusto. Nulla è lasciato al caso. Per questo motivo ci sono tanti trucchi utili per personalizzarlo. Gli studenti e i professionisti hanno bisogno di ordine, servono delle mensole così da aggiungere l’occorrente per il lavoro. Portaoggetti e porta blocchi sono i maggiori alleati. Una lavagna da parete servirà di certo per prendere appunti e non solo. Basta una pianta per completare con gusto. Amate gli accessori dal gusto retrò? Via libera, dunque, ai quadri e alle fotografie in bianco e nero. Spazio alla fantasia!

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a ARREDAMENTO

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA