MAGAZINE
Logo Magazine

Quanto costa arredare un appartamento? La previsione dei costi per ogni camera

Vuoi arredare il tuo appartamento ma non hai idea dei costi? Ecco una guida per ogni stanza

22-06-2021
Chiedi un preventivo per
arredamento

Il sogno di una vita sta per realizzarsi: finalmente hai acquistato un appartamento tutto tuo o sei finalmente andato in affitto. Hai raggiunto un enorme obiettivo di vita, ma sei solo all’inizio: dopo aver comprato o affittato casa è necessario pensare all’arredamento. Ma quanto costa arredare un appartamento? Sicuramente non c’è una risposta valida per tutti: molto dipende dalle dimensioni dell’immobile, dal numero di locali, dagli arredi ed elettrodomestici che comprerai. Ma sicuramente esistono delle linee guida generali che ti permetteranno di farti un’idea del budget.

Arredare un appartamento: costi delle cucine

Arredare un appartamento, come un monolocale o bilocale, può avere costi completamente differenti in base ai mobili acquistati, ai materiali, ai brand scelti, alla natura artigianale o industriale del bene. Chi va in affitto e vuole risparmiare, evitando costi di arredamento, può scegliere un locale già arredato. Chi invece non vede l’ora di dare sfogo alla sua fantasia, potrà scegliere tra diverse soluzioni.

La prima considerazione da fare è quali camere vuoi arredare e come. Solitamente si sceglie di investire maggiormente nella cucina e nella camera da letto, che sono sicuramente le due stanze più “vissute” della casa. In particolare, la cucina è il locale per cui si spende di più. Al suo interno ci sarà un mix di arredi, accessori ed elettrodomestici. Quando si acquista, bisogna tenere conto soprattutto della metratura. Una cucina lunga 3 metri completa di elettrodomestici di classe energetica A e piano cottura si aggira mediamente tra i 3000 e i 5000 €.

Quando si arreda la cucina, si deve immaginare questo ambiente suddiviso per moduli: frigorifero, cassetti e credenze, fornelli, lavandino. Il prezzo può scendere se si decide di acquistare presso lo stesso negozio gli elettrodomestici, mentre se si hanno esigenze particolari il prezzo aumenta. Per esempio, un frigorifero costa mediamente 1000 € ma ci sono soluzioni più economiche e più care.

Senza dubbio, questo è un elettrodomestico su cui investire, perchè è destinato a durare nel tempo. Quando si acquistano gli elettromestici per la cucina – e per qualsiasi altro locale – è importante scegliere la classe energetica più efficiente. Sì, è vero, il costo del prodotto è maggiore ma i consumi sono ridotti e, quindi, l’investimento viene compensato dal risparmio in bolletta nel lungo periodo, senza contare che si contribuisce alla tutela dell’ambiente. Nel prezzo finale influisce anche il materiale con cui è realizzata la cucina, quindi se si vuole spendere troppo occorre fare attenzione al rapporto qualità/prezzo e in questo la consulenza del rivenditore è cruciale.

Prezzo medio stabilito per la cucina di un appartamento: 5000 €

Quanto costa arredare un appartamento: la camera da letto

Dopo la cucina, la camera da letto è solitamente l’ambiente a cui si fa più attenzione. Una camera matrimoniale moderna di medie dimensioni costa mediamente 2000 €, ma si possono trovare alternative low-budget anche a 700 o 1000 €. Legno massello e massiccio sono materiali più resistenti e fanno innalzare leggermente il prezzo, ma si tratta di soluzioni che tendono a durare più nel tempo, quindi molti consumatori rimangono soddisfatti della scelta. Una camera di qualità può durare tutta la vita!

Prezzo medio per la camera da letto matrimoniale: 2000 €

Dal salotto al bagno: completiamo l’arredamento

Dopo aver investito la maggior parte del budget su cucina e camera da letto, passiamo ora al salotto ed infine al bagno. Anche in questo caso, tutto dipende dai tuoi gusti e dalle tue necessità. Solitamente nel salone si inserisce:

  • Divano
  • Tavolo con sedie
  • Mobile e tv
  • Libreria o altro arredo

Questo è l’arredamento base di un salone, a cui si possono aggiungere o sottrarre elementi. Il costo varia in base a diversi elementi. Per esempio, il divano può essere a tre posti, con penisola, in pelle o in tessuto e così via. Si può quindi impostare un budget e rispettarlo. Normalmente ci si aggira attorno ai 3000 € per questo ambiente. Infine, c’è il bagno. A parte i sanitari, che anche in questo caso hanno un costo variabile, si può inserire inizialmente anche un mobile spendendo meno 200 €.

Prezzo medio per salone e bagno low-budget (sanitari esclusi): 3500 €

Queste sono solo ipotesi, ma per avere un’idea chiara di quanto costa arredare il tuo appartamento ti consigliamo di chiedere subito un preventivo ai rivenditori della tua zona: con PgCasa è davvero semplice. Riceverai le offerte online e potrai scegliere comodamente o contattare il fornitore che più ti ispira.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a arredamento
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE