MAGAZINE
Logo Magazine

Tavolo a muro per la cucina: ecco come sceglierlo

In questo articolo troverai una guida su quali sono i vari modelli di tavolo a muro per la cucina tra cui poter scegliere. Scopri i vantaggi di questa scelta

Chiedi un preventivo per
interior design
richiedi un preventivo gratis

La cucina, intesa come ambiente a sé stante destinato non solo alla preparazione dei pasti ma anche al consumo degli stessi, è da sempre considerata il cuore della casa. È proprio in una cucina che si riunisce la famiglia per condividere vari momenti della giornata, che si tratti di una colazione, un pranzo, una cena oppure una veloce merenda. Proprio per questo motivo il tavolo da cucina assume un’importanza fondamentale e la scelta del modello non può essere lasciata al caso. Ma come si fa a scegliere un tavolo da pranzo perfetto per tutta la famiglia se si ha una cucina piccola? Una valida soluzione è optare per un tavolo a muro per la propria cucina. Scopri con PG Casa i vantaggi di scegliere questo tipo di modello e quali sono i vari modelli tra cui poter scegliere.

Tavoli a muro: i vari modelli

Anche se avere una cucina piccola può spesso limitare nella scelta dell’arredamento, in particolare del tavolo, si possono comunque trovare soluzioni che siano sia pratiche che belle da vedere. Per fortuna le soluzioni di arredo non escludono nemmeno i modelli di tavolo a muro per cucina, quindi, se hai deciso di optare per questo tipo di mobile, puoi comunque avere possibilità di scelta non solo per quanto riguarda la forma e la dimensione, ma anche il colore e il design.

La soluzione più pratica e comoda per chi non vuole rinunciare né allo spazio né ad un tavolo da cucina è sicuramente il modello a scomparsa, un vero e proprio salvaspazio. Grazie ai meccanismi integrati questo tipo di tavoli hanno sostanzialmente due modalità di funzionamento:

  • A ribalta: un modello che può essere piegato quando non viene usato e appoggiato al muro liberando così tantissimo spazio;
  • Richiudibile e convertibile: questo può essere “racchiuso” dentro sé stesso convertendosi in questo modo in un altro elemento d’arredo.

Un altro modello pratico per gli ambienti piccoli è il tavolo per la cucina da appoggiare alla parete. Questo tipo di elemento ovviamente è più funzionale se di forma quadrata o, meglio ancora, rettangolare per occupare il minor spazio possibile.

Altri fattori da considerare

Dopo aver scelto il modello di tavolo a muro da posizionare in cucina è altrettanto importante valutare anche altri fattori come il materiale e lo stile. Un tavolo da cucina, in genere, è quasi sempre ad uso esclusivo della famiglia e viene usato molto di frequente non solo per mangiare, ma anche per cucinare. Proprio per questo motivo è importante optare per un materiale resistente sia agli urti che alle varie sostanze con cui il piano potrà entrare in contatto.

Lo stile invece deve, ovviamente, abbinarsi e rispecchiare quello del resto dei mobili della cucina. Sono tantissimi i modelli di design dei tavoli da cucina a muro tra i quali poter scegliere ma, nel dubbio, il legno risulta sempre la scelta più azzeccata. Con un solo materiale si possono avere soluzioni stilistiche diverse, in base al trattamento e alla lavorazione: finiture lucide e laccate per le cucine moderne, legno massello per quelle dall’atmosfera classica, lavorazioni grezze per arredi etnici. Non ti resta altro che scegliere!

Per essere sicuri che la scelta del tavolo a muro per la cucina sia quella giusta, prima dell’acquisto, ti consigliamo di contattare un esperto nel settore. Richiedi un preventivo!

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a interior design
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali