MAGAZINE
Logo Magazine

Come abbinare i colori in bagno

Quando si decide di rinnovare la casa è molto importante scegliere gli abbinamenti giusti: ecco quali sono i colori perfetti per il bagno

Chiedi un preventivo per
tinteggiatura pareti
richiedi un preventivo gratis

Quando si decide di rinnovare la casa, a volte si tende a pensare solo ai complementi d’arredo: un altro aspetto molto importante da tenere in considerazione riguarda la scelta delle tonalità delle pareti. Tra le stanza più importanti spicca il bagno che deve essere accogliente e allo stesso tempo efficiente: ecco quali sono i colori per il bagno e come abbinarli tra loro in modo impeccabile.

Gli abbinamenti perfetti per il bagno

Il bagno è senza dubbio una delle stanze più importanti della casa e deve essere confortevole ed efficiente allo stesso tempo. Oltre alla scelta dei complementi d’arredo che deve essere vincolata alle dimensioni dello spazio disponibile, un altro aspetto da non trascurare riguarda l’abbinamento di colori delle pareti del bagno.

Le tendenze di design promuovono scelte personali che riescano a mostrare in ogni dettaglio il gusto di chi abita giorno per giorno la casa, ma si può optare anche per colori più classici.

Chi ama lo stile moderno, ha tantissime opzioni a sua disposizione: si possono scegliere i toni del verde o del turchese, o tinte più neutre come il tortora o il color carta da zucchero.

Lo stile nordico, invece limita leggermente lo spettro dei colori alle tinte chiare e pastello, come il grigio e il celeste. Chi non vuole rinunciare allo stile tradizionale può scegliere tinte neutre come il beige e il grigio, magari abbinati ad una parete a contrasto colore rosso intenso.

Infine, lo stile shabby chic propone tinte più pallide come il verde salvia e il lavanda, molto spesso combinati tra loro per ottenere un effetto romantico e vintage.

I colori per un bagno piccolo: quali scegliere

Ovviamente la scelta dell’abbinamento dei colori del bagno dipende dalle dimensioni della stanza: nel caso di una misura contenuta la tinta scelta deve aiutare a renderlo più spazioso alla vista. I colori per un bagno piccolo di solito non devono essere più di due: una tinta pastello e il classico bianco. La tonalità andrà scelta in totale contrasto con i mobili e gli accessori, in modo tale da farli risaltare come se fossero autentiche opere d’arte.

Arredo in bagno: come scegliere le tonalità

Una volta definiti i colori per le pareti dei bagno, non bisogna trascurare le tonalità dei complementi d’arredo. In caso di bagni piccoli è consigliabile optare per mobili con superfici chiare e lucide, mentre nel caso di bagni più grandi si può osare, sfoggiando tonalità opache più scure e intense.

Sempre chi dispone di un bagno ampio può scegliere per una delle pareti più piccole una carta da parati colorata: il risultato sarà visivamente molto impattante.

Infine, chi vuole giocare con le nuance della biancheria da bagno, deve scegliere arredo e complementi in tinte neutre, per evitare troppa confusione tra i colori. Per evitare di ottenere una stanza poco coerente dal punto di vista del design e delle tonalità utilizzate, è consigliabile rivolgersi ad un esperto del settore che saprà aiutarti nella scelta dei colori perfetti per il tuo bagno. 

Richiedi ora un preventivo gratuito!

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a tinteggiatura pareti
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore

POTREBBE INTERESSARTI

Lavori da fare in casa?

Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona

TUTTE LE CATEGORIE

Accedi con le tue credenziali