MAGAZINE
Logo Magazine

Piatto doccia rovinato? Ecco come intervenire

Sei alla ricerca di soluzioni e consigli su cosa fare se il piatto doccia è rovinato? Scopri tutte le informazioni su materiali, resine e modalità di riparazione di questo sanitario.

Chiedi un preventivo per
piatti doccia
richiedi un preventivo gratis

Cosa fare con il piatto doccia rovinato?È una domanda che si spera sempre di non doversi porre ma a volte qualche inconveniente può capitare. Questo sanitario infatti può essere soggetto a numerose lesioni, provocate dall’usura o da incidenti. Il caso più emblematico è, ad esempio, la caduta di un oggetto pesante sulla superficie, che lo rende crepato o danneggiato. Alcune crepe possono essere provocate anche dall’installazione sbagliata e da un assestamento della struttura, nonché dall’utilizzo di detersivi aggressivi che provocano un danneggiamento della vetroresina o dello smalto.

Il rivestimento del piatto doccia si può crepare, graffiare o addirittura bucare. Oltre a renderlo esteticamente sgradevole, danneggiamenti di questo tipo a abbassano notevolmente il valore della stanza, nonché dell’immobile in quanto per sostituirlo è necessario un complesso lavoro di muratura. Riparare questo sanitario può essere quindi la soluzione più adatta, perché permette in poco tempo di sistemare la superficie e di riutilizzare la doccia in totale tranquillità.

Riparare il piatto doccia in resina

Per riparare crepe del piatto doccia resina, è necessario dotarsi dei seguenti materiali:

  • vetroresina
  • carta vetrata
  • acetone
  • vernice impermeabile dello stesso colore del piatto doccia

Per ottenere un risultato impeccabile è necessario applicare l’acetone dopo aver pulito profondamente il piatto doccia, carteggiare la sezione che presenta le crepe, pulendola dai residui e applicando la vetroresina e, infine, verniciare. In questa fase è fondamentale lasciare asciugare il prodotto per ottenere il migliore risultato possibile, solitamente è consigliabile attendere almeno 48 ore. Se necessario è possibile dare una seconda mano di vernice, assicurandosi sempre che la superficie sia pulita.

Riparare il piatto doccia in ceramica e acrilico

Per riparare il piatto doccia rovinato in ceramica e acrilico è possibile utilizzare i kit di riparazione che si trovano in commercio presso negozi specializzati o rivenditori di prodotti per fai da te e idraulica.

I kit per lo smalto dei sanitari rovinato può essere venduto in diverse tonalità di bianco, che possono essere selezionate a seconda delle proprie esigenze. Come con la tecnica a vetroresina anche in questo caso è fondamentale pulire bene la superficie con prodotti adeguati. Per procedere con il trattamento è necessario amalgamare il mastice e l’indurente nelle proporzioni indicate dalle istruzioni del kit. In questa fase è possibile poi applicare il prodotto, attendere circa mezz’ora e livellare con la carta vetrata l’area danneggiata. Dopo questa fase è possibile poi passare la vernice per ottenere un effetto impeccabile.

Se il piatto doccia è nuovo o si tratta di un modello molto costoso, il consiglio è quello di evitare il fai da te e rivolgersi a un esperto che sappia svolgere il lavoro a regola d’arte e rapidamente. Richiedi subito un preventivo senza impegno per la riparazione del piatto doccia.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a piatti doccia
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore

POTREBBE INTERESSARTI

Lavori da fare in casa?

Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona

TUTTE LE CATEGORIE

Accedi con le tue credenziali