MAGAZINE
Logo Magazine

Porta per doccia: tutti gli stili tra cui scegliere

La selezione della porta della doccia deve combinare estetica e funzionalità: ecco le principali tipologie e come scegliere quella giusta

Chiedi un preventivo per
box doccia
richiedi un preventivo gratis

La porta del box doccia è un elemento indispensabile che dovrebbe sempre adattarsi non solo alle nostre necessità, ma anche allo stile del bagno. Abbiamo stilato un elenco delle ante più diffuse:

  • Porta doccia a battente: il classico principio della porta applicato alla doccia. Questa particolare tipologia si apre sempre verso l’esterno (qualora si aprisse verso l’interno, potrebbe infatti esserci un problema di sicurezza) e conferisce al box un aspetto di solidità e stabilità. L’aspetto meno vantaggioso della porta a battente è, come si può facilmente immaginare, che richiede un ampio spazio di manovra. Se il nostro bagno è piccolo, forse dovremmo virare verso altre tipologie di anta.
  • Porta doccia a libro: simile alla porta a soffietto ma più elegante, la porta a libro si apre verso l’interno del box e si richiude a metà, lasciandoci lo spazio per passare agevolmente. Si tratta di una soluzione pratica e moderna particolarmente gradita nei bagni più all’avanguardia.
  • Porta doccia a soffietto: la classica porta per la doccia che si chiude a fisarmonica è forse una delle più facili da installare ed economiche al tempo stesso. Ottima per i bagni che hanno bisogno di tutto lo spazio possibile poiché molto piccoli, la porta a soffietto è una soluzione molto diffusa e molto amata.

Per i palati più esigenti, è sempre possibile richiedere al proprio installatore una porta su misura per la propria doccia. In questo modo, l’esperto saprà consigliarci la soluzione più efficiente e più congeniale alla nostra idea di bagno perfetto, mostrandoci tutte le soluzioni più avanguardistiche. Richiedi ora un preventivo gratuito e senza impegno. 

Funzionalità ed estetica: chi vince?

La porta doccia è uno degli elementi con cui ci troveremo a interagire più spesso. Per questo motivo è essenziale combinare estetica e funzionalità nella scelta dell’anta più bella e più resistente.

Potremmo essere infatti tentati di selezionare la porta doccia più economica sul mercato, ma ci ritroveremmo presto con problemi di robustezza e accumuli di sporco nelle intercapedini. Ecco perché gli esperti consigliano di scegliere, quando possibile, l’intelaiatura in acciaio inox invece dei metalli riverniciati o della plastica. Viene inoltre caldeggiata la scelta del cristallo al posto dell’acrilico, più pregiato ma anche più facile da mantenere.

Quanto costano le porte per doccia?

Il costo delle porte per doccia varia molto, sulla base dei materiali di realizzazione e della tipologia scelta. Le porte dei box si possono acquistare nei negozi dei professionisti oppure direttamente online a prezzi molto competitivi. Si va infatti dai box doccia in PVC a partire da 60 euro fino ai modelli più sofisticati in acciaio o cristallo, che possono arrivare a toccare i 250-300 euro.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a box doccia
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore

POTREBBE INTERESSARTI

Lavori da fare in casa?

Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona

TUTTE LE CATEGORIE

Accedi con le tue credenziali