MAGAZINE
Logo Magazine

I pro e i contro del condizionatore canalizzato

Installare un condizionatore canalizzato nella propria abitazione può essere molto utile, ma c'è anche qualche controindicazione

26-03-2022 (Ultimo aggiornamento 29-03-2022)
Chiedi un preventivo per
montaggio condizionatore

Installare un condizionatore canalizzato è la soluzione perfetta per rinfrescare in maniera omogenea tutte le stanze di una casa o di un ufficio, soprattutto se si tratta di immobili di grandi dimensioni. Posizionare un tradizionale condizionatore in ogni stanza può infatti risultare una soluzione esteticamente poco gradevole e economicamente dispendiosa.

La climatizzazione canalizzata è un sistema molto efficace per combattere il caldo, usato spesso anche nelle strutture alberghiere, che permette di raggiungere il risultato desiderato, senza perdere l’effetto estetico degli ambienti in cui si installa. Ma come funziona?

Aria condizionata canalizzata: funzionamento

Come tutti i sistemi tradizionali, l’aria condizionata canalizzata svolge due funzioni principali: il raffrescamento e la deumidificazione dell’aria. La differenza principale rispetto alle altre tipologie di climatizzazione è che questo impianto di condizionamento è formato da un’unità esterna e una macchina interna con un solo split: l’aria viene infatti trasportata in tutti gli ambienti in modo omogeneo sfruttando tubazioni termoisolate, attraverso una griglia di mandata e ripresa dell’aria installata in ogni ambiente.

Tutto l’impianto di condizionamento canalizzato è gestito da un punto centralizzato da cui si possono scegliere la temperatura, gli orari di funzionamento e impostare la funzione di deumidificazione.

Vantaggi e svantaggi del condizionatore canalizzato

Tra i principali vantaggi di questo impianto c’è sicuramente l’aspetto estetico, dato che le bocchette dell’aria condizionata canalizzata si integrano perfettamente con gli ambienti in cui sono inserite, eliminando l’ingombro delle unità da parete. L’utilizzo di un solo split per tutta la casa, inoltre, ha un risvolto positivo sia sui consumi energetici, che sono più contenuti, sia sull’impatto sonoro del condizionatore, meno fastidioso dato che i rumori sono ridotti al minimo. Se si ha un’abitazione grande, disposta su più piani, non ci sono dubbi che questo tipo di climatizzazione sia da preferire rispetto a quelle tradizionali.

Indubbiamente i costi di acquisto e manutenzione dell’aria condizionata canalizzata sono un fattore da tenere in considerazione: la realizzazione di questo tipo di impianto richiede opere di muratura ed interventi pesanti sull’abitazione, per cui ha un prezzo solitamente più alto rispetto ad altri macchinari. In generale anche la manutenzione è più onerosa rispetto a un singolo climatizzatore e, infine, non si può decidere se spegnerlo in alcune stanze, perché appunto distribuisce l’aria in modo omogeneo.

Condizionatori canalizzati: prezzi

Come detto, i costi di un condizionatore canalizzato sono più elevati: si tratta di un sistema con prestazioni maggiori, che richiede uno studio e la redazione di un progetto preliminare in base alla disposizione e alla tipologia di abitazione, oltre a opere murarie invasive, con conseguente aumento dei prezzi per acquisto e installazione.

Per questo motivo, durante la ricerca del miglior condizionatore canalizzato è opportuno richiedere un preventivo per l’installazione di un impianto di climatizzazione canalizzata studiato su misura, tenendo presente che in generale i prezzi si aggirano tra i 2000 e i 3000 euro.

Sono numerose le aziende che realizzano questa tipologia di climatizzazione e la scelta sul mercato è ampia, per questo è sempre consigliato, prima di passare alla fase decisionale, organizzare un sopralluogo con gli esperti, in modo che possano studiare la soluzione migliore.

Domande frequenti:

  • Come pulire l'aria condizionata canalizzata?

    È sufficiente pulire regolarmente le prese e le griglie di ventilazione dell'aria con un panno inumidito con acqua e sapone oppure con alcol etilico 75%. Anche i filtri vanno puliti regolarmente, seguendo le istruzioni del libretto di manutenzione.

  • Dove posizionare le bocchette dell'aria condizionata?

    Le bocchette dell’aria condizionata si posizionano generalmente nella parte alta delle pareti divisorie dei locali. In presenza di controsoffitti, possono essere utilizzati diffusori a soffitto di varia forma

  • Qual è il periodo migliore per comprare il condizionatore?

    Il periodo migliore per acquistare un condizionatore è l’autunno-inverno, in cui c’è meno richiesta e si possono trovare offerte economicamente più vantaggiose.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a montaggio condizionatore
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE