magazine

tutti gli articoli

Insetti d'autunno: Quali sono e come affrontarli

La disinfestazione è un processo essenziale per contrastare e prevenire l'arrivo degli insetti più comuni della stagione autunnale. Ecco come tenere lontano le specie più diffuse.

La disinfestazione è un intervento indispensabile poiché permette di tenere lontano dalla propria casa gli insetti, riducendo di conseguenza il rischio di infestazione. A volte però non è facile sbarazzarsi di questi ospiti non graditi che tendono ad entrare con facilità all'interno delle abitazioni non appena trovano delle vie di accesso. L'estate è in genere il periodo più critico, nel quale diventa necessario avere sempre a portata di mano prodotti repellenti o installare zanzariere alle finestre di casa per ottenere un po' di pace dall'arrivo di mosche, zanzare o scarafaggi. Con la fine dell'estate le temperature iniziano a calare e solitamente si pensa che questo periodo possa portare un po' di tregua dalla presenza degli insetti, ma spesso non è così. Può capitare, infatti, di ritrovare in giro per casa dei fastidiosi insetti anche durante la stagione autunnale, soprattutto con l'arrivo di settembre e ottobre. In realtà l'autunno è una stagione caratterizzata dalla proliferazione insetti e questo fenomeno potrebbe anche causare delle vere e proprie infestazioni degli ambienti domestici, portando di conseguenza numerosi disagi e fastidi.
Non resta quindi che scoprire le cause di questo fenomeno e quali sono le specie di insetti più diffuse in questo periodo dell'anno, in questo modo sarà possibile attrezzarsi al meglio per prevenire l'insorgere di questo problema. Settembre, ottobre e novembre sono dei mesi particolarmente presi di mira dagli insetti, poiché in questo periodo molte specie diventano più attive per affrontare l'arrivo delle basse temperature. Infatti, accade che alcuni insetti vanno incontro ad uno stato ben preciso che viene definito diapausa, di conseguenza vanno in cerca di nidi e di posti comodi per entrare in una specie di ibernazione. Quando raggiungono questo stadio producono delle sostanze chimiche specifiche in grado di attenuare le funzioni vitali per favorire una maggiore resistenza alle basse temperature e all'assenza di cibo. Per questo motivo molte specie di insetti ricercano appositamente dei rifugi adatti, come appunto l'interno delle case. Ecco perché diventa indispensabile ricorrere ad un intervento di disinfestazione.

A tal proposito potrà verificarsi molto spesso di imbattersi in numerosi insetti che tentano di accedere nelle mura domestiche, basta soltanto aprire la finestra per alcuni istanti oppure possono sfruttare dei varchi presenti nei muri per trovare il nido più adatto. Bisogna però considerare che la maggior parte degli insetti predilige gli ambienti umidi, infatti l'umidità permette loro di evitare uno stato di disidratazione. Questo spiega come mai proprio durante la stagione autunnale molti insetti infestano le cantine, ma anche angoli della casa abitati come il bagno e la cucina, dove sono soliti rifugiarsi tra i condotti e i lavelli. Ma quali sono gli insetti più comuni in questo periodo dell'anno? Tra le specie più diffuse che tendono a proliferare in autunno si trovano sicuramente le cimici verdi, che sono tipiche della zona mediterranea. Vi sono inoltre varie tipologie di cimici che possono differenziarsi per forme, dimensioni e colori, quindi può capitare anche di imbattersi nella cimice asiatica che al contrario di quella comune di colore verde, presenta una tonalità marrone e un corpo più massiccio. Questo insetto non è pericoloso per l'uomo, ma può causare molti danni alle coltivazioni.
La disinfestazione da insetti prevede di adottare dei semplici accorgimenti per evitare di imbattersi in gravi infestazioni considerando che tra le altre specie si trovano le zanzare, i centopiedi, i tarli, le formiche e i ragni, ma non mancheranno anche coccinelle, mosche e falene. I ragni ragni, in particolare, cercano a tutti i costi un riparo, prediligendo soprattutto gli ambienti umidi. Lo stesso vale per grilli, cavallette e scarafaggi, anch'essi molto attivi nel periodo autunnale. Per affrontare al meglio l'arrivo di questi insetti e trascorrere l'autunno in totale tranquillità si consiglia innanzitutto di chiudere eventuali fori delle pareti. Ma questo potrebbe non bastare poiché è necessario controllare anche i battiscopa e gli ingranaggi delle porte o delle finestre. Allo stesso modo è opportuno prestare attenzione ai ristagni d'acqua, verificando che non si creino in ambienti come la cucina o il bagno. Quindi dopo aver utilizzato queste stanze è consigliabile asciugare accuratamente con un panno tutto ciò che potrebbe causare umidità come rubinetti e lavelli. La cantina invece, necessita di più interventi di disinfestazione: anche in questo caso è buona norma accertarsi che non vi siano vie di accesso come crepe o buchi nei muri e onde evitare che l'ambiente risulti eccessivamente umido si può installare un semplice deumidificatore da utilizzare con del sale grosso.

Potrebbe interessarti anche