magazine

tutti gli articoli

Rimedi naturali per eliminare le zanzare

Ecco alcuni rimedi naturali per liberarsi definitivamente delle zanzare e degli insetti più fastidiosi

Le zanzare sono insetti estremamente fastidiose che colpiscono soprattutto d'estate. La maggior parte dei comuni prevede dei piani stagionali di disinfestazione dalle zanzare, ma raramente questi sono efficaci al 100%. A questi insetti succhiasangue basta infatti una piccola pozza di acqua stagnante per moltiplicarsi con una velocità impressionante. Sia in città che in campagna quindi ad ogni estate ecco presentarsi il problema delle zanzare, mentre gli scaffali di negozi e supermercati si riempiono di repellenti più o meno promettenti in grado di salvare le serate all'aperto dalle fastidiose punture. Questi prodotti, che siano spray, creme, zampironi o candele, si basano tutti su un principio comune, ovvero produrre un odore che sia fastidioso per le zanzare e funzioni da repellente in modo da tenere lontano i fastidiosi insetti. Purtroppo in determinate situazioni, come le feste e le sagre all'aperto, molto comuni nelle sere d'estate, gli stimoli che attirano le zanzare, come le luci artificiali e una grande concentrazione di persone in poco spazio, sono più forti dell'odore deterrente.
Oltre ai prodotti in commercio, generalmente in spray o in crema da applicare sul corpo o sotto forma di candele o nebulizzatori per ambienti, esistono anche degli efficaci metodi naturali per allontanare le zanzare. Si tratta di rimedi antizanzare generalmente a costo zero e amici dell'ambiente. Alcuni odori sono estremamente fastidiosi per le zanzare, ma piacevoli per l'uomo. Utilizzando alcuni oli essenziali sarà così possibile dare un buon profumo alla casa e tenere lontani gli insetti molesti. Fra questi vi sono l'olio essenziale alla lavanda, al limone, al geranio e ovviamente quello di citronella. E' anche possibile coltivare queste piante in vaso, sul balcone, o tenerle sui davanzali delle finestre per far passare alle zanzare la voglia di entrare in casa. Avere dei vasi di gerani o di lavanda sulle finestre darà anche un tocco di colore all'appartamento o una mano in cucina, in caso di preferisca optare per menta o basilico. E' anche possibile tenere vicino alla finestra un piatto con dell'aceto mischiato con succo di limone. L'odore forte infastidirà le zanzare e le terrà alla larga. Con gli oli essenziali si possono anche realizzare delle candele profumate, comprando della cera neutra o sciogliendo una comune candela.

Per quando ci si trova fuori casa è possibile anche realizzare una lozione per il corpo fai da te. Basta far bollire della menta e del basilico per 20 minuti in poca acqua. Una volta filtrata quest'ultima può essere spalmata su braccia e gambe per tenere alla larga le zanzare. Il rimedio più naturale, ecologico e sicuro di tutti, almeno per la protezione della casa, rimane però quello di installare delle zanzariere. Non si tratta di un sistema economico, ma è estremamente efficace per tenere lontano gli insetti indesiderati e lasciarli fuori di casa senza far loro del male. Se non si vogliono affrontare dispendiosi lavori per dotare di griglie tutte le finestre della casa è possibile dotarsi di una zanzariera che protegga solo il letto. In commercio se ne trovano molte, anche economiche. Ovviamente il raggio d'azione di queste ultime sarà estremamente ridotto, perchè le zanzariere proteggono solo chi si trova al loro interno. Il risvolto negativo, oltre al costo, è il fattore psicologico di sentirsi rinchiuso in casa propria, perchè è ovvio che se le zanzariere non vengono chiuse non funzionano, ma queste ultime ostacolano almeno in parte anche le correnti d'aria, così piacevoli nelle calde serate estive.
In natura esistono molte specie di animali che si nutrono di zanzare e quindi contribuiscono a tenere sotto controllo la popolazione di questi insetti fastidiosi. Questo metodo, di combattere gli animali o gli insetti dannosi con altri utili che ne sono predatori, è usato anche nell'agricoltura biologica e sta dando ottimi risultati. I pipistrelli, ad esempio, sono ghiotti di zanzare e saranno ben felici di mangiarne il più possibile. I pipistrelli vivono abitualmente sia nelle campagne che nei centri urbani, ma è necessario convincerli a pattugliare la zona attorno alla nostra casa. Nei negozi di fai da te si trovano frequentemente delle bat box, o nidi per pipistrelli. Si tratta di scatole di legno o compensato che ricreano un ambiente ideale per il pipistrello. L'unica cosa da fare è installare una bat box sul muro esterno di casa, possibilmente in una zona tranquilla e poco rumorosa dell'edificio. Appena un pipistrello vi si installerà e ne farà la sua dimora avremo un servizio di pattuglia antizanzare attivo tutte le sere a costo zero e avremo reso felice e sazio un animale estremamente utile per il nostro ecosistema.


Potrebbe interessarti anche