MAGAZINE
Logo Magazine

Ultrasuoni per zanzare o metodi professionali?

Avete mai sentito parlare degli ultrasuoni per scacciare le zanzare? Si tratta di una soluzione alternativa ai metodi tradizionali

29-01-2022
Chiedi un preventivo per
disinfestazione da zanzare

Gli ultrasuoni per zanzare sono l’ultimo ritrovato tecnologico che, a suon di campagne pubblicitarie e recensioni sul web, ha guadagnato l’attenzione dei consumatori impegnati nella tradizionale “battaglia” estiva contro questi fastidiosi insetti. Forse a causa delle occasionali polemiche contro repellenti chimici, potenzialmente nocivi per l’uomo e causa di allergie, o per via delle preoccupazioni delle mamme per i loro piccoli, i repellenti a ultrasuoni per zanzare si propongono come una soluzione innovativa e alternativa ai metodi tradizionali per sfuggire alle punture di insetto durante la bella stagione.

Come funziona l’apparecchio a ultrasuoni per zanzare?

Il principio di funzionamento degli ultrasuoni per zanzare è molto semplice: un macchinario alimentato a corrente elettrica (presa a muro o batterie) emette una serie di onde sonore a ultrasuoni che insetti come le zanzare trovano molto fastidiose, e quindi ne causano l’allontanamento.

Questi dispositivi coprono un’area più o meno vasta, quindi possono adattarsi ad ambienti interni ed esterni, come uffici e magazzini, abitazioni e camere di hotel, perfino spazi aperti come balconi e giardini. Per aumentare l’effetto dei repellenti a ultrasuoni, spesso questi apparecchi funzionano con diverse frequenze che cambiano a intermittenza, in modo da impedire agli insetti di adattarsi con il tempo.

A differenza dei classici antizanzare chimici, i repellenti a ultrasuoni non fanno alcun male: gli ultrasuoni, infatti, non sono udibili né dagli esseri umani né dagli animali domestici; quindi, questi dispositivi sono una soluzione totalmente innocua ed efficace nella protezione dalle zanzare.

I produttori garantiscono che i repellenti ad ultrasuono per le zanzare funzionano: si tratta di un prodotto efficace e innovativo, e soprattutto privo di veleni e repellenti chimici che possono risultare nocivi per le persone, soprattutto per i bambini. Nelle pubblicità e nella promozione dei vari prodotti a ultrasuoni, l’accento in molti casi è posto proprio sulla sicurezza del prodotto: il messaggio principale è che gli ultrasuoni per zanzare non fanno male all’uomo, né ai bambini né alle donne in gravidanza. Sono assolutamente non invasivi perché silenziosi e senza odore.

Repellenti per zanzare a ultrasuoni: ma sono davvero efficaci?

Tra tutti i rimedi contro le zanzare, i dispositivi a ultrasuoni di certo sembrano uno dei più avveniristici, moderni e rispettosi dell’ambiente, così come delle persone, a differenza dei metodi tradizionalmente utilizzati sino ad oggi: pensiamo a metodi “antiquati” come le macchinette a pastiglie, oppure lo zampirone, la temibile macchinetta elettrica che folgorava le zanzare in voga tra gli anni ‘80 e i ‘90, o anche soltanto la combustione delle candele e degli oli alla citronella.

Tuttavia l’efficacia di questi prodotti a ultrasuoni è ancora dibattuta: se nei negozi e negli e-commerce sono spuntati migliaia di prodotti a ultrasuoni anti-zanzare, dai nomi esotici, dalle forme più disparate e dal design accattivante, scorrendo tra le varie recensioni si può scoprire che i pareri dei consumatori sono spesso discordanti.

Senza contare gli scettici, che non hanno ceduto alla tentazione rimanendo convinti della bontà dei metodi tradizionali, sono molti i consumatori che si sono lasciati incuriosire e, nutrendo speranze nell’efficacia dei repellenti per zanzare a ultrasuoni, hanno effettuato l’acquisto di uno di questi dispositivi, lasciando tuttavia pareri eterogenei e spesso in contrato tra loro.

Per questo, permane qualche dubbio sull’effettivo valore di questa tecnologia, per cui il consiglio rimane quello di rivolgersi a degli specialisti per sapere come allontanare le zanzare, richiedendo un preventivo gratuito. Potrete in questo modo considerare metodi professionali, di sicura efficacia, per affrontare il problema zanzare in tutta sicurezza, ma anche senza paura di spendere inutilmente i vostri soldi. Per gli ambienti esterni, giardini e parchi, la soluzione migliore resta la disinfestazione, mentre in un contesto domestico molti prodotti, anche naturali, consentono un’azione repellente non violenta nei confronti degli animali e non invasiva nei confronti dell’organismo, come prodotti fitoterapici e omeopatici che allontanano le zanzare in modo naturale e provato.

Domande frequenti:

  • Qual è la frequenza migliore per allontanare le zanzare?

    Le zanzare sono infastidite dai dispositivi elettrici che emettono suoni ad alte frequenze, non udibili dall’orecchio umano, superiori a 20 KHz.

  • Cosa attira le zanzare in casa?

    Le zanzare sono attratte dall’anidride carbonica, che possono sentire anche a oltre 50 metri di distanza, dall’odore delle sostanze rilasciate dalla pelle (acido lattico, acido urico e ammoniaca) dal sangue (in particolare steroidi e colesterolo) e dall’acqua, soprattutto se stagnante.

  • Dove si annidano le zanzare in casa?

    I posti più comuni dopo si possono trovare le zanzare in casa sono i vasi di piante acquatiche, i sottovasi con residui di acqua, le vaschette di raccolta della condensa dei condizionatori e gli umidificatori per termosifoni.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a disinfestazione da zanzare
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE