magazine

tutti gli articoli

Impianti di allarme di ultima generazione facili e sicuri

Gli impianti di allarme moderni sono tecnologici, di facile gestione ed efficaci, a protezione della propria abitazione.

Scegliere gli impianti di allarme da installare nella propria casa o nella propria azienda oggi è più semplice in quanto il mercato propone un'offerta ampia e variegata, coadiuvata anche dalle nuove tecnologie. La proprietà privata va protetta e curata e proteggere la propria abitazione significa anche prestare attenzione alla famiglia e al proprio patrimonio, salvaguardandoli da eventuali spiacevoli intrusioni. Il settore degli antifurti registra una buona crescita e tale tendenza è sicuramente dovuta ad una riduzione dei prezzi. La diffusione delle installazioni, il senso di protezione, le nuove tecnologie che vengono proposte, rendono il settore capace di sviluppare nuove economie di scala, generando come conseguenza un decremento dei costi, allargando il target di riferimento della clientela. Trovare prodotti di buona qualità a prezzi vantaggiosi è più semplice, ma, proprio a causa di un'offerta ampia, esiste la possibilità che si generi una certa confusione. La molteplicità di proposte va analizzata con attenzione prima di procedere all'acquisto, evitando di farsi attrarre da vocaboli "moderni" che propongono antifurti rivoluzionari a prezzo bassissimo. E' bene ponderare la scelta sulla base dell'immobile da proteggere, piuttosto che affidarsi a "pacchetti preconfezionati" che potrebbero non essere consoni alle proprie necessità.
Ma cosa sono in grado di fare oggi gli impianti dotati di un moderni antifurti? Sfruttando le tecnologie di ultima generazione è possibile controllare il sistema da remoto, anche dal proprio smartphone, essere avvisati telefonicamente in caso di effrazione, visualizzare riprese video mediante l'installazione di specifiche telecamere di videosorveglianza e tanto altro ancora. Aggiornare o sostituire il vecchio sistema oppure procedere all'acquisto di un nuovo impianto di allarme, è un'azione da valutare seriamente per poter beneficiare proprio della sicurezza maggiore che gli impianti moderni sono in grado di offrire, garantendo maggior flessibilità e funzionalità per l'utilizzatore. Il touch screen rappresenta sicuramente un upgrade rilevante rispetto agli antifurti obsoleti, ma non è soltanto questo aspetto che esprime modernità. Un'interfaccia a icone si presenta più immediata e consente un utilizzo intuitivo anche per chi è poco avvezzo al mondo touch screen. La gestione e la programmazione dell'impianto moderno è più flessibile e permette ad esempio l'attivazione dell'antifurto su un piano o su una porzione di casa, piuttosto che sull'intero perimetro. Avere un report tramite un'applicazione per tablet o smartphone è fondamentale per poter anche agire di conseguenza a distanza, portando il pannello di controllo sul telefonino a chilometri di distanza da casa.

L'evoluzione di un impianto di antifurto moderno sposta le scelte di acquisto verso un sistema dotato di tecnologia wirless, soprattutto per una migliore facilità di installazione. Addirittura è possibile il montaggio fai da te: alcune aziende del settore consegnano il kit già elettronicamente preconfigurato nelle sue parti sulla base delle informazioni che sono state fornite all'atto dell'acquisto. La comunicazione tra centralina e "device", ad esempio, avviene tramite connessione internet da un indirizzo IP secondo informazioni crittografate, non intercettabili da apparecchi esterni, inoltre la possibilità di contattare automaticamente la centrale di assistenza in caso di problematiche esiste mediante un protocollo bus. Tutto ciò è possibile riceverlo a casa già configurato e si richiede soltanto l'installazione: il fissaggio dei sensori, il posizionamento delle telecamere, la connessione della centralina di controllo. Un sistema wirless non necessita praticamente di opere murarie e anche a livello estetico gli impianti di allarme moderni sono apprezzabili in quanto presentano un design che ben si integra nello stile dell'abitazione e dell'arredamento.
I moderni impianti di allarme possono essere gestiti da una centralina in grado di governare non soltanto l'antifurto, ma anche la domotica in linea più generale. Un'unica centrale, programmabile, può decidere quando accendere le luci di casa o il riscaldamento, comunicando anche tramite un'altra tecnologia molto diffusa e affidabile: quella basata sulla radiofrequenza. L'installazione è più complessa in questi casi perchè tutto deve integrarsi perfettamente come fosse un grande sistema ad ingranaggi, ma esistono tecnici specializzati in grado di installare il tutto senza alcun problema e addirittura effettuare sul posto la programmazione elettronica del software di gestione. La scelta di un impianto di antifurto deve essere svolta con oculatezza, valutando tra le aziende più affidabili e con esperienza, che sappiano anche offrire un servizio innanzitutto di assistenza pre e post vendita, in grado di fornire risposte in tempi brevi e che si avvalgano di prodotti dotati di tecnologia moderna e sicura. Un modo per scoprirlo è quello di richiedere la certificazione dell'antifurto secondo la nuova normativa europea EN-50131 e 79-2, 79-3 e CEI 64-8 valida sia per prodotti dedicati al civile che per quelli dedicati all'utilizzo industriale. E' possibile beneficiare di bonus fiscali per l'acquisto di antifurti e impiandti di videosorveglianza, a sviluppo ulteriore della diffusione di tali sistemi.


Potrebbe interessarti anche