magazine

tutti gli articoli

Guida alle piante giuste per valorizzare l'esterno

Quali sono le piante da esterno più belle? Vediamo una carrellata di piante da giardino ornamentali adatte ad abbellire aiuole e cespugli

Al momento della scelta delle piante da giardino è opportuno puntare su quelle varietà ornamentali che aiutano a valorizzare ed abbellire l'ambiente. Vediamo quali sono le piante da esterno più adatte a questo scopo partendo dalla Petunia. Questa pianta erbacea cespitosa biennale comprende circa 25 specie e predilige esposizioni molto luminose, anche in pieno sole. I fiori presentano diverse colorazioni che vanno dal bianco al rosa, al violetto, con macchie e striature verso il centro. Un'altra pianta ornamentale è l'Ortensia, un arbusto a foglia caduca d'aspetto cespuglioso originario di Asia e America del Nord. L'ortensia è una pianta molto rustica che resiste a basse temperature; i fiori sono piccoli, a stella, riuniti in corimbi o in pannocchie terminali. I colori delle infiorescenze vanno dal rosa al blu, al bianco, con tutte le sfumature.
Altre piante da giardino adatte a valorizzare l'esterno sono le Camelie e le Gardenie. Le prime esigono annaffiature frequenti e sono adatte a posizioni ombreggiate e riparate dai venti. Tra le specie più diffuse ricordiamo la Camellia japonica, con fiori rossi, semidoppi che compaiono a marzo; la williamsii, ibrido che da novembre ad aprile porta fiori di colore rosa-porpora o bianchi; la sasanqua, nelle varietà doppia bianca e semplice rossa. La Gardenia richiede zone temperato-calde e gradisce posizioni molto luminose. È celebre per i suoi profumatissimi fiori bianchi e per le foglie di un bel colore verde lucente. Una pianta da esterno molto bella è anche l'Ibisco, i cui fiori sono di notevoli dimensioni (possono toccare anche gli 8 cm di diametro). Tra le specie maggiormente coltivate ricordiamo l'Hibiscus syriacus, un arbusto a fioritura estiva dai bellissimi fiori simili a quelli della malva, con colori variabili dal bianco al rosa, dal rosso al violetto, al lilla azzurrato.

L'Oleandro è adatto nei climi miti; nelle zone a clima rigido richiede ricovero invernale in serra fredda. Questo genere di pianta ornamentale presenta fiori bianchi, rosa, rossi e gialli. Anche il Cisto predilige posizioni soleggiate e i climi miti delle regioni meridionali; ha infatti una moderata resistenza al freddo, tanto da richiedere protezioni durante la stagione invernale. I fiori del Cisto, assai belli, hanno 5 petali e sono di colore diverso: rosa, lilla, porporini, gialli, bianchi e rossi, dovente punteggiati di marrone o rosso. Adatto all'ambiente mediterraneo anche il Pitosforo, che presenta fiori bianchi, crema o porpora. Questi arbusti sono molto diffusi per il loro fogliame ornamentale e per i fiori dal profumo intenso che emettono in primavera.
Piante da giardino ornamentali sono anche la Lobelia e l'Azalea indica. La prima, un pianta erbacea annuale di piccole dimensioni, presenta fiori piccoli, numerosissimi e di vari colori (viola, azzurro, bianco e rosa), che occupano tutto o spazio vegetativo e compaiono da aprile all'autunno inoltrato. La Lobelia è molto sensibile al freddo invernale; predilige i climi freschi con una distribuzione uniforme delle piogge. L'Azalea indica proviene dalla Cina, dal Giappone e da altre zone dell'Asia; i suoi fiori, dai colori più svariati (bianco, rosa, magenta, arancione), compaiono in maggio all'apice dei fusti e possono essere grandi o piccoli. L'azalea necessita di luce viva, ma non deve mai ricevere direttamente i raggi del sole. Al contrario, la Bignonia, gradisce esposizioni in pieno sole, dove fiorisce più abbondantemente. I colori dei fiori di questo arbusto rampicante sono rosa salmone, giallo e rosso aranciato.
Ulteriori piante da esterno ornamentali sono la Clematide e la Passiflora. La prima, è una bellissima pianta rampicante dai fiori variamente colorati, impiegate per adornare muri, pergolati, terrazze ecc. che raggiungono un'altezza massima di 10 metri. La Passiflora, o Fiore della passione, predilige climi temperati-caldi e posizioni in pieno sole. Il colore dei fiori varia dal bianco al rosato, al rosso, fino a raggiungere tonalità bronzo-porporine. L'Ipomea è una pianta a rapido sviluppo; i suoi numerosissimi fiori, a forma di tromba e dai colori violetto e celeste, sono particolarmente ornamentali. Queste campanelle rampicanti sono coltivate con successo sia in zone riparate che soleggiate; i fiori si aprono al mattino, ma si richiudono con il pieno sole; con tempo nuvoloso restano, invece, aperti per molte ore. Chiudiamo con la Portulaca, una pianta da giardino adatta per decorare le aiuole. I fiori si presentano con colori diversi e con differenti striature: bianchi, rosa, rossi, viola e gialli.


Potrebbe interessarti anche