Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Quante tipologie di balconi esistono?

Esistono molte tipologie di balcone, ognuna di esse adatta a uno stile architettonico preciso. Ecco una guida rapida alle possibilità tra cui scegliere

tipi di balconi
Chiedi un preventivo per ESTERNI richiedi un preventivo gratis

Tra gli elementi architettonici esterni, il balcone è uno dei più apprezzati e più richiesti. Ecco perché quando ci si trova in fase di ristrutturazione potrebbe essere un’ottima idea progettare l’installazione di un balconcino, il quale farebbe alzare il valore dell’immobile. Ma come si sceglie il balcone in base allo stile architettonico della casa?

Innanzitutto è importante ricordare a che cosa serve: il balcone svolge la funzione di permettere al proprietario di casa di poter uscire e affacciarsi all’esterno. Questo elemento architettonico diventa dunque uno strumento per godere del proprio diritto di veduta ed è il prolungamento dell’unità.

In base all’estetica e alla funzionalità, esistono molte tipologie di balcone che possono adattarsi allo stile della facciata in maniera più consona alle esigenze e allo stile complessivo.

  • Balcone aggettante: questa tipologia identifica tutti i balconi che sporgono sulla facciata dello stabile come se fossero un prolungamento dell’appartamento a cui corrispondono. Non è “incassato”, nel senso che non rientra nella struttura dell’edificio, ma da essa sporge.
  • Balcone a loggia: questa tipologia rientra nella classificazione dei balconi incassati, ma solo parzialmente. Il balcone a loggia esce solo parzialmente dal profilo dell’edificio.
  • Balcone incassato: questa tipologia di balcone è generalmente posta all’interno del profilo dell’edificio e risulta, appunto, incassato nella muratura. Il balcone non sporge ed è inserito nella struttura portante, non pendendo nel vuoto.
  • Balcone a cielo aperto: si differenzia dagli altri tipi di balcone poiché quello a cielo aperto prevede un passaggio sul bordo perimetrale dell’edificio, protetto da una ringhiera o un parapetto, ed è molto utile per girare attorno all’immobile raggiungendo più stanze attraverso la superficie calpestabile del balcone.
  • Balcone a castello: questa tipologia di balcone rientra nel profilo dell’edificio ma, visivamente, risulta staccata. La struttura di copertura del balcone è tutt’uno con quella dell’appartamento.

A queste varianti principali è possibile aggiungere una lista di balconi dallo stile misto, come il balcone parzialmente aggettante. Una casa senza balcone può sembrare “priva” di qualcosa.

Ecco perché risulta essere così importante trovare, in fase di ristrutturazione, il balcone perfetto che possa combinare utilità ed estetica, offrendo al padrone di casa una piccola “fuga all’esterno” ogni qual volta abbia bisogno di una boccata d’aria fresca, senza per forza dover uscire all’esterno.

Il codice civile si esprime con dovizia di dettagli sul concetto di balcone: «I balconi essendo elementi accidentali rispetto alla struttura del fabbricato e non avendo funzione portante (assolta da pilastri e architravi) non costituiscono parti comuni dell’edificio (ai sensi dell’art. 1117 c.c.), anche se inseriti nella facciata, in quanto formano parte integrante dell’appartamento che vi ha accesso come prolungamento del piano (Cass. 23 giugno 1995, n. 7148)».

Come progettare un balcone per la propria casa?

Non solo la struttura, ma anche il contenuto del balcone è importante per la sua fruibilità durante tutto l’anno. Ecco perché gli esperti consigliano di creare balconi attrezzati, prevedendo di realizzare piccoli progetti per l’utilizzo continuativo. Per esempio, è possibile allestire un piccolo orto con impianto di irrigazione, oppure una zona pranzo con barbecue e la possibilità di schermare l’ambiente con teli solari per godere di questo spazio a tutte le ore del giorno.

Chiedi il parere di un esperto per la realizzazione di un nuovo balcone o per la ristrutturazione di una struttura già esistente.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a ESTERNI

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • balcone aggettante
  • balcone a loggia
  • balcone incassato