MAGAZINE
Logo Magazine

Bordura giardino: a cosa serve e come si realizza

La bordura giardino è una soluzione originale per distanziare le piante, e può essere realizzata con differenti materiali, a seconda dello stile del giardino. Leggi l'articolo

Chiedi un preventivo per
servizi di giardinaggio
richiedi un preventivo gratis

Se sei alla ricerca di un modo originale di suddividere i tuoi spazi esterni, scopri la bordura per il giardino e come si realizza in questo articolo di PG Casa.

Cos’è la bordura giardino

La bordura del giardino è una soluzione originale per coloro che vogliono distanziare le proprie piantine e i fiori in giardino. Con questo termine si indica la tecnica di perimetrare i bordi di aiuole, giardini e piante con degli elementi che costituiscono appunto il “bordo”.

Le bordure possono essere realizzate con differenti materiali, a seconda dello stile del giardino, della casa o del proprio gusto personale. Tra le opzioni più apprezzate in commercio ci sono soluzioni in pietra, in legno, in cemento o con le piante.

La bordura nel giardino ha uno scopo non solo pratico, perché aiuta nella divisione delle piante e quindi nell’organizzazione degli ambienti esterni. Questo elemento può essere anche una soluzione imperdibile per rendere il proprio giardino più sofisticato e per donare immediatamente un aspetto più ordinato, suddividendo ad esempio a seconda del colore o della forma della pianta o del fiore.

Le tipologie di bordura per il giardino

Realizzare una bordura per il giardino in pietra può essere molto semplice. Con questa tipologia di bordura è sufficiente inserire delle pietre tra le diverse aiuole, selezionando con cura la tipologia di pietra. Per un effetto più rustico è possibile utilizzare pietre miste, mentre per donare un aspetto curato e di design è consigliabile utilizzare i sassi del fiume, caratterizzati da superfici lisce e da venature uniche.

Nel caso della bordura da giardino in ferro la lavorazione è più complessa. Sicuramente questa opzione non è la più semplice, ma è quella di maggior effetto e di design. Il ferro infatti se viene trattato correttamente è in grado di resistere moltissimi anni. Inoltre questo materiale dona un tocco di modernità al giardino. Dopo aver acquistato la trama desiderata per inserire nel terreno questo tipo di bordura è sufficiente aiutarsi con un martello, assicurandosi che venga ben incastrata al suolo.

Un’altra tipologia molto apprezzata e sicuramente più classica è la bordura da giardino in cemento. Questo tipo di limitazione degli spazi esterni alla casa è tra le più tradizionali ma anche tra le più durature nel tempo. Spesso questo tipo di bordura viene affidata ai professionisti, perché è necessario scavare e inserire il cemento, lasciarlo asciugare e infine riempire gli spazi con il terriccio.

La bordura da giardino in Corten è la tendenza più recente nell’ambito della cura degli esterni. Questo materiale è un particolare tipo di ferro che dona un aspetto singolare all’ambiente in quanto ha un effetto di finta ruggine. Questo colore bruno del
materiale è il punto di forza di questo tipo di bordura, così come la resistenza del materiale agli eventi atmosferici.

Qualunque sia la tipologia di bordura da giardino che preferisci, il nostro consiglio è sempre quello di chiedere prima un parere a un professionista. Se desideri invece realizzarlo a mano, recati presso un centro edile o un negozio specializzato nella vendita di prodotti per esterni e giardinaggio. In questo modo potrai ottenere ulteriori informazioni su materiali, tecniche di posa e molto altro.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a servizi di giardinaggio
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali