MAGAZINE
Logo Magazine

Soluzioni per coprire la terra del giardino

Ci sono diverse soluzioni per coprire la terra del giardino senza troppa manutenzione. Scopri i dettagli in questo articolo e rivolgiti a un professionista

Chiedi un preventivo per
giardiniere
richiedi un preventivo gratis

Bellissimi giardini verdi dove ogni filo d’erba sembra la pennellata di un artista e le piante crescono secondo uno schema quasi geometrico. Già, ma quanto può costare una cosa del genere? Quanta manutenzione ci vuole per mantenere allo stato dell’arte un simile capolavoro della natura – passato attraverso le mani simmetriche dell’uomo?

Diciamoci la verità: a volte, coprire la terra del giardino è l’unico modo perché sia in forma perfetta tutto l’anno. Del resto non tutte le stagioni sono uguali, e dalla polverosità dell’estate fino al fango autunnale, ci sono molti elementi che possono trasformare un giardino da rivista patinata a un autentico disastro. E poi, non possiamo sempre impedire che le persone lo utilizzino per paura che si rovini!

In questo articolo abbiamo messo a punto un elenco di suggerimenti su come coprire il manto erboso del giardino creando una pavimentazione discreta, elegante, poco invasiva e soprattutto comoda ed economica.

Un giardino più passeggiabile

La chiamano pavimentazione puntuale o a blocchi, e identifica quella posa di pietre di varie forme, lunghezze e dimensioni un po’ separate tra loro, così che l’erba sbuchi tra un ciottolo e l’altro. Il pavimento a blocchi è bellissimo a vedersi ed è molto, molto più comodo da pulire e da mantenere al massimo della forma. Puoi creare dei percorsi molto belli tra un fiume d’erba e quell’altro, e dare l’impressione che il giardino sia molto più grande e di tendenza di ciò che non è in realtà. Un’ottima idea per gli amanti del rustico che non vogliono rinunciare al verde domestico!

A questa alternativa si possono alternare anche i quadroni di pietra, a mo’ di mattonella, da apporre distanziati l’uno dall’altro così che l’erba cresca e prosperi tra le fughe. I pattern geometrici danno vita ad autentiche armonie che, se abbinate a piante, diventano ancora più belle e interessanti.

Se gli elementi squadrati non sono il tuo forte, puoi sempre ricorrere a ciottoli o sassolini, da applicare nelle forme geometriche che più ti piacciono e senza necessariamente trasformare tutto lo spazio verde in una enorme distesa di ghiaia.

Legno per il giardino

Chi preferisce un look più moderno opterà certamente per il legno, il quale si adatta non solo alla pavimentazione interna o dei gazebo, ma anche all’esterno. Effettuando gli opportuni trattamenti e interventi di manutenzione, infatti, in legno può dare un tocco caldo e favoloso a tutti i giardini che hanno bisogno di “nascondere” un po’ di verde ed essere resi più praticabili, e un po’ meno “da copertina”. Il legno, che può essere alternato ad aree di ciottoli o siepi geometriche, crea un favoloso effetto moderno che può essere giocato anche su differenti livelli. Ideale per installare una zona solarium o un’area per pranzare: perché non sperimentare subito?

Richiedi un preventivo senza impegno su PG Casa.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a giardiniere
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali