Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Tubi dell’acqua ghiacciati, come evitarlo

In inverno, specialmente quando non si usa l'acqua dei rubinetti per un certo periodo, può capitare che le tubazioni si congelino ed è necessario intervenire con urgenza per evitare danni.

Il problema del congelamento delle tubature in inverno è molto ricorrente, specialmente se non si fa prevenzione nei modi opportuni, e ciò può provocare a lungo andare danni. Per prevenire il problema bastano pochi accorgimenti, ma nel caso in cui i tubi dell'acqua fossero già ghiacciati la situazione si complica un po' e potrebbe rendersi necessario l'intervento di un idraulico professionista.

Chiedi un preventivo per IDRAULICA richiedi un preventivo gratis

Come evitare che le tubature si ghiaccino?

Uno dei sistemi più efficaci per evitare questo spiacevole inconveniente è lasciare sgocciolare il rubinetto, dato che l'acqua percorrebbe le tubature senza avere il tempo di diventare ghiaccio.

Un altro metodo di prevenzione molto efficace consiste nel coibentare le tubazioni, ovvero nell'isolare i tubi con stracci o gommapiuma. Se vicino c'è una presa elettrica puoi usare anche un cavo scaldante, da utilizzare solo nei mesi invernali. Poi bisogna sempre controllare che nei muri non ci siano fori o spiragli da dove può arrivare aria fredda e proteggere le condutture esterne dal vento e dal freddo con barriere.

Cosa fare per scongelare i tubi dell'acqua

Se la tubatura si è già congelata si può rimediare usando un phon per riscaldarla, stando attenti a non soffermarsi troppo in un punto almeno all'inizio, per non provocarne la rottura. Si può usare anche una lampada a cartuccia per la saldatura ed in questo modo il calore per scongelare la parte interessata è molto di più, anche se si deve prestare molta attenzione a non provocare shock termici. Per misura precauzionale, quando si interviene in questo modo, è opportuno chiudere la valvola generale dell'acqua e verificare che i tubi da scongelare siano in metallo.

Ovviamente può essere efficace anche riscaldare le condutture gelate con una stufa o delle lampadine incandescenti senza paralume: l'ideale è utilizzare più fonti di calore contemporaneamente per avere risultati ottimali.

Un altro accorgimento è impostare il termostato della caldaia a 24-27 °C e riscaldare la casa per due o tre ore, aprendo le ante degli armadi in modo da riscaldare ancora di più le pareti. Spesso prima di utilizzare i sistemi sopra elencati si deve praticare un foro nel muro li dove si è individuata la tubatura congelata.

Come individuare il tubo congelato

Per capire qual è il tratto di tubazione interessato dal congelamento si devono cercare eventuali crepe o perdite d'acqua provocate dall'aumento della pressione per il congelamento. Per effettuare questa operazione puoi aiutarti con una torcia elettrica e un grande specchio dotato di manico telescopico: se trovi una perdita, chiudi la valvola centrale dell'acqua e chiama un idraulico.

Se non ci sono perdite è molto efficace per individuare i tubi d'acqua gelati utilizzare un termometro a infrarossi in modo da capire quali sono le zone più fredde di altre, oppure si può picchiettare la conduttura con un cacciavite alla ricerca di un suono più sordo.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a IDRAULICA

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • tubazioni