Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

5 cose da valutare prima di assumere una collaboratrice domestica

Assumere una collaboratrice domestica può dare una svolta alla tua vita e ti permette di trascorrere più tempo con la famiglia: ecco perché e come sceglierla

collaboratrice domestica
Chiedi un preventivo per pulizie domestiche richiedi un preventivo gratis

Nel momento in cui si passa alla scelta della colf, è importante tenere a mente 5 cose in particolare:

  • affidabilità, è la caratteristica più importante perché la colf trascorrerà gran parte del tempo all’interno della casa entrando a contatto con tutta la famiglia. La fiducia deve instaurarsi fin dal primo incontro e deve scattare l’empatia che permette di creare sinergie positive;
  • fare una prova preliminare alla scelta è sempre una buona idea. Può capitare infatti che ci si trovi molto bene a livello umano con una persona, ma che le sue capacità organizzative non rispecchino le reali esigenze della famiglia. Questo si scopre solo vedendola in azione e rapportandosi con lei per spiegarle i compiti da svolgere;
  • la flessibilità della persona è una dote fondamentale. Come prima cosa la famiglia deve determinare il monte ore richiesto per svolgere tutte le attività, oppure capire se è necessario un diverso tipo di contratto. In tutto questo la persona scelta dovrà essere flessibile per quanto riguarda le richieste, nel limite ovviamente del contratto stabilito;
  • con la collaboratrice scelta si dovrà effettuare un regolare contratto di lavoro e per questo, è importante informarsi in modo preliminare su tutte le pratiche da svolgere. Inoltre si dovranno fissare i punti importanti della collaborazione in termini di impegni, orari e coinvolgimento. Infine è bene effettuare una copertura assicurativa che tuteli sia la famiglia, sia la collaboratrice;
  • il prezzo è una variabile molto importante e da valutare prima della scelta, perché non tutte le famiglie hanno le stesse possibilità. Inoltre, è importante definire se si tratterà di compenso a ore oppure forfettario, sulla base sempre dell’impegno richiesto alla collaboratrice domestica.

Quali sono le mansioni di una collaboratrice domestica?

Prima di valutare la scelta di una collaboratrice domestica è necessario capire cosa fa o cosa può fare questa professionista.

Il suo ruolo è piuttosto versatile e va dalla pulizia degli ambienti di casa, al riassetto organizzativo. Se richiesto devono anche preparare i pasti, curare gli animali domestici e portarli a passeggio, stirare e svolgere ogni altra mansione necessaria per la famiglia.

Collaboratrice domestica: a chi rivolgersi?

I ritmi di lavoro aumentano, i bambini hanno gli impegni extra scolastici e i compiti, nel frattempo i lavori domestici devono essere mandati avanti e, metti anche che ci sia un cucciolo, il gioco è fatto.

Sempre meno tempo a disposizione per le attività di svago e per il relax, impongono la ricerca di un valido aiuto, come ad esempio una colf domestica. Ecco quindi a chi affidarsi per trovare quella giusta:

  • il passaparola tra amici;
  • annunci sul web;
  • agenzie di lavoro specializzate.

In questo senso PG Casa può venire in tuo soccorso: rivolgiti al suo sistema di richiesta preventivo online e gratuito e riceverai i contatti di operatori competenti e affidabili a cui chiedere una collaborazione per la pulizia e gestione della tua casa.  Prova ora!

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a pulizie domestiche

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA