MAGAZINE
Logo Magazine

La pulizia professionale di un albergo

Scopri in questo articolo di PG Casa come avviene la pulizia professionale di un albergo: dai prodotti utilizzati ai consigli da seguire per farla al meglio

Chiedi un preventivo per
imprese di pulizia
richiedi un preventivo gratis

Uno dei fattori principali per garantire un buon servizio nelle strutture ricettive è senza dubbio il grado di soddisfazione riportato dagli utenti riguardo la pulizia di un hotel. In questo articolo verranno snocciolati consigli su come pulire un albergo in modo professionale fase per fase e con quali prodotti farlo.

Cosa fare prima di iniziare

L’addetto alle pulizie delle camere d’hotel dovrà innanzitutto indossare un paio di guanti dall’inizio fino alla fine dell’operazione per tutelare il cliente nonché se stesso dai germi con cui entrerà in contatto, così come dovrà indossare una cuffia o adottare una qualsiasi altra strategia per raccogliere la capigliatura e mantenere l’ambiente pulito. Una volta pronti, bisognerà alzare le serrande per sfruttare al meglio la luce solare e far arieggiare la stanza. La prassi vuole che le pulizie abbiano inizio dal bagno o dalla stanza da letto: l’importante è mantenersi all’interno di un tempo definito a priori da scaglionare per le diverse mansioni a seconda del livello di attenzione che queste richiedono. A tal proposito, può essere d’aiuto dare prima una rapida occhiata a tutti gli ambienti per verificare la presenza di eventuali punti che richiedono una maggiore dedizione. 

Bagno e sanitari con i giusti prodotti

Per prima cosa, bisogna togliere la biancheria sporca (generalmente lasciata in terra dagli ospiti) per passare alla pulizia dei sanitari e del box doccia con prodotti sanificanti. I prodotti utilizzati dovranno essere specifici per il tipo di materiale che si andrà a lavorare. Marmo e parquet rappresentano alcune tra le superfici più delicate da trattare, per questo è sempre necessario utilizzare non solo il prodotto adatto, ma anche diluirlo e dosarlo correttamente, ed in generale seguire sempre le indicazioni riportate per non creare macchie difficili, o a volte impossibili, da rimuovere.

Attenzione a rifare bene il letto

Anche qui, bisogna procedere con la sostituzione della biancheria nuova. Il letto rappresenta l’elemento che merita più attenzione in quanto a presentazione. Sarà premura dell’addetto alla pulizia dell’hotel garantire un letto rifatto con cura che abbia biancheria ben pulita e stirata. Nel caso in cui si trovino indumenti o accessori dimenticati, è bene lasciarli in evidenza affinché vengano ritrovati.

Pulizia delle superfici e controllo del minibar

Dopo aver terminato la pulizia del bagno e del letto, si può passare alla pulizia di tutte le superfici con un panno appena umido tra cui armadi, tavolini e sedie, non dimenticando dispositivi elettronici come televisore e telecomando.

Infine, si controlla il minibar per assicurarsi che funzioni correttamente e per rifornire i prodotti mancanti. Logicamente, a seconda se il cliente dovrà tornare o meno, si prenderanno i giusti accorgimenti: ad esempio non bisognerà sostituire le bottiglie aperte nel caso debba rientrare, al contrario le si getteranno nel caso di un nuovo arrivato. Stesso discorso vale per le altre accortezze come gli oggetti ritrovati: se dimenticati possono essere messi da parte e sarà necessario avvertire chi di dovere, rispettando il protocollo delle pulizie delle camere d’albergo di riferimento. Richiedi un preventivo senza impegno su PG Casa.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a imprese di pulizia
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali