MAGAZINE
Logo Magazine

Parete nera: perché dipingere una parete di un colore così scuro?

Parete nera: un misto di eleganza, modernità e originalità. Un colore così forte richiede però alcuni accorgimenti per evitare risultati poco gradevoli.

15-06-2018 (Ultimo aggiornamento 10-06-2021)
Chiedi un preventivo per
IMBIANCHINI

La sola idea di dipingere una parete nera potrebbe far storcere il naso a molti. La prima sensazione sarebbe quella di ottenere ambienti bui e tetri. In realtà l’utilizzo del nero come tinta per le pareti interne di un’abitazione è una soluzione molto in voga ai giorni nostri. Questo colore “non colore”, se utilizzato nel modo giusto, può dare grande carattere agli ambienti, rendendoli  davvero unici nel loro stile. Cerchiamo quindi di capire perché optare per una tinta così scura e quali accorgimenti adottare per tinteggiare al meglio.

Ecco perché dipingere una parete nera

Il nero è un colore da sempre sinonimo di eleganza. Non stupisce quindi che, al giorno d’oggi, questa tinta sia diventata molto di moda e sempre più utilizzata per dipingere gli interni delle abitazioni. Creare delle pareti scure consente di dare agli ambienti un tocco di modernità mista ad eleganza e di rendere piacevolmente insolita l’atmosfera di casa.

Il nero è inoltre una tinta molto versatile che ben si abbina con qualsiasi colore, in particolar modo con i colori tenui, grazie al netto contrasto che si viene a creare. È tuttavia fondamentale utilizzare questo colore in maniera appropriata. Utilizzare il nero in stanze con poca luce renderebbe l’ambiente ancora più buio, è quindi consigliabile limitarne l’impiego ad ambienti molto luminosi.

Colorare di nero una parete è un’ottima idea per mettere in risalto degli elementi d’arredo, degli elementi architettonici o anche per “aumentare” gli spazi. Il nero infatti, se sapientemente utilizzato, può far apparire una stanza molto più alta e profonda di quanto sia realmente.

Se si vuole dare più luce e impreziosire una parete nera è possibile anche utilizzare delle vernici con glitter, facilmente reperibili in commercio. In questo modo la parete nera brillantinata renderà la stanza davvero sofisticata e originale.

Come dipingere di nero una parete

Dipingere una parete nera non è difficile ma è indispensabile eseguire correttamente tutte le operazioni necessarie, al fine di evitare risultati sgradevoli. Il modo migliore per procedere è il seguente:

  1. Acquistare una tipologia di tinta adeguata alla composizione e alle caratteristiche del muro da colorare (es. pareti in cartongesso o pareti molto umide);
  2. Rivestire i mobili con un telo di plastica e le finestre e i termosifoni con plastica o fogli di giornale, per evitare di sporcarli con eventuali schizzi di vernice;
  3. Delimitare il muro da dipingere con del nastro adesivo in carta, che deve quindi essere applicato ai lati della parete, tra quest’ultima e il soffitto e sul battiscopa;
  4. Rendere omogenea la parete riempiendo eventuali buchi o crepe con dello stucco e livellando il tutto con della carta vetrata;
  5. Cominciare a dipingere il muro dai bordi creando una sorta di cornice spessa alcune decine di centimetri, utilizzando un pennello di dimensioni adeguate e facendo attenzione a non sporcare di colore le pareti adiacenti. Rifinire in modo preciso anche gli angoli utilizzando, se necessario, pennelli molto piccoli;
  6. Dipingere il resto della parete utilizzando un rullo, quindi lasciare asciugare;
  7. Dare una seconda mano di vernice per rendere la colorazione della parete omogenea, quindi lasciate asciugare.

Ora la vostra parete nera è pronta e potete arredarla come più vi piace.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a IMBIANCHINI
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE