Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Soffitto con travi a vista, quale colore?

Quanto costa e a chi rivolgersi per sbiancare le travi a vista del soffitto. Ecco qualche consiglio utile

Soffitto con travi a vista: da scuro a bianco
Chiedi un preventivo per imbianchini richiedi un preventivo gratis

Chiunque entra in un salone che abbia il soffitto con travi a vista alza lo sguardo per dire “che bello!”. L’effetto del legno riesce a dare davvero un tocco speciale alla stanza, sia ai grandi saloni rustici che alle piccole mansarde moderne. Versatile e sempre attuale, spesso si vede color legno scuro, ma i proprietari di casa sanno benissimo che ha un grande difetto: è poco luminoso e un po’ cupo. Perché allora non imbiancare il soffitto con travi a vista? Ecco alcuni consigli per i più scettici.

Come dipingere di bianco le travi in legno?

Prima di passare al cambio di colore vero e proprio per trasformare le travi a vista, dobbiamo valutare il materiale di supporto. Se ci troviamo di fronte al legno grezzo andrà prima trattato: dopo un’attenta carteggia tura si stende la cementite o mordente per dare uniformità e impedire che il legno assorba poi la vernice.

Se il soffitto era già verniciato?

Se ci troviamo di fronte a travi già verniciate, è opportuno passare una mano di sverniciatore e togliere i residui carteggiando o con il raschietto. Se il soffitto con travi a vista era stato precedentemente trattato con la cera, si stende un decerante con un panno, si lascia agire 15 minuto e si elimina lo strato di cera con lana d’acciaio fine e si pulisce il tutto con un panno asciutto.

Smalto o mordente?

A questo punto possiamo passare al cambio di colore vero e proprio. Abbiamo scelto il bianco per una maggiore luminosità, ma abbiamo due opzioni principali tra cui scegliere: smalto o mordente?

Se vogliamo dipingere di bianco le travi del soffitto con un effetto extracoprente, tipico delle case in stile shabby o dei mobili con effetto decapé, allora dobbiamo scegliere dello smalto ad acqua. L’effetto “copertura totale” non lascia più intravedere le venature del legno, ma sicuramente l’effetto ottico del bianco è senza paragoni.

La seconda scelta è quella di utilizzare l’impregnante bianco per le travi in legno. Questo metodo consente di lasciare visibili le venature del legno. Non si avrà il bianco “sparato”, però questa soluzione è estremamente di tendenza negli ultimi tempi, in particolare per le case moderne o per ambienti più formali.

Aspetti di ordine pratico

Se ormai abbiamo deciso di rinnovare il soffitto, abbiamo ancora alcuni piccoli aspetti da considerare, innanzitutto quando è meglio fare questo tipo di lavoro. Come tutte le verniciature, il momento ideale sono le mezze stagioni, in cui l’aria fresca e le temperature miti aiutano ad asciugare la vernice. Meglio evitare – ma non è impossibile lavorare in queste stagioni – l’inverno e l’estate, perché il freddo o caldo eccessivo non aiutano la stesura e l’asciugatura della vernice.

Ultimo elemento da considerare, ma non per importanza: dobbiamo capire quanto costa sbiancare le travi a vista. Se lavoriamo in autonomia il costo è quello del materiale, ma il risultato non è assicurato. Il consiglio è quello di contattare diversi professionisti del mestiere in modo da poter confrontare e valutare i costi per sbiancare le travi a vista: richiedi adesso il tuo preventivo gratuito.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a imbianchini

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA