magazine

tutti gli articoli

Sanificazione, igienizzazione e pulizia: sono la stessa cosa?

La pulizia di abitazioni private e le sanificazioni ambientali comprendono varie tecniche di igienizzazione. Ecco come si differenziano tutte le varie fasi.

La pulizia di abitazioni private prevede vari procedimenti che possono differenziarsi dalle operazioni che vengono effettuate per le sanificazioni ambientali. Ogni impresa di pulizia, infatti, in base alle circostanze ricorre a varie tecniche di igienizzazione a seconda dei luoghi, delle necessità oppure dei materiali. Per questo motivo è fondamentale comprendere le differenze tra pulizia, sanificazione e disinfezione che sono concetti che molto spesso vengono confusi e per i quali viene associato il medesimo significato. In realtà non è affatto così, ognuno di questi metodi corrisponde a pratiche completamente differenti che sono essenziali per combattere lo sporco e rimuovere la presenza di batteri o sostanze contaminanti che invadono le superfici. Oltre a ciò, occorre anche fare chiarezza sul reale significato del termine "disinfestazione", che indica invece un procedimento necessario per allontanare eventuali parassiti che infestano gli ambienti. Non resta che fare chiarezza e comprendere in cosa si contraddistinguono tutte queste attività. Innanzitutto quando si parla di pulizia ci si riferisce ad una serie di operazioni che includono la rimozione di sporco e polvere dalle superfici, nonché rifiuti o oggetti indesiderati.
Ogni attività di pulizia può comunque prevedere tecniche differenti, ad esempio per quanto riguarda l'igienizzazione di pavimenti e superfici possono essere necessari dei prodotti diversi a seconda dei materiali da trattare. Per questo motivo è consigliabile rivolgersi sempre ad un'impresa di pulizia che ha le competenze necessarie per operare in tale ambito sia che si tratti di pulizia abitazioni private, sia di igienizzazione o sanificazioni ambientali in luoghi pubblici. In cosa consiste invece l'attività di disinfezione? Questo processo include una serie di interventi atti a distruggere e combattere la presenza di microrganismi patogeni al fine di ottenere il massimo della salubrità degli ambienti circostanti. Anche in questo caso vengono eseguite delle tecniche specifiche che prevedono l'utilizzo di prodotti appositi per ottenere una corretta disinfezione delle aree di pertinenza. A questo punto non resta che comprendere in cosa consiste l'attività di sanificazione. La sanificazione indica una serie di procedure ed operazioni utili a rendere salubri degli ambienti specifici attraverso gli interventi di pulizia, disinfezione o disinfestazione.

Le sanificazioni ambientali hanno quindi il compito di garantire la massima igienizzazione degli ambienti, tenendo conto di vari fattori come l'umidità, la temperatura, l'illuminazione e la corretta circolazione dell'aria. A tal proposito si può quindi notare come le procedure di sanificazioni ambientali si differenzino dalle comuni azioni di semplice pulizia o igienizzazione sia per quanto riguarda luoghi pubblici che privati. Si ricorre invece all'attività di disinfestazione per mettere in atto delle tecniche necessarie per sbarazzarsi della presenza di parassiti e animali infestanti come gli artropodi oppure per distruggere la presenza di agenti infettivi che possono comportare il rischio di contaminazione. A seconda delle situazioni la disinfestazione può essere di due tipi, integrale se mira alla distruzione completa di tutte le specie infestanti oppure parziale se viene effettuata per una sola specie. Non sono da sottovalutare anche le operazioni di derattizzazione che sono spesso integrate durante gli interventi di disinfestazione e servono per ottenere l'eliminazione completa oppure ridurre la presenza di topi o ratti, onde evitare il rischio di aumento della popolazione di queste specie.
Le attività di igienizzazione effettuate da ogni impresa di pulizia appartengono a normative specifiche che sono riportate dall’art. 1 del D.M. 274/1997 in cui vengono definiti i corrispettivi significati di ogni singola mansione. Non si tratta infatti soltanto di operazioni di routine da svolgere in modo regolare, poiché queste pratiche hanno anche il compito di garantire la salute dei cittadini e allo stesso tempo salvaguardare l'ambiente. Per questo motivo quando si parla di pulizia abitazioni private o sanificazioni bisogna prendere in considerazione il reale concetto di ognuna di queste attività: tutti gli interventi sono in realtà differenti gli uni dagli altri e consistono in procedimenti specifici con l'unico scopo di diminuire il pericolo di rischi sanitari. Ogni impresa di pulizia o le varie ditte appartenenti a questi settori vengono inoltre rifornite dal Ministero della Salute di tutte le indicazioni necessarie per adoperare in modo corretto a livello tecnico e organizzativo. Sia che si tratti di pulizia abitazioni private che di luoghi pubblici come scuole o istituti è di fondamentale importanza mettere in atto la dovuta prevenzione e mantenere sempre gli ambienti ben igienizzati al fine di renderli perfettamente sani e ridurre qualsiasi rischio per la salute degli abitanti.

Potrebbe interessarti anche