MAGAZINE
Logo Magazine

Quanto costa far insonorizzare delle vecchie finestre?

Vuoi far insonorizzare le tue vecchie finestre e proteggere i tuoi spazi dai rumori esterni? Ecco quali sono i costi prima di rivolgerti a un professionista

27-09-2018 (Ultimo aggiornamento 14-06-2021)
Chiedi un preventivo per
INFISSI

Insonorizzare le vecchie finestre è un’ottima soluzione per proteggersi dai rumori esterni, isolare la casa e migliorarne la vivibilità.

Spesso gli infissi datati non riescono più a svolgere al meglio la loro funzione, a causa dell’usura delle guarnizioni, del logorio dei giunti di sostegno o della sollecitazione costante a cui sono sottoposti, soprattutto per quanto riguarda gli agenti atmosferici.

Le operazioni di isolamento in questo caso vanno svolte a regola d’arte. Per questo è sempre meglio rivolgersi ad un professionista del settore.

Ma quanto costa insonorizzare una finestra?

Insonorizzare vecchie finestre: tutto quello che c’è da sapere

Esistono moltissimi metodi per insonorizzare gli infissi e spesso non è necessario sostituirli, ma bastano dei piccoli interventi in grado di migliorarne il funzionamento. Il prezzo ovviamente è legato al lavoro svolto.

I costi vanno da un minimo di 700 ad un massimo di 5.000 euro a seconda della soluzione scelta. Solitamente il budget previsto per l’operazione si aggira intorno ai 2.000 euro.

Insonorizzare vecchie finestre: i doppi vetri

Per isolare le vecchie finestre da un punto di vista termico e acustico, potete scegliere di inserire i doppi vetri. Per farlo è necessario che l’intercapedine fra un vetro e l’altro sia superiore a 20 mm. In alternativa è possibile introdurre una seconda finestra, che costituisca una barriera al rumore proveniente dall’esterno.

Insonorizzare vecchie finestre: i giunti e le guarnizioni

Spesso lo scarso isolamento nelle vecchie finestre è causato dalla presenza, fra vetri e telaio, di elementi usurati. Parliamo in particolare di giunti e guarnizioni che, se danneggiati o indeboliti, peggiorano le performance dell’infisso.

In questi casi basterà sostituire i pezzi oppure sigillare la parte con siliconi fonoassorbenti. Un intervento di questo tipo consente di limitare il budget e garantisce buoni risultati.

La tenuta dei vetri rispetto all’aria migliora, mentre vengono limitate le vibrazioni e di conseguenza la propagazione del suono.

Attenzione però: l’efficacia dell’operazione di insonorizzazione dipende dal fissaggio fra telaio e vetro.

In alternativa oltre alle guarnizioni principali, è possibile aggiungere anche delle guarnizioni speciali nella posizione di battuta interna, per aumentare la tenuta dell’aria e l’isolamento acustico.

Insonorizzare vecchie finestre: le guarnizioni in gomma naturale

Un’ottima alternativa per migliorare l’isolamento acustico sono le guarnizioni in gomma naturale. Quest’ultime sono ottenute grazie alla lavorazione della resina di alcune piante che, grazie alla densità cellulare, riduce l’inquinamento acustico.

Le guarnizioni in gomma naturale si trovano in commercio sotto forma di strisce pre-tagliate o di lastre da tagliare che vengono applicate ai telai degli infissi, sia all’esterno che all’interno.

Insonorizzare vecchie finestre: il silicone

Un altro intervento molto utile per insonorizzare le vecchie finestre è quello di rinforzare il fissaggio dei vetri al telaio e quello di quest’ultimo alla struttura in muratura. Per farlo si utilizzano dei siliconi, che limitano il passaggio dell’aria e, di conseguenza, del suono.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a INFISSI
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE