MAGAZINE
Logo Magazine

Bonus mobili, cosa c'è da sapere?

Quest'anno, con il Bonus Mobili, si potrà avere diritto ad uno sconto sulla tassa IRPEF pari al 50%. Scopri in questo articolo tutti i dettagli a riguardo

Chiedi un preventivo per
interior design
richiedi un preventivo gratis

Breve guida sul Bonus mobili ed elettrodomestici con tutte le informazioni utili sui requisiti necessari e sulle detrazioni previste. Entriamo nei dettagli di una misura confermata dalla Legge di Bilancio 2020 del Governo Conte e volta ad agevolare gli acquisti connessi con la ristrutturazione edilizia. Un provvedimento che riguarda le ‘tasche’ di molti italiani e quindi sempre di attualità. 

Bonus mobili: come funziona

Per capire cosa è la detrazione sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici ci affidiamo alla ‘voce ufficiale’: quella del sito delle Agenzie delle Entrate. Ecco la definizione di Bonus mobili ed elettrodomestici: “È una detrazione Irpef per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. La detrazione va calcolata su un importo massimo di 10.000 euro, comprensivo delle eventuali spese di trasporto e montaggio, e deve essere ripartita in dieci quote annuali di pari importo. Il pagamento va effettuato con bonifico o carta di debito o credito”. 

Semplice no? Se acquisti un mobile o un elettrodomestico, avrai diritto ad uno sconto sulla tassa IRPEF pari al 50% delle spese sostenute, a partite dall’anno fiscale successivo e suddiviso in 10 rate. Questo il principio generale al quale sono legati una serie di limitazioni che determinano i criteri per ottenere lo sgravio.

Bonus mobili ed elettrodomestici: i requisiti

Il Bonus mobili per le giovani coppie, soprattutto, può essere un’occasione importante di risparmio ed è a loro che abbiamo pensato stilando questa check list. Occhio a non sgarrare, perché anche un semplice inadempimento può inficiare la detrazione. Ecco l’elenco dei requisiti necessari per il Bonus mobili cucina e non solo:

  • Importo massimo di spesa detraibile pari a 10.000 € per ogni singola unità abitativa.
  • Acquisto realizzato a partire dal 1° gennaio 2020 e legato ad una ristrutturazione edilizia. Non è quindi possibile ottenere il Bonus mobili senza ristrutturazione attuale? Sì, si può, ma ci deve essere comunque una certificazione che attesta una ristrutturazione edilizia non anteriore al 2019.
  • I prodotti devono essere presenti nell’elenco dell’Agenzia delle Entrate. In particolare, i grandi elettrodomestici – come frigorifero, lavatrice, lavastoviglie, congelatore, forni elettrici e a microonde, condizionatori etc. – devono essere di classe non inferiore alla A+, oppure A per i forni. Per quanto riguarda la mobilia sono considerati la gran parte degli arredi più comuni: letti, armadi, librerie, divani, materassi etc.

Bonus mobili ed elettrodomestici: pratiche burocratiche

Tutti i requisiti sono stati soddisfatti? Allora non resta che procedere. Ancora tre semplici passaggi e potrai ottenere l’agognato Bonus:

  1. Pagamento: deve avvenire in modalità tracciabile. Banditi quindi i contanti e gli assegni. Sì a bonifico e carta di credito o Bancomat. Se scegli il bonifico dovrà essere ‘parlante’, ovvero dovrai indicare il numero fattura e quello della pratica edilizia collegata.
  2. Dichiarazione dei redditi: l’inserimento nel modello 730 o modello Unico darà diritto alla detrazione IRPEF a partire dall’anno fiscale successivo e per 10 rate.
  3. Comunicazione ENEA: necessaria solo per gli acquisti che rientrano in quelli di monitoraggio del risparmio energetico. E quindi forni, frigoriferi, lavastoviglie, piani cottura elettrici etc. La comunicazione telematica è obbligatoria, ma non vincolante per l’accesso al Bonus mobili ed elettrodomestici.

Per tutte le informazioni utili, richiedi un preventivo senza impegno sul nostro sito!

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a interior design
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali