Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Controsoffitto strutturale e non strutturale, ecco le differenze

A cosa serve il controsoffitto? Differenze tra strutturale e non

Controsoffitti strutturali
Chiedi un preventivo per INTERNI richiedi un preventivo gratis

Il controsoffitto è indubbiamente una delle modifiche più frequenti che viene realizzata all’interno di una abitazione e svolge davvero numerose funzioni. Tecnicamente si tratta di un elemento che viene fissato all’intradosso del solaio e ne delimita lo spazio riducendo allo stesso tempo l’altezza del soffitto.
A cosa può servire un controsoffitto? Può essere utile per isolare acusticamente una o più stanze della casa, per migliorare la tipologia di illuminazione della stessa, conferendogli effetti particolari, o anche per ridefinire gli spazi dando una nuova dimensione, soprattutto in caso di soffitti troppo alti che possono anche far disperdere maggiormente il calore.

Naturalmente, per esserea norma, un controsoffitto deve rispettare alcuni elementi come un’altezza che non dovrebbe mai essere inferiore ai 2,70 mt per motivi igienici, valore che scende a 2,40 per i locali di servizio.

Oltre a questo ci sono altri elementi di cui un controsoffitto deve tenere conto, come la sicurezza in caso di incendio, la capacità portante della struttura e l’assenza di rilascio di sostanze nocive come la formaldeide.

Elementi tecnici a parte, il controsoffitto è una soluzione utile anche per contenere il passaggio di impianti e fili elettrici o per isolarli efficacemente.

Ovviamente esistono diversi tipi di controsoffitto, realizzati con materiali differenti in base alla finalità alla quale devono rispondere, ma quello che non cambia è la tipologia di struttura che prevede sempre la presenza di una struttura di sostegno e una di tamponamento.

In particolare è proprio il materiale con cui è realizzato questo secondo elemento a determinare l’aspetto estetico del controsoffitto e il suo rapportarsi con l’ambiente circostante anche a livello di stile.

Controsoffitto strutturale e non strutturale: differenze tra le due tipologie

Quando si parla di controsoffitto si parla spesso delle differenze esistenti tra un controsoffitto strutturale e un controsoffitto non strutturale.
In realtà tutti i controsoffitti realizzati successivamente alla creazione della struttura dell’abitazione vengono considerati non strutturali, specie se removibili. Più interessante invece considerare le tre tipologie di controsoffitti possibili da realizzare, ovvero:

  • Controsoffitti chiusi non ispezionabili
  • Controsoffitti ispezionabili
  • Controsoffitti aperti

La differenza tra queste tre tipologie? I controsoffitti chiusi non ispezionabili sono spesso realizzati con pannelli in legno o gesso, sono sicuri in caso di incendio e hanno solitamente un buon potere fonoriflettente.

Quelli ispezionabili sono invece spesso realizzati in gesso fibrorinforzato, molto più resistente, e si possono trovare anche decorati.

Infine la tipologia di controsoffitto aperta non dà vita ad un vano spaziale, ma semplicemente ad una sorta di schermatura del soffitto, perfetta soprattutto nel caso si desidera installare un tipo di illuminazione di un certo tipo.

Controsoffitto prezzi: quanto costa farne realizzare uno e a chi rivolgersi

Quanto costa però realizzare a casa propria un controsoffitto? Dipende dalla tipologia che si desidera: un controsoffitto fisso, inclusa la manodopera, può costare tra le 20 e le 45 euro al metro quadro; un controsoffitto smontabile, inclusa la manodopera, può arrivare anche a 50 euro al metro quadro.

Per realizzare un controsoffitto a regola d’arte, che rispetti tutte le norme di legge e apporti un reale vantaggio in termini funzionali ed estetici, è bene rivolgersi a del personale specializzato, meglio se ad una ditta edile che ha già realizzato questa tipologia di lavori e saprà proporre la soluzione migliore per le vostre esigenze.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a INTERNI

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA