MAGAZINE
Logo Magazine

Perché e quando bisognerebbe rifare il solaio?

Il pavimento del solaio vibra eccessivamente? Forse andrebbe rifatto o rinforzato. Scopri in questo articolo di PG Casa tempistiche, prezzi e i consigli utili

14-12-2020
Chiedi un preventivo per
servizi ristrutturazione interni

In caso si viva in un edificio di non recente costruzione, o se si è in procinto di acquistare una vecchia casa, si deve prendere in considerazione, tra i lavori di ristrutturazione, di dover rifare il solaio. Come capire se il solaio è da rifare è relativamente semplice: se camminando nelle stanze si percepisce un’eccessiva vibrazione, o dal soffitto si staccano calcinacci o polvere, se si notano crepe evidenti si è di fronte a chiari segni di deterioramento strutturale. Chiamando un tecnico abilitato, si avrà poi la certezza o meno della necessità di un intervento di rifacimento e i relativi costi da affrontare. Facendo un buco nel solaio, infatti, l’ingegnere o architetto valuterà l’urgenza di lavori e i metodi più adatti per realizzarli. 

Tipi di solaio e costi di rifacimento

I solai sono realizzati in legno, in latero cemento e in volticciole (piccoli profilati metallici e mattoni in foglio, pieni e compatti) e alcuni solai anche in cemento armato; in base al grado di ammaloramento del solaio, potrebbero essere necessarie delle puntellature per evitare crolli, che comportano costi ulteriori da aggiungere alla ristrutturazione, tra i 25 e i 55 euro per metro quadrato. A questo punto si potrà procedere alla demolizione del solaio da sostituire, con dei costi tra i 25 euro al metro quadrato per solai in legno, fino ai 50 euro per metro quadrato per solai in latero cemento o volticciole. A tale esborso dovrà essere naturalmente aggiunto quello dello smaltimento delle macerie presso le discariche comunali, un onere previsto tra i 30 e i 60 euro al metro quadrato. La fase successiva di ristrutturazione è quella del ripristino: i costi di ripristino di un solaio sfondellato, ossia danneggiato e che rischia di essere pericoloso per gli abitanti, si aggira da un minimo di 50 euro circa al metro quadrato, fino a un massimo di circa 175 euro.

Le cifre dipendono dal tipo di intervento e dai materiali che si andranno a usare: è necessario che siano commissionati preventivi da parte di imprese edili affidabili. Richiedendo preventivi a più imprese sarà possibile fare confronti concreti tra le offerte nel rapporto tra costi e qualità del servizio offerto, e dei materiali impiegati. Il procedimento di ripristino di un solaio sfondellato prevede prima di tutto un risanamento della parte portante del solaio e, in seguito, il restauro dal punto di vista estetico. Il tutto avendo cura che non si possano più verificare episodi di danneggiamento potenzialmente pericolosi per la stabilità della struttura e per gli abitanti. 

Costi di ricostruzione del solaio

Nel caso in cui si necessiti di dover demolire, per poi ricostruire il solaio, si andrà in contro a spese più alte. Se si deve abbassare il solaio, per esempio, si dovranno conteggiare cifre riguardo alla stesura di un progetto e la sua conseguente realizzazione, comprese la messa in sicurezza, demolizione, smaltimento e ricostruzione. Per concludere, il rifacimento di questa parte della struttura ha un costo solaio al mq che si attesta da un minimo di 130 euro al metro quadrato a un massimo di 350 euro al metro quadrato.  

Richiedi un preventivo senza impegno su PG Casa.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a servizi ristrutturazione interni
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali