MAGAZINE
Logo Magazine

Salotto con angolo studio? Ecco qualche idea

Vorresti dedicare parte del tuo salotto ad un piccolo angolo studio? Ecco qualche consiglio per realizzare il tuo desiderio in modo funzionale ed elegante

15-03-2021
Chiedi un preventivo per
arredamento

Non sempre le moderne abitazioni hanno a disposizione un numero di stanze tale da rispondere a tutte le esigenze di chi le abita. Spesso, infatti, gli spazi vivibili si limitano a cucina, servizi, camera da letto e salotto, con non pochi problemi per chi si trova a dover lavorare in smart working da casa.

In questi casi diventa quindi fondamentale riuscire a ricavare dai pochi metri quadrati a propria disposizione un piccolo studio in cui posizionare scrivania e pc. E la scelta ricade quasi sempre sul soggiorno. Stai pensando anche tu di dedicare parte del tuo salotto ad un funzionale angolo studio? Ti spieghiamo in questo articolo come fare.

Come realizzare un angolo studio in salotto

Il salotto è la stanza che per dimensioni e funzionalità si presta più delle altre ad ospitare al suo interno un piccolo angolo studio. Per poterlo realizzare non sempre è necessario intervenire con costosi lavori di ristrutturazione, ma è spesso sufficiente ricorrere alla decorazione e a qualche piccolo accorgimento.

Realizzare un angolo studio con elementi divisori

La soluzione più semplice consta nel posizionare un elemento divisorio tra la zona living e quella da adibire allo studio. Puoi quindi optare per un classico separé, che richiami i colori dell’arredamento e delle pareti: ne esistono diversi modelli, realizzati in legno, vetro oppure in tela. Anche per quanto riguarda i colori il ventaglio di scelta è molto ampio, ed include oltre a quelli monocromatici anche modelli fantasiosi o con motivi geometrici e floreali. 

In alternativa, puoi utilizzare per dividere gli spazi una libreria bifacciale, da riempire con libri, riviste ed anche qualche pianta sempreverde. Per uno stile minimal scegli una struttura in metallo, se preferisci invece un tocco più elegante opta per il legno.

Anche semplici complemento d’arredo come i divani possono fungere da veri e propri separé. Se di ampie dimensioni, puoi posizionarlo al centro della stanza ed installare proprio alle sue spalle una consolle che ne rispetti in lunghezza e larghezza le dimensioni, mimetizzandosi perfettamente con l’ambiente circostante. Pouf e sedie completeranno il tuo angolo studio.

Realizzare un angolo studio sfruttando l’arredamento

Se non hai a disposizione molto spazio, puoi invece approfittare delle pareti del suo soggiorno per trasformarle in una funzionale scrivania. Puoi infatti inserire un piano a muro sospeso su cui appoggiare il tuo portatile e gli altri strumenti di lavoro, completando il tutto con una seduta ergonomica. 

Altrettanto utili sono mensole e scaffali porta pc, da integrare sempre ad una parete di ampie dimensioni per risparmiare in termini di spazio. Nulla ti vieta di posizionare sul piano di lavoro anche qualche accessorio, come lampade o cornici, per renderlo più intimo e “caldo”.

Infine, se non hai bisogno di utilizzare il tuo computer per un numero elevato di ore, puoi realizzare una postazione pc semplicemente inserendo un tavolo da salotto proprio davanti al sofa. Anche in questo caso, la cosa più importante è rispettare l’altezza della seduta, così che tu non abbia problemi con la schiena o torcicollo.

Richiedi un preventivo senza impegno su PG Casa.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a arredamento
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali