MAGAZINE
Logo Magazine

Permuta casa: cos'è e come funziona?

La permuta immobiliare consiste nella possibilità di scambiare una casa con un'altra: scopri come funziona, quanto costa e quali vantaggi offre il contratto di permuta.

Chiedi un preventivo per
NOTAI, ROGITO E ATTI PER LA CASA
richiedi un preventivo gratis

La permuta della casa consiste nello scambio di proprietà di un immobile con quella di un’altro. L’utilizzo della permuta immobiliare in Italia non è così frequente. Tuttavia molte sono le offerte di case in permuta che si trovano tra gli annunci delle agenzie.

Scambiare la propria abitazione con un’altra tramite la permuta rappresenta infatti una delle soluzioni di compravendita alternative. Tuttavia, prima di pensare a questo metodo bisogna però fare in modo che le proprie esigenze combacino con quelle di un’altra persona. Dipende sempre tutto da cosa ognuno di noi sta cercando. Infatti, lo scambio di immobili viene proposto per vari motivi. Sia ad esempio per cambiare zona di residenza, modificando il proprio status abitativo, sia per chi è alla ricerca di una casa in una diversa località di vacanza.

Procedure e requisiti

La permuta rappresenta un’operazione assolutamente legale. É regolata dal codice civile secondo gli articoli 1552 e seguenti. Nello specifico “la permuta è il contratto che ha per oggetto il reciproco trasferimento della proprietà di cose, o di altri diritti, da un contraente all’altro”. Bisogna ribadire che per adottare questa soluzione è necessario che l’immobile sia di proprietà e non ci siano ipoteche.

Esistono innanzitutto due tipi di permuta: quella pura e quella con conguaglio. Nel primo caso, la transazione avviene solo attraverso lo scambio con la proprietà di beni o altri diritti, senza aggiunta in denaro. Nel caso del conguaglio, invece, la permuta avviene con il pagamento aggiunto di una differenza che viene pattuita.

Permuta di una casa con mutuo

Uno dei maggiori dubbi ai quali si va incontro quando si parla della permuta di un appartamento, riguarda la possibilità di effettuarla in caso di presenza di un mutuo contratto da uno dei due contraenti. Ovviamente la permuta può essere effettuata in questo caso. Infatti, il nuovo proprietario può seguire due vie. La prima possibilità permette di tenere il mutuo, effettuando un accollo dello stesso. In caso contrario può cambiarlo, andando incontro però alle spese dovute all’accensione di un nuovo mutuo.

Vantaggi e costi della permuta

Vari sono i vantaggi del contratto di permuta, sia dal punto di vista economico che fiscale. La permuta immobiliare, infatti, in primo luogo mette al riparo i due venditori dai possibili rischi che corre chi deve lasciare la “vecchia” casa per comprarne una nuova. Inoltre, la permuta è sicuramente una soluzione per non perdere tempo nel trovare il compratore per la propria casa ed evitare così rischi indesiderati.

La permuta comporta vantaggi fiscali per entrambe le parti. La pratica è infatti regolata da un unico atto notarile. Il Codice Civile necessita, infatti, di un solo contratto che ha per oggetto il reciproco trasferimento, che deve appunto essere certificato da un notaio. Nonostante i beni scambiati siano più d’uno, il negozio giuridico è unico e di conseguenza l’applicazione delle imposte non avviene sulle due compravendite, ma su una sola operazione, la permuta appunto. Le imposte sulla permuta, invece, vengono suddivise in egual misura tra le due parti. Si paga una sola imposta di registro del 2% se si tratta di prima casa, oppure del 9%. A queste bisogna solo aggiungere le spese di visura, doppie in questo caso.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a NOTAI, ROGITO E ATTI PER LA CASA
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore

POTREBBE INTERESSARTI

Lavori da fare in casa?

Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona

TUTTE LE CATEGORIE

Accedi con le tue credenziali