MAGAZINE
Logo Magazine

Successione ed atti notarili

Successione mortis causa: cos'è, tempistiche e a chi bisogna rivolgersi

Chiedi un preventivo all'azienda
NOTAIO FARASSINO DR. MATTEO
richiedi un preventivo gratis

La successione mortis causa è un atto giuridico che attesta la piena titolarità degli eredi su uno o più beni appartenuti al de cuius (il defunto). La pratica viene avviata al decesso della persona cara, provvedendo all’individuazione del patrimonio e alla ripartizione tra i beneficiari. Ciò avviene in due modalità: mediante dichiarazioni testamentarie oppure tramite legittima (dando precedenza al coniuge superstite e ai figli oppure ai discendenti). La successione può essere accettata oppure rifiutata attraverso un documento di rinuncia firmato dagli eredi, che va presentato all’Agenzia delle Entrate entro e non oltre 12 giorni dalla data di decesso del familiare. La pratica, in genere, va affidata ad un notaio o al CAF. Il costo varia in base alla complessità della documentazione, ma in compenso garantisce risultati rapidi senza possibilità di errori irrimediabili. In caso di mancata successione, l’Agenzia delle Entrate dopo i dovuti controlli può sanzionare gli eredi richiedendo la liquidazione d’imposta e catastale. Le penali sono abbastanza pesanti.

L’acquisto e la vendita di un bene, mobile o immobile, va regolato da un atto notarile in grado di attestare l’effettivo cambio di proprietà e la legittimazione dell’abitazione o del veicolo. Per la buona riuscita dell’operazione di compravendita è indispensabile provvedere al compromesso e al rogito notarile. Durante la compravendita, il venditore e l’acquirente firmano dinnanzi ad un notaio un contratto di passaggio di proprietà. Il documento stabilisce l’autenticità delle dichiarazioni rilasciate dalle parti. Segue la stipula del compromesso, ovvero un periodo di tempo in cui il venditore possiede ancora la proprietà del bene, impegnandosi a venderlo secondo le condizioni riportate nel contratto. Il rogito notarile conclude le trattative tra le due parti. Il prezzo viene saldato ed il bene passa automaticamente all’acquirente. Il notaio, nella sua funzione di pubblico ufficiale, incassa dal compratore il denaro destinato all’erario. Le copie del documento firmate dovranno essere distribuite ai protagonisti dell’atto di compravendita, al notaio ed un’altra inviata alla Conservatoria dei Registri Immobiliari entro e non oltre 20 giorni dalla data della stipula del contratto. I costi di rogito sono di solito a carico dell’acquirente.

Lo studio notarile Frassino Dr. Matteo si trova a Milano. Da anni, opera con successo e grande competenza nel settore, fornendo alla clientela consulenza ed una pronta assistenza in ambito immobiliare, societario, familiare e di successione. Nello specifico, il notaio ed il suo staff si occupano dell’espletamento di atti notarili di compravendita immobiliare, di fornire informazioni relative alla TARSU e all’IMU nonché alla permuta di una casa, alla divisione o all’accensione di un mutuo. Lo studio notarile Frassino Dr. Matteo è specializzato, inoltre, in cessioni di quote societarie e di azioni, in affitto di aziende, in modifiche di statuto nonché in costituzione di una società. I notai, in quanto pubblici ufficiali, si occupano di redigere pratiche di successione, testamenti, procure ed atti di separazione dei beni. I servizi erogati dallo studio notarile sono estremamente efficienti, rispondenti alle esigenze di ogni singolo cliente. Assicurano il corretto espletamento burocratico di tutte le operazioni senza dover temere alcuna brutta sorpresa. Una valida consulenza consente di ottenere il massimo da un punto di vista di regolamentazione fiscale nonché garanzie per il futuro.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a NOTAIO FARASSINO DR. MATTEO
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali