MAGAZINE
Logo Magazine

Pavimento per la casa di montagna, le migliori opzioni

Scopri su PG Casa i consigli e le idee sul pavimento da scegliere per una casa in collina o in montagna, delle soluzioni eleganti, rustiche e accoglienti

Chiedi un preventivo per
pavimenti laminato
richiedi un preventivo gratis

Nell’immaginario comune la casa in montagna è un ambiente rustico e caldo, con un camino, legno ovunque e magari anche una bella vista panoramica. La scelta del pavimento per la casa in montagna dovrà dunque tenere conto dell’effetto che si vuole ottenere. Il legno non è infatti l’unica opzione possibile: si potrebbe scegliere invece di avere una casa luminosa e in tonalità chiare.

La cosa importante è che sia pratica, un luogo dover potersi rilassare ed essere comodi. Si tratta infatti della location in cui trascorrere momenti piacevoli, staccando dalla frenesia lavorativa della settimana e tuffandosi nella pace e nella tranquillità.

Come deve essere il pavimento per la casa in montagna?

Il pavimento per la casa in montagna dovrà innanzitutto essere resistente, in quanto sarà spesso sottoposto a sollecitazioni di vario genere: temperature molto basse, umidità, calpestio con scarponi sporchi di neve o addirittura l’utilizzo degli scarponi da sci in casa. Insomma, per evitare danneggiamenti irrimediabili la robustezza è una caratteristica imprescindibile. 

Pavimento per la casa di montagna: quali materiali?

A questo proposito, due ottime soluzioni sono i pavimenti in laminato e in vinile. Il laminato in montagna è una scelta ideale, in quanto è resistente all’usura, facile da pulire e consente di scegliere diversi effetti: cemento, ardesia, legno naturale. Stesso discorso vale per il vinile.

Si tratta di materiali molto robusti e possono essere utilizzati anche per il riscaldamento a pavimento, difficilmente si rovinano e creano comunque un effetto piacevole alla vista. 

Il legno, un evergreen intramontabile

Naturalmente non si può non parlare del materiale considerato un must per la montagna, ossia il legno, in grado di creare un’atmosfera unica, calda e intima. Il parquet, per la casa in montagna è quindi una delle soluzioni più gettonate, per dimenticare la frenesia della città. Si tratta di un materiale adatto ai più diversi stili, da quello più rustico al moderno spinto.

Anche in questo caso vi sono molteplici varianti: ottimi il rovere, il teak, il doussié, mentre per questo tipo di abitazione sono sconsigliate le essenze più tenere, come acero o betulla. Insomma, la capacità di resistenza deve essere la parola d’ordine nei pavimenti per baite.

Gres porcellanato, una scelta raffinata

Se si punta sulla praticità, il pavimento per la casa in montagna potrebbe essere realizzato in gres porcellanato, che nella versone legno è totalmente simile al parquet e lo riproduce fedelmente. Ha però il pregio di essere molto più robusto, e quindi di rovinarsi meno facilmente. Tra l’altro si trova in versione scura, ma anche più chiara, in modo da poterlo abbinare anche a un arredo moderno e funzionale.

Pavimenti per gli esterni

Oltre all’interno della casa, si dovrà pensare anche ai pavimenti esterni per la casa in montagna, che dovranno naturalmente essere realizzati in materiali performanti, come cotto e terracotta, che regalano un aspetto rustico. È disponibile in diverse tonalità, dal rosso scuro a sfumature sempre meno calde, come il giallo paglierino e il più classico marrone, ideali per ogni outdoor.

Richiedi un preventivo gratuito su PG Casa.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a pavimenti laminato
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali