Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Frigoriferi: come risparmiare soldi ed energia?

Usare bene il frigorifero permette di risparmiare energia e soldi: scopri tutti i trucchi per usare al meglio il tuo elettrodomestico e dire addio agli sprechi.

Il tema del risparmio energetico è importante e un frigorifero può aiutare a risparmiare due volte, sia per quanto riguarda i costi, sia a livello di energia utilizzata (che si traduce comunque in una diminuzione della spesa in bolletta).

Come risparmiare con il frigorifero
Chiedi un preventivo per RIPARAZIONE ELETTRODOMESTICI richiedi un preventivo gratis

Infatti limitare i consumi di un frigorifero è possibile e fortemente consigliabile e non è certo impresa difficile, ma al contrario, basta davvero poco, applicando qualche accorgimento nello svolgimento dei gesti quotidiani.

Come risparmiare energia con il frigorifero

Organizzazione degli spazi: ciascuno spazio all'interno di un frigorifero è pensato e calcolato per determinati prodotti. Semplicemente attenendosi alle indicazioni della casa produttrice è possibile massimizzare la resa termica dell'elettrodomestico, mettendolo nelle condizioni di lavorare al meglio.

Troppo pieno: "overbooking" è il termine con cui le compagnie aeree indicano che un volo ha troppe richieste di prenotazione rapportate all'effettiva capienza del velivolo, quindi non c'è posto per tutti. Lo stesso vale per il frigorifero: un eccessivo riempimento non fa altro che generare un surplus di consumo. Introdurre troppi cibi significa di fatto innalzare la temperatura e quindi costringere il compressore del refrigeratore ad un lavoro ulteriore per poter abbattere i gradi in eccesso e raggiungere la temperatura impostata. Così facendo aumentano quindi i consumi di energia elettrica.

Posizionamento: anche se può sembrare di poco conto, la collocazione del frigorifero è importantissima. Scegliere un locale caldo o in una zona dove batte il sole, contribuirà ad un innalzamento dei consumi energetici. La temperatura esterna influisce infatti sulle prestazioni del frigorifero, il quale rende meglio se l'ambiente in cui si trova non ha temperature eccessive. Optare per un posizionamento in un locale particolarmente fresco, altro non farà che favorire la resa della macchina, aumentando i livello di efficienza energetica.

Uso ragionato: fare un utilizzo ragionato del frigorifero può apparire scontato ma in realtà non lo è. Prima di riporre una pietanza nel frigo è bene farla raffreddare cercando di ottenere una differenza termica tra la temperatura effettiva del prodotto e quella interna al frigorifero che sia la minima possibile. Questo piccolo accorgimento favorisce i consumi e stressa meno l'elettrodomestico. Un altro accorgimento è quello di chiudere bene la porta del refrigeratore e di non lasciarla aperta come talvolta capita. Se non è ben chiusa entra l'aria ambiente che è più calda rispetto a quella presente all'interno del frigo, alzando di fatto la temperatura effettiva presente nei vari ripiani. In questo modo il compressore dovrà lavorare ancor di più cercando di contrastare l'innalzamento di gradi verificatosi.

Scongelare in frigorifero: se estrai un cibo congelato dal freezer hai mai pensato di farlo scongelare pian piano all'interno del frigorifero? Infatti introdurresti un prodotto che deriva da un ambiente che ha temperatura massima di -16°C o -18°C, quindi più fredda rispetto a quella impostata nel frigo. Il prodotto stesso, congelato, contribuirà a ridurre la temperatura interna all'elettrodomestico (poni il cibo surgelato su un piatto per evitare che la condensa vada nei ripiani inferiori bagnando i cibi).

Quale frigorifero comprare? Ecco come risparmiare fin dalla fase di acquisto

Seguendo queste procedure è possibile ottenere un risparmio energetico, e quindi anche economico.

Un ulteriore  risparmio finanziario lo si può ottenere però fin dalla fase di acquisto del frigorifero, pensando all'impiego richiesto, all'ambiente di installazione e soprattutto alla grandezza dell'elettrodomestico. E' importante fare un acquisto oculato e attento per ridurre al minimo le spese per le eventuali riparazioni dell'elettrodomestico.

Ecco alcuni aspetti da considerare al momento di scegliere il frigorifero da comprare:

Classe energetica: preferibili sono i frigoriferi in classe A+++ perchè hanno un consumo energetico minimo come da certificazione. I frigoriferi combinati, ossia quelli che hanno anche un reparto congelamento, hanno giocoforza una classe solitamente inferiore dovuta proprio alla presenza del freezer.

Dimensioni giuste: un frigorifero deve essere acquistato delle giuste dimensioni. Non ha senso propendere per un frigorifero molto grande e spazioso se si è in casa da soli o in due persone. Un frigorifero eccessivamente grande necessiterà di un tempo maggiore di raffreddamento, con la conseguenza diretta di un maggior consumo di energia.

Tecnologia: la tecnologia presente all'interno di un frigorifero aiuta ad abbattere il consumo energetico e favorisce il funzionamento, premiando la resa. Scegliere un modello identificato come no frost significa, ad esempio, ottimizzare la resa dell'elettrodomestico. Anche altre funzioni possono favorire il risparmio energetico e vale la pena passarle in rassegna quando si è in fase di acquisto.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a RIPARAZIONE ELETTRODOMESTICI

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • frigorifero
  • risparmio energetico