Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

La lavatrice non parte: alcune soluzioni pratiche

La lavatrice non parte? Ecco quali sono le possibili cause del malfunzionamento e le soluzioni fai da te anti panico

Lavatrice non parte
Chiedi un preventivo per RIPARAZIONE ELETTRODOMESTICI richiedi un preventivo gratis

La lavatrice parte e poi si blocca, oppure la lavatrice non parte nemmeno: si tratta di due dei problemi più comuni quando si ha a che fare con questo elettrodomestico. Si verificano quando uno o alcuni componenti dell’elettrodomestico cessano di funzionare in maniera corretta oppure sono eccessivamente usurati.

Prima di contattare un tecnico che si occupi in maniera specifica di guasti lavatrice si potranno tentare alcune soluzioni veloci.

Malfunzionamenti nella chiusura dell’oblò

Lo sportello dell’oblò di una lavatrice è uno degli elementi che più facilmente va incontro a rotture e malfunzionamenti, dal momento che è a strettissimo contatto con l’utilizzo manuale dell’elettrodomestico.

Gli oblò delle lavatrici presentano un’elettroserratura che comunica con la scheda elettronica dell’elettrodomestico segnalando che l’oblò è chiuso correttamente e che quindi il ciclo di lavaggio può cominciare in tutta sicurezza.

La rottura dell’elettroserratura o un suo cattivo funzionamento non consente alla lavatrice di patire, dal momento che la scheda elettronica non riceve il segnale di “via libera”. Aprire e chiudere lo sportello dell’oblò più volte, in maniera che la serratura faccia contatto è il modo più efficace per far partire la lavatrice prima di cambiare lo sportello.

La lavatrice carica acqua ma non parte

Se il problema non si presenta al momento di far iniziare il processo di lavaggio ma soltanto al momento in cui l’elettrodomestico dovrebbe caricare l’acqua, allora non ci si trova di fronte a un problema di comunicazione elettrica tra la serratura e la scheda elettronica, quanto probabilmente a un problema nella rotazione del cestello: sarà necessario chiamare un tecnico per far controllare il posizionamento delle cinghie. 

In alternativa il problema potrebbe riguardare il pressostato, un elemento che controlla la quantità d’acqua presente nel cestello. Se il pressostato non comunica efficacemente con la scheda e quindi con il motore, il cestello non comincerà a girare.

La lavatrice parte e poi si blocca

Molto spesso la lavatrice si blocca in prossimità del momento in cui dovrebbe far partire la centrifuga.

È molto probabile in questo caso che il filtro sia sporco. Si dovrà semplicemente procedere a rimuovere il filtro secondo la procedura spiegata nel libretto di istruzioni della lavatrice, quindi reinserirlo e far ripartire la macchina.

Se non è colpa del filtro intasato, il blocco del cestello può essere provocato da un carico eccessivo o insufficiente: un cattivo bilanciamento del peso nel cestello infatti può bloccare l’esecuzione della centrifuga. Per porre rimedio a questo inconveniente si può tentare di aprire lo sportello e rimuovere alcuni indumenti (soprattutto gli asciugamani di spugna, che assorbono grandi quantitativi d’acqua e aumentano considerevolmente di peso durante il lavaggio) oppure, nel caso di un carico insufficiente, aprire lo sportello e far ripartire il programma dopo aver aggiunto altri indumenti da lavare.

Se tutte queste operazioni fai da te non dovessero funzionare, è necessario rivolgersi immediatamente a un tecnico. Richiedi subito un preventivo per la riparazione della tua lavatrice.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a RIPARAZIONE ELETTRODOMESTICI

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA