MAGAZINE
Logo Magazine

Bonus Ristrutturazioni: tutto sulla possibile proroga 2022

Il Bonus Ristrutturazioni verrà prorogato al 2022? Il Governo sta valutando tutte le soluzioni possibili: ecco le ipotesi sul tavolo

29-09-2021
Chiedi un preventivo per
ristrutturazioni edili e restauri

Il Bonus Ristrutturazioni è tra i principali aiuti economici dedicati ai contribuenti italiani. Nasce insieme a diversi Bonus Casa per agevolare la ripresa economica dopo l’emergenza sanitaria da Covid-19. Infatti, questa iniziativa, da una parte agevola gli italiani e li porta a investire su interventi edilizi, dall’altra permette alle imprese di aumentare i guadagni. Attualmente l’agevolazione è attiva fino al 31 dicembre 2021 ma si attende la prossima Legge di Bilancio per sapere definitivamente se ci sarà la proroga al 2022. Il Governo di Mario Draghi sembra intenzionato a rinnovare alcuni degli aiuti più amati dai cittadini. Per quanto riguarda il Bonus Ristrutturazioni ci sono diverse ipotesi.

Bonus Ristrutturazioni: cosa sappiamo della proroga 2022

Il Bonus Ristrutturazioni nasce col Decreto Ristori insieme a tante altre agevolazioni pensate per la casa. Per sapere in via definitiva se verrà prorogato anche per il 2022 dovremo attendere la prossima Legge di Bilancio. Ma alcuni indizi si possono avere consultando il DEF, la nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza, che è stato approvato il 29 settembre dal Consiglio dei Ministri. Il documento contiene le previsioni legate ad economia e finanza per il prossimo anno, anticipa anche quali saranno le risorse della prossima manovra finanziaria e come saranno dislocate.

Innanzitutto, sembra ormai chiaro che molti Bonus Casa saranno rinnovati anche per il 2022, complice l’arrivo delle risorse del PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ma anche la ripresa dalla pandemia. Nel documento approvato si legge che verranno rinnovate diverse misure rilevanti dal punto di vista economico e sociale, nello specifico “quelle relative al sistema sanitario, al Fondo di Garanzia per le PMI, all’efficientamento energetico degli edifici e agli investimenti innovativi. Si interverrà sugli ammortizzatori sociali e sull’alleggerimento del carico fiscale. L’assegno unico universale per i figli verrà messo a regime.”

Molti bonus per la casa sono mirati anche all’efficientamento energetico degli edifici, uno dei principali punti programmatici del DEF. In base a ciò, probabilmente il Bonus Ristrutturazioni verrà prorogato nel 2022. Ricordiamo che tali aiuti economici vengono attivati annualmente, valgono fino al 31 dicembre e quindi ogni anno il Governo ha la facoltà di prorogarli o meno. Il bisogno di stabilire una scadenza così stretta è legato al fatto che attualmente i Governi devono poter monitorare le risorse e le disponibilità finanziarie dello Stato prima di portare avanti iniziative e aiuti economici. Nonostante ciò, alcuni bonus sono già stati rinnovati per gli anni successivi. Uno di questo è il Superbonus 110% che può essere richiesto anche per tutto il 2022.

Un unico Bonus Ristrutturazione per il 2022: una nuova ipotesi

Un’altra ipotesi, sempre più discussa sul tavolo delle trattative, è che tutti gli interventi che hanno a che fare con la ristrutturazione edilizia siano accorpati in un unico bonus. In poche parole si fa riferimento a interventi di diverso tipo – attualmente legati a bonus diversi tra loro – che potrebbero rientrare in un’unica maxi-agevolazione, un po’ come già succede col Superbonus 110%.

Per esempio, all’interno di questa nuova misura potrebbero rientrare l’Ecobonus, il Bonus Facciate, il Bonus Verde e il Bonus Ristrutturazioni. In tal caso, le agevolazioni accorpate tra loro potrebbero prevedere un’aliquota unica del 75%. Naturalmente, se il Bonus Ristrutturazioni (o quello accorpato) dovesse essere prorogato, anche il Bonus Mobili ed Elettrodomestici dovrebbe avere lo stesso destino. Infatti, queste due misure sono strettamente legate tra loro. Nello specifico, il Bonus Mobili si può chiedere solo insieme a quello Ristrutturazioni.

Quindi, non rimane che attendere la scelta del Governo: o una proroga del Bonus tale e quale ad ora oppure un unico grande aiuto economico in cui far rientrare tutti i lavori di ristrutturazione e riqualificazione edilizia.

Chi attualmente è interessato all’agevolazione per alcuni lavori di ristrutturazione, può comunque contattare tramite Pagine Gialle Casa le ditte della propria zona per avere un preventivo e capire entro quanto tempo si possono gestire i lavori. D’altronde il 31 dicembre 2021 è ancora lontano e si è ancora in tempo per usufruire dell’agevolazione e realizzare i lavori.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a ristrutturazioni edili e restauri
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE