MAGAZINE
Logo Magazine

Vernice per piastrelle: che cos'è e quando può risultare utile?

La vernice per piastrelle è un prodotto che consente di rinnovare i rivestimenti di casa. Ecco 5 situazioni in cui può risultare davvero utile

30-11-2021
Chiedi un preventivo per
rivestimenti cucina

Hai mai sentito parlare della vernice per piastrelle? Si tratta di un prodotto che permette di rinnovare i rivestimenti di casa usurati, in modo da dare un tocco di freschezza agli ambienti, ma senza spendere una fortuna. Infatti, quando si acquista una casa può capitare che sia necessario effettuare qualche lavoretto. Lo stesso vale quando è da tanto tempo che non si mette mano alla propria abitazione.

Questo particolare tipo di prodotto può essere acquistato nei negozi di ferramenta, nei colorifici o nei punti vendita specifici per il bricolage. Tuttavia, se non si vuole rischiare di commettere errori o si è dotati di poca manualità, è possibile evitare il fai da te e affidarsi ad un professionista del settore. Infatti, verniciare le piastrelle può sembrare un lavoro facile, ma in realtà richiede molta attenzione e precisione.

La vernice per coprire le piastrelle è un prodotto versatile che permette di intervenire sui pavimenti e sui rivestimenti murali, eliminando il problema delle piastrelle opacizzate, usurate, scolorite o non più in armonia con l’ambiente circostante. Il mercato mette a disposizione una vasta gamma di vernici e smalti differenti, in grado di garantire finiture diverse. Tuttavia, per ottenere buoni risultati, è necessario puntare sempre alla qualità.

5 diversi tipi di impiego della vernice per piastrelle

Ora che abbiamo visto che cos’è la vernice per piastrelle, è importante conoscerne il suo utilizzo. 

La vernice per piastrelle infatti può dimostrarsi utile in diverse occasioni: dal bagno alla cucina, passando per i pavimenti di tutta la casa. Questo prodotto è versatile e molto spesso semplice da applicare, rendendolo perfetto per lavori fai da te ed economici, che ti permettono di evitare ad esempio lavori infrastrutturali come la sostituzione di un pavimento. 

Vernice per le piastrelle del bagno

La verniciatura dei rivestimenti murari del bagno è una delle prime applicazioni utili per questo prodotto. Gli ambienti umidi infatti determinano una progressiva alterazione delle superfici e quindi una necessaria ristrutturazione. La vernice per le piastrelle del bagno permette di cambiare look in poco tempo. Gli smalti aderiscono perfettamente anche alle superfici poco porose e sono resistenti agli urti, ai graffi, al calore all’umidità, caratteristiche essenziali per una sala da bagno. 

Vernice per le piastrelle della cucina

Le vernici o gli smalti possono essere impiegati anche per donare nuova vita alle piastrelle della cucina, che tendono a perdere di brillantezza e possono scheggiarsi o graffiarsi.

Anche la cucina, come il bagno, è una delle zone più vissute di casa ed è costantemente sottoposta al calore, agli urti, all’umidità, ma anche all’aggressione di agenti acidi. Scegliere di rinnovare le piastrelle con una vernice specifica, ti permette di avere in poco tempo e con una spesa contenuta, ambienti nuovi e di design. 

Vernice per le piastrelle del pavimento

É possibile contare, inoltre, su diversi tipi di smalto e vernice per piastrelle del pavimento in gres o ceramica, che consentono di nascondere le imperfezioni e di cambiarne anche il colore. Altro interessante utilizzo prevede la copertura dei pavimenti in piastrelle di balconi, terrazzi e porticati usurati e scoloriti.

Del resto, gli agenti atmosferici e gli sbalzi di temperatura possono determinare non poche problematiche alle superfici di calpestio posizionate outdoor. Infine, può essere utile impiegare smalti e vernici per le piastrelle poste nei garage, nelle cantine, sulle scale e nei ripostigli, in modo da conferire una maggiore idea di ordine.

Suggerimenti pratici di utilizzo della vernice per piastrelle

Come ricordato in precedenza, di tipi di vernice per piastrelle ce ne sono tanti in commercio. Tuttavia, in base alla destinazione d’uso, è possibile distinguere tre categorie. Infatti, si possono trovare prodotti resistenti all’umidità e all’acqua. Queste caratteristiche devono essere presenti nella vernice per le piastrelle del bagno. Prima dell’applicazione è necessario eliminare ogni traccia di sporco, di calcare, di muffa e di polvere, in modo da permettere una perfetta adesione.

La vernice per le piastrelle della cucina, invece, deve resistere al calore e alle macchie di grasso, deve essere intaccabile dagli acidi e non deve subire danneggiamenti dagli oggetti taglienti. Si trovano vernici e smalti specifici per pavimentazioni e rivestimenti esterni, che risultano resistenti agli agenti atmosferici, ai raggi UV, al calore ed al gelo.

Puoi stendere la vernice con un pennello o con un rullo, avendo cura di aver prima pulito accuratamente la superficie di applicazione. Questo tipo di vernici ha un tempo di asciugatore solitamente limitato e sono pronte all’uso, pertanto sarà sufficiente avere un minimo di esperienza con il fai da te, per poter rinnovare gli ambienti e conferire il look di design che hai sempre desiderato!  

Domande frequenti:

  • Quanto dura la vernice sulle piastrelle?

    La vernice per piastrelle ha un’ottima resistenza e pertanto può essere applicata anche in ambienti come il bagno o la cucina. La sua durata dipende dal grado di usura che subisce.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a rivestimenti cucina
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE