Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Puffer per il riscaldamento: cos’è e a quale caldaia associarlo

Il puffer è un dispositivo molto utile per evitare sprechi di calore e per migliorare il lavoro della caldaia. Scopri come funziona e quali sono i suoi prezzi

Puffer caldaie
Chiedi un preventivo per RISCALDAMENTO richiedi un preventivo gratis

Cos’è il puffer della caldaia? Qual è il suo funzionamento? È possibile associarlo ad una caldaia a gas, a legna o a pellet? Quali sono i suoi prezzi? A tutte queste domande risponderemo dettagliatamente in questo articolo, così da guidarti nella scelta del puffer più adatto alle tue esigenze.

Puffer della caldaia per il riscaldamento: cos’è e qual è il suo funzionamento

Il puffer è una sorta di serbatoio di accumulo del calore, sotto forma di acqua calda, da utilizzare sia nell’impianto di riscaldamento sia per utilizzo sanitario. La sua funzione principale è, appunto, quella di accumulare l’energia termica in eccesso, così da poterla riutilizzare quando serve.

Tecnicamente, il puffer per il riscaldamento è composto da strati isolanti che non permettono la dispersione del calore e che mantengono calda l’acqua. In questo modo, quando ce n’è bisogno, questo apparecchio immette acqua già riscaldata all’interno dell’impianto, così da accelerare il raggiungimento della temperatura desiderata.

La caldaia a sua volta è costantemente informata in merito alla temperatura dell’acqua, attraverso un termostato, grazie al quale l’impianto di riscaldamento riesce a lavorare senza alcun spreco di energia. La caldaia deciderà di produrre più o meno calore in base alla disponibilità di energia termica presente nel puffer.

Ma il puffer funziona bene su ogni tipo di caldaia? La risposta è sì, ma il funzionamento migliore si avrà in particolare sulle caldaie a biomassa, come quelle a gas, a legna ed a pellet. Andiamo ad analizzare meglio i vantaggi di collegare un puffer a questi tipi di caldaia.

Puffer e caldaia a gas

Il puffer può tranquillamente lavorare con una caldaia a gas, operando in simbiosi con essa fino a portare le temperature di mandata e di ritorno dell’acqua quasi alla parità. Di solito qualsiasi tipo di puffer presente in commercio dispone della serpentina per collegare la caldaia a gas. Tuttavia il funzionamento migliore del puffer si ha con le caldaie a legna ed a pellet.

Puffer e caldaie a legna

Il puffer per il riscaldamento è fondamentale nelle caldaie a legna, mentre nelle altre caldaie, come quelle a pellet, è utile ma non indispensabile (quelle a pellet possono accendersi e spegnersi in automatico secondo le necessità).

Ogni puffer contiene delle serpentine supplementari per il collegamento alla caldaia a legna.

Puffer e caldaie a pellet

Quando si decide di associare il puffer ad una caldaia a pellet è necessario prestare attenzione alle dimensioni. In commercio esistono puffer di diverse misure che possono andare dai 200 fino ai 2000 litri. Se l’impianto a pellet con puffer servirà unicamente per il riscaldamento, prova a calcolare una capacità minima di 20 litri per ogni kW di potenza della caldaia.

Come detto in precedenza, il puffer in un impianto a pellet è utile ma non indispensabile: la caldaia provvede automaticamente al riscaldamento edinvia dati al puffer che immagazzina l’acqua calda prodotta in eccesso dalla idrostufa e la rilascia nei termosifoni quando ce n’è bisogno.

Questo procedimento si rivela sicuramente vantaggioso. Se possiedi un termostato oppure decidi improvvisamente di spegnere il riscaldamento, l’energia prodotta dalla combustione del pellet non verrà assolutamente sprecata. In questo modo potrai sfruttare i termosifoni anche quando la caldaia a pellet è spenta.

Puffer per caldaia: i prezzi

I prezzi del puffer per il riscaldamento con le diverse tipologie di caldaia varia soprattutto in base alle dimensioni. Un puffer da 200 litri può costare sui 250/300 euro. Un puffer da 1000 litri può costare come minimo 700 euro, fino ad arrivare a prezzi superiori ai 1000 euro.

Quando effettui l’acquisto di un prodotto di questo tipo controlla sempre che abbia una buona classe di isolamento secondo le direttive ErP.

Se sei interessato/a a installare un puffer per il riscaldamento della tua casa, ti consigliamo di affidarti sempre a un esperto certificato, come quelli che puoi trovare su PG Casa. Richiedi ora un preventivo gratuito e senza impegno e trova il professionista più vicino a te.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a RISCALDAMENTO

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • puffer caldaia cos'è
  • puffer funzionamento
  • puffer caldaia a gas
  • p