MAGAZINE
Logo Magazine

Bonus Casa Green 2023: come funziona

La Legge di Bilancio 2023 ha introdotto il nuovo Bonus Casa Green che permette di risparmiare sull'acquisto di una casa di classe A e B. Ecco come funziona

29-12-2022
Chiedi un preventivo per
attestato prestazione energetica (ape)

La Legge di Bilancio 2023 ha introdotto un nuovo bonus, pensato per chi vuole acquistare casa: è già stato ribattezzato come Bonus Casa Green e consente di avere una detrazione del 50% sull’IVA per tutto il 2023. Ma per essere beneficiari dell’agevolazione, l’immobile da acquistare deve avere una classe energetica A o B, le migliori dal punto di vista della sostenibilità.

Vediamo nel dettaglio in cosa consiste, come richiederlo e tutti i dettagli.

L’importanza di una casa green

Oggi avere una casa efficiente è una necessità condivisa da tanti potenziali acquirenti. Secondo un report di Enea, nel 2021 la ricerca di una casa meno energivora è aumentato sensibilmente. Inoltre, si stima un aumento del 30% di nuovi immobili di classe A1. D’altro canto queste case costano mediamente 5,2% in più rispetto alle altre, per questo motivo il Governo vuole incentivarne l’acquisto con un bonus ad hoc.

I vantaggi sono tanti, sia per le persone che per il pianeta. Infatti una casa in cui si consuma meno è anche quella in cui le bollette sono molto più leggere. E questo è un dettaglio da considerare in seguito all’aumento del prezzo del petrolio. Perciò oggi chi vuole acquistare casa è sicuramente invogliato ad acquistare immobili di classe A o B, mentre una casa di classe G è svantaggiosa.

In questo tipo di casa, infatti, la dispersione di calore è molto alta, quindi per riscaldarsi o rinfrescarsi si dovrà ricorrere a un sistema di riscaldamento o al condizionatore. In poche parole, si dovrà consumare molto per mantenere le temperature costanti e un certo confort domestico. Inoltre, una casa di questo tipo è caratterizzata da porte e finestre poco performanti, con vetri fini, magari datate e risalenti anche agli anni Settanta.

Quando si parla di classe energetica si fa riferimento a un calcolo specifico che misura il consumo energetico di un immobile. Quella che consuma meno avrà una classe A (che a sua volta si classifica in A1, A2, A3, A4) ed è caratterizzata da:

Per capire qual è la classe energetica della propria abitazione bisogna chiedere un documento preciso a un tecnico abilitato: l’Attestato di Prestazione Energetica o APE.

Requisiti del Bonus Casa Green

L’agevolazione corrisponde a una detrazione del 50% sull’IVA per l’acquisto dell’immobile, che deve avere i seguenti requisiti:

  • essere di classe A o B
  • essere acquistato direttamente dal costruttore senza intermediari

La classe energetica A corrisponde a un consumo di 30kW/mq mentre quella B ha un consumo che va da 31 a massimo 50 kW/mq. Il calcolo dei metri quadri è, quindi, fondamentale per calcolare la classe energetica di un edificio.

La detrazione viene restituita in 10 rate annuali di pari importo ed è riferita alla spesa sostenuta (e tracciabile) nel 2023. Il bonus, infatti, vale dal 1° gennaio al 31 dicembre 2023. Altri dettagli sull’agevolazione verranno pubblicati nel decreto attuativo che verrà completato nelle prossime settimane.

Vuoi calcolare la classe energetica della tua abitazione e ottenere, così, l’APE. Questo documento è un ottimo punto di partenza anche per capire qual è il valore di mercato oppure per fare interventi mirati all’efficientamento energetico.

Su PagineGialle Casa trovi i professionisti specializzati nella redazione dell’APE più vicini a te!

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a attestato prestazione energetica (ape)
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE