Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Ecobonus 2019: la guida completa

Anche per il 2019 nella manovra finanziaria è stato inserito il pacchetto di agevolazioni fiscali denominato Ecobonus, che permette di ottenere detrazioni fiscali per gli interventi di ristrutturazione effettuati nel corso dell’anno

ecobonus 2019
Chiedi un preventivo per energie alternative e rinnovabili richiedi un preventivo gratis

Come per il 2018, anche nel 2019 è stato rinnovato l’Ecobonus, un pacchetto di detrazioni volto a favorire gli interventi per il risparmio energetico.

Tra i principali interventi che danno diritto ad ottenere gli sgravi fiscali previsti dall’Ecobonus ci sono:

  • ristrutturazione totale o parziale dell’abitazione al fine di migliorarne l’efficienza energetica;
  • sostituzione della caldaia con una a condensazione classe A;
  • installazione o sostituzione di infissi;
  • lavori per mettere in sicurezza i giardini condominiali;
  • acquisto di mobili ed elettrodomestici;
  • installazione di pannelli solari.

A seconda del tipo di intervento svolto, si potrà ottenere una detrazione del 50% o del 65% sulla dichiarazione dei redditi.

Vediamo nel dettaglio quali sono le principali detrazioni previste dall’Ecobonus:

Bonus ristrutturazioni

Il bonus ristrutturazioni dà diritto ad una detrazione del 50% sulla dichiarazione dei redditi. Gli interventi che consentono di accedere a questa agevolazione sono tutti quelli che comprendono la ristrutturazione di immobili, inclusa la manutenzione ordinaria. L’importo massimo detraibile è di €96.000.

Bonus mobili ed elettrodomestici 2019

I mobili acquistati in fase di ristrutturazione sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi fino al limite di €10.000. La detrazione applicata, in questo caso, è del 50%.

Bonus caldaia

Anche il bonus caldaia è stato confermato per il 2019 e dà diritto ad una detrazione del 50% o del 65% (se si installano anche i termoregolatori) se si decide di sostituire la vecchia caldaia con una a condensazione di classe energetica A.

Sismabonus: il bonus per gli interventi di miglioramento del rischio sismico

Il sismabonus è un’interessante agevolazione che prevede uno sgravio fiscale fino al 75% (per i condomini) se si effettuano dei lavori per migliorare il rischio sismico degli edifici che si trovano in zone classificate 1,2,3 per rischio sismico. La misura resterà in vigore fino al 2021.

Bonus verde per giardini, terrazzi e balconi

Chi effettua interventi per mettere in sicurezza giardini, terrazzi o balconi ha diritto ad una detrazione del 50% sulla dichiarazione dei redditi. L’importo massimo detraibile ammonta a €5.000.

Bonus infissi 2019

Tra le molte agevolazioni comprese dall’Ecobonus 2019, è stato confermato anche il bonus infissi. La detrazione, come sempre, ammonta al 50%.

Bonus zanzariere e tende da sole

Buone notizie anche per chi, nel 2019, installa zanzariere e tende da sole con schermatura solare: questi interventi danno diritto ad una detrazione IRPEF pari al 50% dell’importo speso.

Come si accede alle detrazioni fiscali per risparmio energetico dell’Ecobonus?

Tutti i contribuenti, persone fisiche e titolari d’impresa, che siano residenti in Italia hanno diritto ad usufruire delle agevolazioni fiscali previste dall’Ecobonus se effettuano degli interventi di riqualificazione energetica sugli edifici di cui sono proprietari (sia ad uso privato che commerciale) nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2019.

Come funziona la detrazione?

Presentando tutta la documentazione necessaria in face di dichiarazione dei redditi, il soggetto che si occupa di redigerla calcolerà a quanto ammonta la detrazione spettante e la suddividerà in 10 rate di pari importo, da spalmare su più anni.

La documentazione andrà presentata nell’anno successivo a quello in cui sono state sostenute le spese (quindi, per le spese sostenute nel 2019, si potrà richiedere la detrazione nel 2020).

Quali documenti sono necessari?

Mentre per alcuni interventi è sufficiente presentare copia della fattura e del bonifico parlante che attestino le spese sostenute, per altri interventi (come ad esempio la ristrutturazione di immobili) potrebbe essere necessario presentare anche:

  • la certificazione energetica dell’edificio;
  • un’attestazione che indichi che gli interventi effettuati corrispondano ai requisiti di legge;
  • una scheda informativa che elenchi gli interventi realizzati.

Alcuni di questi documenti devono essere inviati all’ENEA, al fine di poter richiedere la detrazione.

Eccoci arrivati alla fine della nostra guida. Adesso sai praticamente tutto quello che c’è da sapere sull’Ecobonus 2019: non ti resta altro da fare che scoprire se gli interventi di riqualificazione energetica che hai in programma quest’anno ti danno diritto di usufruire dell’Ecobonus.

Cerca un professionista esperto nella tua zona e richiedi un preventivo gratuito!

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a energie alternative e rinnovabili

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA