magazine

tutti gli articoli

Programmare i lavori di manutenzione per una casa sempre efficiente

La ristrutturazione edilizia consente di modificare e perfezionare le condizioni della propria abitazione; ecco alcuni consigli utili per organizzare al meglio questi interventi

Chiedi un preventivo per RIPARAZIONI CASA
richiedi preventivo


Manutenzione casa: come organizzare al meglio un calendario dei lavori



Per avere sempre una casa al top ed efficiente sono necessarie opere di manutenzione della casa a cadenza quotidiana, settimanale, mensile, periodica e annuale. In base all’uso che si fa dell’abitazione, alle sue caratteristiche e agli impianti presenti, è necessario stilare un calendario dei lavori. Ecco cosa può esservi segnato.


Calendario dei lavori di manutenzione casa


Organizzare i lavori di manutenzione della casa significa avere un’abitazione sempre al top, senza faticare eccessivamente. La disorganizzazione, infatti, è il primo nemico di una casa efficace: possono mancare i prodotti necessari, il ritaglio di tempo o si può correre il rischio di rimandare le cose per vari motivi, ritardando un po’ troppo cose che possono invece essere importanti. Proprio per questo motivo, è bene organizzare un calendario annuale per la pianificazione completa per sistemare casa.


Ci saranno cose che andranno fatte quotidianamente, alcune invece che richiedono una cadenza settimanale, altre ancora che vanno fatte di tanto in tanto e infine delle cose che si possono fare anche solo una o due volte l’anno. Se per i lavoretti molto frequenti potrebbe non essere necessario un promemoria sul calendario, quelli invece da svolgersi con cadenza mensile o ancora più di rado, sarà meglio indicarli.


Fissare un’indicazione aiuterà psicologicamente il rispetto delle proprie scadenze. Scegliete il giorno della settimana che è più comodo (in base al lavoro), armatevi di calendario e penna e iniziate. Attenzione che non si tratta sempre di attività che potrete fare in autonomia. Se dovete prendere appuntamento con un tecnico, sarà meglio chiamare per tempo, ricordate quindi di segnare quando fare la telefonata per l’appuntamento.


Manutenzione degli impianti della casa


Ogni 6-12 mesi è bene effettuare un controllo degli impianti della casa, così da avere la garanzia che tutto funzioni correttamente, in sicurezza e a lungo. Tenere sotto controllo l’impianto idraulico, elettrico e termico garantirà una spesa minima, prevenendo grossi danni. Ogni controllo dovrebbe essere fatto da personale specializzato ed esperto. In particolare i controlli di manutenzione necessari sono a:


  • Sistema di riscaldamento: il controllo della caldaia è obbligatorio per la verifica delle emissioni generate dall’impianto e del risparmio energetico. Si tratta del cosiddetto “controllo dei fumi”.
  • Sistema elettrico: va controllata l’integrità fisica delle componenti dell’impianto, la resistenza delle parti di isolamento (sostituendo eventualmente cavi vecchi o rovinati), la continuità dei conduttori, il funzionamento del salvavita, il funzionamento del condizionatore.
  • Sistema idraulico: va fatta la manutenzione dei vari dispositivi, la pulizia dei filtri, sostituiti eventualmente pezzi danneggiati.

Sistemare casa: lavori di casa più frequenti


Per quanto riguarda le pulizie domestiche frequenti, le tempistiche dipendono un po’ dai casi e dalle abitudini personali. Fra questi compiti rientrano per esempio:


  • arieggiare casa e rifare i letti;
  • riordinare la cucina;
  • pulire il bagno;
  • pulire e spolverare gli ambienti e i pavimenti;
  • curare le piante;
  • sistemare la corrispondenza;
  • cambiare le lenzuola.

Questi compiti vanno fatti quotidianamente o settimanalmente, in base a quante persone usufruiscono della casa. Altri compiti di manutenzione della casa possono essere svolti anche una volta al mese, come:


  • riordinare i cassetti;
  • lavare i tessili di casa, tende, divani, tappeti;
  • svuotare e pulire internamente mobili e pensili;
  • lavare il frigorifero, sbrinando anche il congelatore;
  • lavare i vetri e le tapparelle;
  • girare i materassi.

Potrebbe interessarti anche