Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Finestre in vetro, alluminio, pvc a confronto

Finestre per la casa: qual'è il materiale più indicato per gli infissi fra legno, alluminio e PVC? Conosciamo le caratteristiche, pro e contro di ciascuno.

Quando si acquista una nuova casa, si presta sempre molta attenzione alla scelta degli infissi e non di rado la scelta ricade sulle finestre in pvc. Questo perché la scelta  del materiale con cui sono realizzati non è affatto casuale, anzi, è fondamentale per poter poi avere delle aperture che siano sicure, belle e anche a prova di spiffero.

Chiedi un preventivo per INFISSI richiedi un preventivo gratis

Finestre in pvc: caratteristiche e vantaggi

Le finestre in pvc sono solitamente tra le più apprezzate, grazie alle ottime caratteristiche del materiale, quali resistenza e longevità, oltre ad un ottimo grado di impermeabilità che le rende più sicure in caso di intemperie. Il pvc ha inoltre una buona capacità di isolamento termo-acustico che evita di lasciar passare eccessivamente i rumori provenienti dall’esterno.

A parità di altri materiali, come ad esempio l’alluminio, i serramenti in pvc sembrano essere di gran lunga i migliori dal punto di vista del rapporto qualità-prezzo, visto che il costo è tutto sommato contenuto.

Grazie a queste caratteristiche, il pvc (ovvero il cloruro di polivinile, un materiale termoplastico molto versatile) ha sostituito ormai da tempo altri materiali anche meno resistenti come il legno, poco impermeabile e facilmente deteriorabile nel tempo, oltre che più impegnativo dal punto di vista della manutenzione.

Tipologie di finestre in pvc

Esistono diversi tipi di infissi in pvc:

  • Infissi in pvc bicolori: perfetti per adattarsi ad ogni tipologia di arredo, sono solitamente bianchi all’interno e color legno all’esterno e costano leggermente di più di quelli monocolore.
  • Infissi in pvc blindati: sono capaci di salvaguardare la sicurezza dell’abitazione contro tentativi di furto e scasso.
  • Infissi in pvc a taglio termico: sono ottimi per un maggiore isolamento termico e contribuiscono a mantenere il calore all’interno dell’abitazione.

Quanto costa una finestra in pvc?

I prezzi degli infissi in pvc dipendono comunque dalla tipologia di finestra, dalla sua grandezza, dal tipo di vetro con cui la si vuole realizzare e da eventuali modifiche che vengono richieste.

Si può andare dunque dai 100 euro agli oltre 500 per una singola finestra. Tuttavia è bene ricordare che la funzione degli infissi è principalmente quella di mantenere stabile la temperatura all’interno dell’abitazione, evitando correnti d’aria e spifferi che andrebbero ad incidere negativamente anche sul costo del riscaldamento. Quindi è importante sceglierli bene.

Finestre: meglio pvc, vetro o alluminio?

Non tutti amano le finestre in pvc, c’è anche chi preferisce una tipologia di infissi più “classica”, come ad esempio quelli realizzati in alluminio e chi, addirittura, preferisce le finestre “a tutto vetro” o “frameless” con infissi minimali o quasi del tutto assenti.

Quali sono le differenze principali e quali infissi conviene scegliere?

Sicuramente, rispetto alle finestre in pvc, le finestre in alluminio sono più costose, si può arrivare anche a 750 euro a finestra, ma sono una delle scelte più frequenti per uffici e attività commerciali.

Le caratteristiche principali degli infissi in alluminio racchiudono un po’ tutte quelle degli infissi in pvc e, in più, hanno anche un aspetto estremamente elegante e sempre attuale.

I serramenti in alluminio infatti, sono leggeri, durevoli, impermeabili, sicuri e in grado di isolare perfettamente l’interno sia dal punto di vista termico che acustico.

Le finestre in vetro, quindi con infissi minimi o assenti, sono sicuramente una scelta di design molto apprezzata e anche più costosa da realizzare rispetto alle normali finestre. Solitamente le si sceglie per grandi vetrate o porte-finestre scorrevoli, in modo da regalare agli ambienti la massima quantità di luce possibile.

La scelta dunque tra finestre in pvc e infissi in alluminio o in vetro dipende molto dai gusti personali, dalla destinazione d’uso e anche dal budget che si ha a disposizione.

Infissi delle finestre: come mantenerli belli nel tempo?

Oltre alla scelta tra le varie tipologie, è importante anche e soprattutto la manutenzione degli infissi.

Quelli in legno, come già detto, sono i più delicati e soggetti al deterioramento nel tempo, quindi richiedono cure extra con spazzolamenti delicati e prodotti rinforzanti.

Gli infissi in alluminio sono molto resistenti, eppure risentono di possibili graffi, abrasioni e prodotti acidi. Per pulirli basta usare acqua e sapone neutro e una spugna morbidissima, mentre le guarnizioni possono essere rinforzate con uno spray al silicone.

Gli infissi in pvc solitamente non richiedono grande manutenzione, ma semplicemente un controllo annuale per accertarsi dello stato delle guarnizioni.

Si possono pulire facilmente con diverse soluzioni che non intacchino il materiale e ne preservino la bellezza, come il latte detergente adatto per serramenti e tapparelle o anche semplice acqua e detergente, aiutandosi con una spazzola morbida. Per mantenerli lucidi e funzionali si può usare invece dell’olio per ferramenta.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a INFISSI

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • finestre
  • infissi