MAGAZINE

tutti gli articoli

Tapparelle elettriche per una casa all’insegna della domotica

Le tapparelle elettriche sono un'ottima soluzione per una casa all'insegna della domotica. Comode, pratiche, adatte a tutte le esigenze e indicate per anziani e persone con disabilità.

Chiedi un preventivo per SERRAMENTI richiedi un preventivo gratis

Le tapparelle elettriche, elementi fondamentali all’interno delle abitazioni domotiche, ovvero caratterizzate da tecnologie intelligenti, sono un’ottima variante alle classiche tapparelle meccaniche.

Esse possono essere gestite e controllate senza sforzo alcuno e nella massima sicurezza, hanno dei costi molto contenuti e un rapporto qualità-prezzo più che ottimo.

Sono indicate all’interno delle abitazioni di anziani e persone con diverse disabilità in quanto, il sistema di attivazione (che permette di sollevare e abbassare la tapparella) si innesca senza il minimo sforzo e in maniera intelligente mediante l’utilizzo di sistemi elettrici quali pulsantiere e telecomandi.

Sul mercato sono presenti diversi modelli di tapparelle elettriche (anche già dotate di motore) che si diversificano per materiali di realizzazione, forme, potenza del motore, alimentazione, sistema di attivazione. Bisogna, però, sapere che tutte le tapparelle meccaniche possono essere trasformate in elettriche, così come le persiane, le veneziane e le tende da sole.

Per far ciò è conveniente affidarsi all’esperienza di un elettricista e acquistare con molta attenzione il motore, prendendo in considerazione diversi fattori e scegliere il sistema di comando.

Perché scegliere le tapparelle elettriche

Le caratteristiche che contraddistinguono le tapparelle elettriche dai modelli meccanici non riguardano solo ed esclusivamente la presenza di un motore.

Sono degli elementi molto pratici, comodi, confortevoli, tecnologici, moderni r sicuri che non richiedono fatica alcuna per il funzionamento. Vista la sempre più frequente esigenza di avere delle case intelligenti, moderne, funzionali e pratiche, le tapparelle elettriche sono un’ottima soluzione per incrementare la domotica dell’abitazione.

Questi infissi sono un’ottima alternativa agli infissi classici, il cui funzionamento avviene solo ed esclusivamente in maniera manuale per cui, per alcuni soggetti, la loro attivazione può risultare problematica.

Come funzionano le tapparelle elettriche

Per quanto riguarda il funzionamento, il meccanismo di attivazione delle tapparelle elettriche avviene mediante un motore tubolare assiale che presenta una forma a tubo.

Esso permette di essere collocato nel rullo dove si avvolge la tapparella stessa, azionato poi da un comando a pulsante, a onde radio, o tramite wifi con comando remoto da smartphone.

Il motore genera un movimento bidirezionale che permette alla struttura di scendere e salire a piacimento. Il movimento può essere attivato mediante telecomando a distanza oppure attraverso la pressione di due pulsanti installati sul muro e in prossimità degli infissi. Il montaggio di questi due sistemi di comando è molto diverso.

Tipi di tapparelle e scelta del motore

Sul mercato sono presenti diversi modelli di tapparelle e altri infissi oscuranti (persiane, tende, veneziane etc.) dotati di motore. Tuttavia bisogna sapere che è possibile automatizzare anche quelle meccaniche tradizionali o monoblocco (integrate con la finestra).

L’automatizzazione può avvenire anche mediante kit fai da te, e per prima cosa bisogna accertarsi dell’ottimo stato della tapparelle, in caso contrario è conveniente procedere con la loro sostituzione. A questo punto si procede con la scelta accurata del motore, analizzandone dimensioni e peso, da rapportare a quelle che sono le caratteristiche degli infissi in esame.

Ricordarsi poi, di mettere in conto due punti di scarto tra il peso del motore, la superficie del sistema oscurante e del materiale con il quale la tapparella è stata realizzata. Su Internet è presente un calcolatore di peso in grado di aiutare nella scelta del motore più indicato. A tutti questi fattori bisogna poi aggiungere l’alimentazione che solitamente si aggira intorno ai 230 V.

Grazie ai moderni e sempre più tecnologici motori, il movimento viene regolato, guidato e modificato anche in presenza di ostacoli sulla superficie dell’infisso, producendo un movimento di inversione.

Per quanto riguarda il sistema di comando, esso può essere attivato mediante pulsanti oppure esistono delle tapparelle elettriche con telecomando. Con la prima tipologia il motore viene direttamente collegato all’impianto elettrico, per cui, la sua installazione deve avvenire solo da personale altamente qualificato.

Con la seconda tipologia invece, il sistema viene azionato anche a distanza (attraverso delle onde radio) e il motore non è direttamente collegato all’impianto elettrico.

Un altro vantaggio offerto dall’installazione delle tapparelle elettriche, oltre a durevolezza, praticità, resistenza e sicurezza, è la possibilità di utilizzo anche in assenza di corrente. In quest’ultimo caso, l’infisso funziona come le tapparelle meccaniche tradizionali.

Come installare le tapparelle elettriche

Installare delle tapparelle elettriche è una pratica molto semplice, veloce ed economica, soprattutto se si decide di operare su infissi già installati da automatizzare. Si acquista il motore da rapportare alle dimensioni, materiali e peso della tapparella, ci si accerta sulla misura del rullo dove installare il motore stesso. Successivamente si decide se installare un sistema a filo o a onde radio.

Nel primo caso è indispensabile chiamare il proprio elettricista di fiducia, visto che deve collegare direttamente il motore all’impianto elettrico. Nel secondo caso si posiziona e installa il motore alla tapparella e si collega il comando centralizzato sulla parete.

In questa maniera, gli infissi potranno essere regolati e controllati a distanza, senza doversi per forza alzare ogni volta. Un ultimo accorgimento da tenere in considerazione e successivo al montaggio di questi elementi domotici, è il sistema di bloccaggio.

Evitare catenacci manuali perché se ci si dimentica di averli agganciati, e si solleva la tapparella, quest’ultima può essere danneggiata. Ai catenacci preferire altri sistemi più sicuri rintracciabili presso rivenditori specializzati tradizionali oppure analizzando le varie proposte su Internet.

Quanto costano le tapparelle elettriche

Automatizzare le tapparelle elettriche non è dispendioso come si può pensare, anzi. Per un motore con capacità di sollevamento di circa 40kg, i prezzi si aggirano intorno ai 35€.

Arrivando a spendere 50€ è possibile acquistare motori con capacità di 100kg.

Per le tapparelle elettriche con telecomando, inoltre, va prevista una spesa aggiuntiva di 15-20€ per il telecomando a distanza e per l’optional che prevede il funzionamento anche in caso di black out o assenza di corrente elettrica: in questo modo la spesa cresce di altri 50€.

Quando la scelta ricade su tapparelle elettriche con wifi, i prezzi crescono notevolmente. Considerando l’acquisto di un motore per il comando a distanza e i relativi accessori, oltre al kit di domotica, il costo varia dai 300€ ai 500€.

Infine, nel caso in cui sia necessario l’intervento di un tecnico specializzato, il costo varia in base all’azienda, per cui è consigliato richiedere diversi preventivi. In media, il prezzo è di 30 euro/mq più la chiamata del professionista.

Richiedi ora un preventivo dettagliato per conoscere i costi e dettagli dell’intervento. 

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a SERRAMENTI

CHIEDI ORA