MAGAZINE
Logo Magazine

Colori degli infissi in PVC: quali sono e come sceglierli

Gli infissi e serramenti in PVC sono economici, funzionanti e personalizzabili. Scopri come scegliere il colore giusto per le tue esigenze!

11-06-2022 (Ultimo aggiornamento 14-06-2022)
Chiedi un preventivo per
SERRAMENTI

Nel momento in cui hai optato per gli infissi in PVC sapevi che si trattava non solo di una scelta economica e funzionale, ma anche altamente personalizzabile. Potrà sembrare un dettaglio da poco, ma porte e finestre destinati a durare nel tempo, come quelli in PVC, devono essere studiati in ottica estetica tanto quanto quella delle performance.

Del resto, si tratta di elementi destinati a durare nel tempo: scegliere il colore per gli infissi in PVC è un po’ come scegliere i pavimenti e il colore dei muri. Indietro si può tornare, vero, ma a che prezzo? Prima di andare verso una decisione affrettata, è sempre meglio guardarsi attorno con attenzione.

Perché scegliere gli infissi in PVC?

Il PVC per gli infissi presenta numerosi vantaggi che forse già conosci molto bene. Oltre a garantire prestazioni elevate a un prezzo molto abbordabile, il PVC è davvero economico rispetto alle varianti in alluminio o legno. Non solo: è igienico, facile da pulire e sanificare, resistente, ignifugo e soprattutto ha una capacità isolante di tutto rispetto. È per questo che sempre più persone lo scelgono per le loro case.  Già, ma di che colore?

Colore degli infissi in PVC: come sceglierli?

Partiamo dal presupposto che il PVC si presta a qualsiasi tipo di colore. Quello che conta, però, è il colore che meglio di abbina allo stile che si è scelto per la propria casa. Prima di dare un’occhiata alle palette, dunque, è fondamentale farsi qualche domanda sul risultato che si vuole ottenere non solo attraverso l’arredo, ma anche il colore degli infissi, i quali sono parte integrante del tuo progetto.

Che tipo di ambienti stai arredando? Sei alla ricerca di un’atmosfera tradizionale, calda e accogliente, oppure uno spazio moderno e minimale? La coerenza stilistica si vede da tanti piccoli dettagli: non solo mobili e pavimenti, ma anche complementi d’arredo, fughe delle mattonelle, termosifoni e sì, anche gli infissi.

Quando lo stile è classico, è buona prassi individuare finiture calde e rustiche, che meglio si sposano con le venature del legno che potrebbero richiamare alcuni elementi della stanza. Chi cerca un mix tra elementi moderni e classici, invece, potrebbe trovare la sua soluzione negli infissi bianchi, molto moderni e discreti, ideali per fare in modo che l’attenzione nella stanza venga focalizzata sui mobili statement in legno o sui tappeti.

Chi predilige invece uno stile più contemporaneo potrebbe invece optare per tinte neutre, dal bianco fino al nero, con una serie di declinazioni interessanti che sfociano anche nelle palette metallizzate.

Indipendentemente dallo stile che si è scelto, è opportuno ricordare due elementi importantissimi:

  • Il colore è funzionale? Più il colore è particolare, più difficile sarà riarredare la stanza. Nel caso in cui si decida di cambiare gli interni, l’elemento degli infissi diventerà un vincolo importante nella scelta dello stile. Se questo non vi preoccupa, però, potete scegliere in piena libertà.
  • Luce. La luminosità di una stanza non è data solo dal numero di aperture che danno all’esterno e dai punti luce presenti. Le tonalità degli elementi presenti in casa fanno una grande differenza tra stanza ariosa e moderna, calda e accogliente o claustrofobica e buia. Insomma: la scelta è vostra, ma anche gli infissi contribuiscono al risultato finale.

Se il risultato finale è armonico, sarà anche grazie a un’ottima scelta del colore degli infissi.

Colore per gli infissi in PVC: effetto legno, mat, e via alla fantasia

Scegliere il colore dei serramenti non è un’impresa da poco, specialmente per quanto riguarda quelli in PVC. Il motivo è che sono davvero eclettici, e si prestano a una grande quantità di verniciature e lavorazioni. Se per esempio avete scelto il PVC ma vi sarebbe tanto piaciuto l’effetto legno, esistono molti trattamenti che possono fare in modo di creare un effetto legno sul serramento, riscaldando l’ambiente circostante. E senza rinunciare alla performance del PVC.

Chi preferisce un finish più moderno, invece, potrebbe gettarsi a capofitto nella selezione di un opacizzante, capace di creare un effetto mat davvero opulento sugli infissi di casa.

Quello che conta, alla fine, è armonizzare il colore dei pavimenti e delle pareti a quello degli infissi. Da qui, è necessario lavorare su un colore che possa piacerti davvero, anche tra 20 anni o più, facile da accostare ad altri elementi anche nel momento in cui andrai a cambiare tutti gli arredi di casa spinto da una voglia irrefrenabile.

Se sei indeciso su come orientarti per scegliere il colore infissi in PVC definitivo, è giunto il momento di contattare uno dei professionisti di PG Casa. Il preventivo è gratuito e potrai discutere con lui delle soluzioni migliori per i tuoi serramenti.

Domande frequenti:

  • Quali sono i colori degli infissi in PVC?

    I colori degli infissi in pvc si focalizzano non solo su bianco e nero, ma anche sulle tonalità neutre o del legno. Colorazioni personalizzate più statement (come l’azzurro o il viola) possono essere abbinate al giusto arredo.

  • Come scegliere il colore dei serramenti?

    Scegli il colore dei serramenti basandoti su quello dei pavimenti e dei muri di casa, e fai in modo che si armonizzino. È inoltre importante considerare anche la luminosità del risultato complessivo.

  • Quanti tipi di PVC di sono?

    Esistono tre tipologie di infissi in PVC: da quelli bicolori a quelli blindati, passando poi per quelli a taglio termico.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a SERRAMENTI
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE