Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Le migliori porte e finestre in stile industriale

In un loft, un appartamento o un negozio arredato in stile industriale, non possono mancare porte e finestre a tema. Ecco qualche consiglio utile per sceglierle

arredamento stile industriale
Chiedi un preventivo per serramenti e infissi richiedi un preventivo gratis

Lo stile industriale è molto trendy e molto contemporaneo. Si tratta di una tendenza nel mondo degli arredi e del design che elimina i fronzoli caratteristici di altri stili (dallo shabby chic al provenzale) e, prendendo spunto dai loft newyorchesi degli anni ‘50 e 60, struttura la casa come una “fabbrica glam” e ripulita.

L’industriale ha la sua dose di vintage e prescriverà l’uso di colori scuri e metallici, geometrie minimal, materiali basic come ferro e acciaio, uso di ruggini artificiali, mattoni e cementi a vista.

La scelta di questo stile va per la maggiore e non solo per ambienti di lavoro (molti showroom sono arredati in stile industriale) ma anche per case e appartamenti. Chiaramente, chi scegliesse questa possibilità, deve tener conto che è fondamentale abbinare arredi e complementi in modo coerente: come vedreste un vaso bianco e cesellato pieno di fiori rosa o un comodino shabby al centro di un arredo di tubi e mattoni a vista?

In un arredamento industriale, di conseguenza, anche porte e finestre devono adattarsi allo stile generale.

Il design di un ambiente in stile industriale deve opportunamente coniugarsi con un’adeguata illuminazione, alternando le porte alle vetrate o alle maxi-finestre squadrate.

Il concept di questo mood è quello dei vecchi magazzini americani degli anni ’50, riqualificati con qualche elemento di design contemporaneo.

Per quanto riguarda i materiali, si può spaziare tra il legno, l’acciaio, l’alluminio e tante altre soluzioni.

Le porte in stile industriale

Porte e serramenti in stile industriale sono il fiore all’occhiello di un appartamento ispirato a questa tendenza.

Ecco alcune alternative per le porte:

In corten

Le porte e gli infissi in corten rappresentano la sintesi del classico stile industriale, anche grazie al color ruggine che ben si sposa con gli elementi d’acciaio o di cemento. Gli ultimi modelli permettono di coniugare comodità a design, e abbinare all’estetica anche possibilità anti-effrazione o di insonorizzazione. Il corten oltre a essere molto bello da vedere (per chi ama questi stili) dà anche una particolare sensazione al tatto, perfetta per rievocare la nostalgia di una sfavillante epoca perduta.

In legno

Anche la vecchia e classica porta in legno, abbinato a un opportuno design, può essere una valida soluzione per una porta in un appartamento o un negozio in stile industriale. Il mood è quello di un vecchio film americano, con una grande porta in legno in grado di integrarsi armoniosamente con i tubi, i mattoni a vista e gli infissi metallici.

Porte scorrevoli

Le porte scorrevoli uniscono praticità e stile. Lo stile industriale impone di mostrare i binari bene in vista, dove possono scorrere battenti di legno o metallo, o addirittura in vetro. Una possibilità è quella di abbinare porte in legno grezzo con binari in acciaio o ferro battuto: una soluzione ideale per una casa in stile industrial chic.

Porte laccate

Anche porte laccate in grigio tortora, bianco o grigio perla possono costituire una possibile scelta vincente per un appartamento con infissi vintage e dal vibrante stile dei loft dell’epoca di Andy Warhol. Un’opzione molto gettonata è quella di coordinare il colore delle porte con quello delle lampade.

Le finestre in stile industriale

Per la scelta delle finestre, occorre tenere presente alcuni importanti aspetti. Di seguito proponiamo alcuni consigli di cui tenere conto:

La luce

Lo stesso discorso vale per le finestre, che – come le porte – devono rispecchiare le componenti dello stile industriale. Questo stile eredita le sue caratteristiche fondamentali dal loft, che è di default molto illuminato e arioso.

Per creare finestre in armonia con uno stile industriale, si può optare per grandi vetrate dal taglio pulito e dal design essenziale, realizzate con profili e laminature molto sottili. Le soluzioni moderne propongono vetri leggeri e sottili ad alto grado di insonorizzazione, abbinati a infissi vintage e minimal, che danno ancora di più alla luce un’allure da assoluta protagonista.

I colori

Per quanto riguarda i colori, la tonalità più gettonata è l’infisso grigio scuro o antracite, ma si può optare anche per il bianco, il nero.

Le forme

Le forme dello stile industriale sono pulite, minimal e squadrate. Nel caso delle finestre, è frequente trovare esempi di vetrate divise a loro volta in molteplici riquadri, quadrati o rettangolari, con infissi color grigio scuro o nero.

La divisione in riquadri è un aspetto tipico delle finestre industriale, che devono armonizzarsi con l’ambiente circostante, con le pareti, i tavoli, le sedie da fabbrica e le lampade. L’effetto retrò deve emergere anche e soprattutto dagli infissi, che a un ambiente contribuiscono a donare una spiccata personalità.

Vuoi inserire anche tu nella tua casa porte e finestre in stile industriale. Richiedi ora un preventivo gratuito e senza impegno a un professionista del settore.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a serramenti e infissi

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA