MAGAZINE
Logo Magazine

Perché scegliere il vetro stratificato di sicurezza?

Arredare con il vetro stratificato: design e sicurezza. Scopri perché è la soluzione ideale per la tua abitazione e tutti dettagli sul vetro stratificato

Chiedi un preventivo per
doppi vetri
richiedi un preventivo gratis

Il vetro stratificato è tra i materiali preferiti per arredare casa. Ha dalla sua leggerezza, luminosità e versatilità. Può essere utilizzato infatti sia per le rifiniture interne come porte e pareti scorrevoli per separare gli ambienti o esterni come finestre, vetrate o verande. Scegliere questa tipologia di vetro vuol dire poter coniugare estetica e sicurezza. In caso di rottura non si frammenta in schegge taglienti e dunque non rappresenta un pericolo per l’incolumità delle persone. Vediamo subito quali sono le sue caratteristiche peculiari, i vantaggi ed i prezzi.

Che cos’è il vetro stratificato?

Il vetro stratificato, a differenza del vetro standard, è prodotto inserendo tra due o più lastre di vetro un film plastico come il PVB, EVA o SG. L’intercalare maggiormente utilizzato è il PVB (polivinilbutirrale) presenta uno spessore di circa 0,38 mm e può essere applicato in più strati. Questo lavorazione fa sì che, in caso di urto o rottura accidentale, i frammenti del vetro restino incollati al PVB. Non possono dunque verificarsi infortuni o danni gravi ed è per tale motivo che il vetro stratificato rientra nei cosiddetti vetri di sicurezza. Trova largo impiego non soltanto in campo edile ma anche in quello automobilistico e dei trasporti. La scelta del tipo di vetro da impiegare nei diversi contesti non è arbitraria ma è regolamentata dalla norma UNI 7697:2015.

Vetro stratificato e vetro temperato: qual è la differenza?

Specialmente tra i non addetti ai lavori si fa un uso improprio dei due termini, utilizzandoli con la convinzione che si tratti della una stessa tipologia di vetro. In realtà il vetro stratificato e temperato sono prodotti con un diverso sistema di lavorazione e presentano caratteristiche diverse. A differenza del primo, il vetro temperato in caso di rottura non resta in opera ma si frammenta in piccoli pezzi di vetro dai bordi smussati e per questo non taglienti e pericolosi.

Perché scegliere il vetro stratificato?

Appare evidente che il primo vantaggio è rappresentato proprio dalla sicurezza. Inoltre è l’ideale per chi cerca soluzioni personalizzate e di design. Spessore, colore del vetro, lavorazioni e forature sono dettagli che possono essere decisi a seconda delle esigenze stilistiche e funzionali. A ciò si aggiungono altri due importanti aspetti, isolamento termico ed acustico, che fanno del vetro stratificato l’alleato perfetto per creare ambienti confortevoli.

Quanto costa?

Il prezzo varia principalmente a seconda dello spessore e delle caratteristiche che presenta. Per un vetro stratificato standard, composto due lastre di circa 3 mm il prezzo è si aggira intorno ai 30 euro al mq, per 5 mm invece 50 euro al mq. Più aumenta lo spessore delle lastre più cresce il prezzo. Per ottenere anche isolamento termico ed acustico bisogna acquistare vetri che abbiano una spessore almeno di 25 mm, il cui prezzo indicativo è di circa 75 euro. Completano il quadro i vetri antiproiettili e antieffrazione i cui prezzi sono più alti: da un minimo di 200 euro al mq ad oltre i 400 euro. Ricorda che il vetro stratificato deve essere sempre certificato, rivolgiti soltanto ad aziende e professionisti qualificati. Puoi richiedere un preventivo gratuito direttamente sul nostro sito.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a doppi vetri
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali