MAGAZINE
Logo Magazine

Scegliere porte scorrevoli in vetro per dividere gli ambienti

Le porte scorrevoli in vetro sono la soluzione ideale per chi vuole dividere il soggiorno dalla cucina, in modo elegante e mantenendo la giusta luminosità

Chiedi un preventivo per
porte scorrevoli
richiedi un preventivo gratis

Le porte scorrevoli in vetro per dividere gli ambienti sono un’ottima soluzione scelta e consigliata dai professionisti dell’arredamento. Consentono di separare alla perfezione cucina e soggiorno, ma anche altri ambienti, senza rubare spazio e in modo molto semplice.

Porte scorrevoli in vetro

Le porte scorrevoli in vetro sono una soluzione ottima per dividere e organizzare gli ambienti in modo molto elegante e innovativo. Le pareti vetrate creano una cucina a vista proprio nel soggiorno senza che l’odore del cibo sui fornelli invada tutta la casa. La scelta del vetro non è solo estetica, ma anche pratica, perché permette di creare due spazi indipendenti senza rinunciare alla luminosità. Gli esperti consigliano le porte in vetro per avere una cucina open space con molta luce e grande praticità.

Porte scorrevoli in vetro: qualche idea e consigli per dividere gli ambienti

Come dividere gli ambienti con le porte scorrevoli in vetro? Le vetrate, come detto, sono una soluzione molto pratica e funzionale ad esempio quando è necessario separare il soggiorno da una cucina a vista. In questo caso meglio scegliere un vetro extra-chiaro, con una trasparenza ottimale che consenta di far passare in modo naturale la luce, regalando la sensazione di uno spazio continuo e aperto. Il vetro inoltre è il materiale perfetto da inserire in cucina, perché è facile da pulire, igienico, non trattiene l’umidità e non favorisce la formazione di eventuali muffe.

Porte scorrevoli in vetro: l’ideale per l’arredamento vintage e industrial

Chi ha un arredamento vintage con una prevalenza del legno, può scegliere vetrate in stile industrial. Queste porte scorrevoli regaleranno un tocco di stile all’ambiente, soprattutto se si utilizzano supporti in metallo che siano ben visibili. In questo modo i vetri diventano un elemento di arredo, donando stile e carattere sia al soggiorno che alla cucina. Creano infatti un’atmosfera rilassata e calda.

Porte scorrevoli in vetro: l’ideale per l’arredamento minimal

Anche in caso di arredamento minimal si possono scegliere porte scorrevoli in vetro. Sono consigliate per chi vuole regalare alla cucina massima luminosità, ma anche eleganza estrema. Gli esperti consigliano di scegliere porte con una linea pulita, supporti in metallo poco visibili e ben nascosti. Questo dettaglio dona l’idea di una continuità dello spazio e di massima apertura, consentendo di arredare con gusto e in modo discreto.

Porte scorrevoli in vetro: l’ideale per un loft

I loft sono una scelta di grande tendenza, nonostante ciò organizzare gli spazio interni non sempre è semplice. Un aiuto viene fornito dalle porte scorrevoli in vetro che sono perfette per dividere gli spazi senza però snaturare l’anima dell’ambiente. In questo caso le vetrate possono servire non solo per separare la cucina dal soggiorno, ma anche per creare una comoda camera da letto e altri spazi, in modo pratico ed economico. Il tutto senza rinunciare alla possibilità di avere a disposizione un open space luminosissimo.

Richiedi un preventivo gratuito su PG Casa.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a porte scorrevoli
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali