Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

IMBOTTITURE PER POLTRONE

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Imbottitura poltrona: che materiali usare

La poltrona vuol dire relax e comfort, ma soprattutto stile grazie alla grande varietà di colori, modelli in grado di adattarsi a qualsiasi ambiente.  Una buona poltrona non è solo dotata di caratteristiche idonee a garantire una seduta di qualità ma è anche funzionale a lottare contro i disturbi lombari che colpiscono chi lavora molte ore in ufficio.

 

Non tutti sanno che la qualità della poltrona dipende maggiormente dai materiali che vi sono all’interno e che ne compongono l’imbottituraLa qualità dell’imbottitura dunque diventa cruciale per far risaltare la peculiarità estetica della poltrona stessa ma soprattutto per ricavarne la qualità con il passare degli anni. Però una cosa è certa: solo l’imbottitura interna fornisce il piacere che ci si aspetta dalla poltrona.


I cuscini della seduta e dello schienale devono reggere il peso di chi si poggia, assicurando una buona dose di equilibrio e resistenza. Ecco perché bisogna sempre di più pensare a imbottiture ergonomiche, esteticamente raffinate e capaci di diminuire i dolori del collo e della schiena, garantendo sedute davvero comode e contraddistinte dal relax.

 

Due diversi tipi di imbottitura: tradizionale e in gomma

L’imbottitura della poltrona (come del divano) si può realizzare in due modi: con il metodo tradizionale oppure in gomma.

 

La prima categoria è scelta per i restauri datati nel tempo e che hanno la necessità di rispettare il metodo utilizzato anticamente, così come lo stile dell’epoca. Le imbottiture del passato infatti erano costruite in maniera completamente diversa da ora, era formata da cinghie in juta con molle in acciaio incordate a mano, ovatta di cotone, linaccio, crine vegetale e tela juta impunturata a mano.



Per il metodo che impiega la gomma invece, nella maggior parte dei casi si usa per le imbottiture moderne e consiste in cinghie elastiche e poliuretano espanso.

 

Materiali per l’imbottitura moderna delle poltrone

Tra i migliori materiali per l’imbottitura c’è il poliuretano espanso, un materiale con struttura a nido d’ape che assicura morbidezza e traspirabilità.

 

E’ preferibile utilizzare poliuretano espanso leggermente rigido, con una densità che va dai 35 kg/mq ai 45 kg/mq. Questo avviene in relazione al fatto che il materiale va verso un piccolo allentamento nei primi mesi di utilizzo, mentre la stabilizzazione e una forma più definita si raggiunge con un suo più costante. Questo, con il passare del tempo, renderà la seduta e lo schienale ancora più comodi.

 

Il polietilene espanso è formato da microcelle chiuse, che lo fanno diventare impermeabile all’acqua: in questo modo sarà leggero flessibile e resistente.

 

Spessore della gommapiuma  Prezzi medi
Gommapiuma spessore 1 cm 3,70 € al m
Gommapiuma spessore 2 cm 7 € al m
Gommapiuma spessore 3 cm 10 € al m
Gommapiuma spessore 6 cm 20 € al m


Poltrone a sacco

Al di là della poltrona classica, una grande attenzione per le abitazioni ma ormai anche per gli uffici è la poltrona a sacco. Una delle prime domande che deve sorgere quando se ne acquista una è quale tipo di imbottitura acquistare successivamente e quando inizierà a sentirsene il bisogno. Il mercato è ricco di opportunità e bisogna sapersi orientare

 

Materiali per l’imbottitura delle poltrone a sacco

Iniziando dalle palline di palline di polistirolo, c’è da dire che rappresentano il materiale di imbottitura più utilizzato perché si presentano con la loro peculiarità principale: la leggerezza, fattore determinante per questo tipo di poltrone che vivono principalmente dell’elemento dello spostamento da una parta all’altra della stanza. In parole più comuni, le palline sono le palline di polistirolo che si possono trovare negli imballaggi o nelle tazze di caffè usa e getta. Le palline di polistirolo non sono eco compatibile o biodegradabile. D’altro canto, possono essere possono esserci riciclati per vari utilizzi, come ad esempio l’imballaggio o per fare delle decorazioni.

 

Le palline EPP

Le palline Epp, molto comuni nei paesi asiatici, godono della caratteristica di ritornare nella forma originale se vengono urtate o toccate: ovvero la situazione che si verifica quando qualcuno ci si poggia.

 

Le palline Epp hanno dei pregi così come difetti. Fra i pregi sicuramente il fatto di essere inodore e di non perdere volume. Fra i difetti, però, bisogna sottolineare che sono facilmente infiammabili.

 

Di conseguenza, qualora si scegliesse di optare per questo materiale, è consigliabile non esporre mai la poltrona a sacco vicino o nei pressi di fonti di calore: è un rischio che si può evitare lasciando la poltrona lontana da termosifoni, caminetti o stufe. 

 

Le micro palline

Le imbottiture per le poltrone e sacco esistono anche in formato ridotto: sono le micro palline. Le piccole dimensioni (10 µm fino 1 mm per pallina) garantiscono comodità quando ci si poggia su di esse risultando lisce e morbide.

 

C’è un aspetto numerico che va tenuto in considerazione qualora si volesse adoperare lo strumento della micro pallina. È particolarmente difficile o quasi impossibile riuscire a riempire poltrone di grandi dimensioni con questa imbottitura. Ci vorrebbero miliardi di palline per poter riempire anche una sola poltrona. Se ne consiglia dunque un uso indirizzato a cuscini o a poltrone a sacco realizzate per bambini. 

 

Il memory foam

Questo tipo di imbottitura è tra le più usate al giorno d’oggi per i materassi e i cuscini ma può essere utilizzato anche per le poltrone, soprattutto per chi non è convinto dell’imbottitura a palline. Una delle prerogative della memory foam è la leggerezza, che le permette di essere trasportato da una parte all’altra dell’abitazione. 


Aziende consigliate da noi

Asnaghi Tappezziere

Eredi di Asnaghi è un’azienda giovane e dinamica che nasce da una lunga tradizione e competenza tramandata da...

Chiedi preventivo
Andreiflex

Andreiflex

1 recensioni clienti

Andreiflex svolge la propria attività nel settore delle zanzariere a Milano. L’azienda è specializzata nella...

Chiedi preventivo
Bilato Home

La Bilato Home è specializzata nella produzione e rifacimento di salotti, poltrone e sedie in pelle o tessuto e...

Chiedi preventivo
Ermetica Serramenti Milano

ERMETICA MILANO si occupa, con grande esperienza, della realizzazione e della posa di serramenti in alluminio...

Chiedi preventivo
Tendaggi Vignali Davide

Vignali Davide Tendaggi, è una ditta presente a Milano attiva da ben tre generazioni. E’ un punto di...

Chiedi preventivo
Amiras Daniele Laboratorio Lavaggio Restauro Tappeti Orientali

Laboratorio specializzato nella lavatura e riparazione di tappeti, arazzi, kilim e aubusson. Daniele Amiras, da...

Chiedi preventivo
Riparazioni Finestre in Legno Semeraro

Semeraro svolge la propria attività a Milano. La falegnameria, grazie alla notevole esperienza acquisita, è...

Chiedi preventivo
Magazzino Edile Hidrotermoedile

La ditta Hidrotermoedile di Milano vanta un ampio assortimento di vendita di articoli tra cui idrosanitari,...

Chiedi preventivo