Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

INSTALLAZIONE VIDEOCITOFONI

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Installazione videocitofoni: procedure e costi

Un videocitofono è un sistema d’interfono dotato anche di telecamera. Anziché affidarsi alla sola voce, con un videocitofono è possibile visualizzare anche l’identità del visitatore prima di concederne l’accesso al luogo privato. L’installazione videocitofoni rappresenta, dunque, una comoda soluzione per riconoscere ogni ospite da voce e aspetto, garantendo anche una protezione extra a famiglia o personale, qualora sia installato nei luoghi di lavoro.

Come funziona un videocitofono

Generalmente i kit videocitofoni che si trovano in commercio sono dotati di poche e semplici componenti da assemblare. Un classico kit di installazione videocitofoni consiste in una o più stazioni interne e una esterna. La stazione esterna si posiziona generalmente davanti alla porta d’ingresso e include una pulsantiera per campanelli, microfono, altoparlante e telecamera.

Premendo il tasto della pulsantiera connesso al campanello, si attiva il collegamento con lo schermo situato in casa. La stazione interna, infatti, sarà dotata di display e pulsante di apertura. Il display proietterà l’immagine dell’ospite e, attraverso microfono e altoparlante, sarà possibile dialogarvi.

 

Nel caso di più appartamenti, come villette plurifamiliari o condomini, sarà disponibile una stazione principale esterna e diverse sottostazioni interne.

La tecnologia del videocitofono può supportare molte altre funzioni avanzate. Ad esempio, alcuni modelli sono dotati di tecnologie di riconoscimento facciale che permettono, ad aziende e privati, una maggiore sicurezza circa il controllo degli accessi.

 

In alcuni videocitofoni, inoltre, è possibile registrare e archiviare video di tutti coloro che passano di fronte al sito di installazione. Questo, può essere utile nel caso di potenziali violazioni alla sicurezza o per eventuali rilievi dopo un incidente.

Come si installa un videocitofono

Per installare un videocitofono è possibile assemblare il sistema autonomamente oppure dotarsi di kit già pronti. Nel primo caso, sarà indispensabile dotarsi di:

  • videocitofono;
  • cavo a 2 fili da 1,5 mmq;
  • cavidotto;
  • corrugato;
  • stucco o gesso.

 

Il cavidotto servirà a collegare l’unità esterna con quella interna, mentre il corrugato unirà quest’ultima all’alimentatore o al trasformatore. Stucco o gesso, invece, serviranno per coprire il corrugato.

I kit di videocitofoni già pronti saranno già dotati di tutto l’occorrente. Normalmente, un impianto videocitofonico, farà parte di un sistema cablato. I dispositivi cablati richiedono l’installazione manuale di cavi fisici per trasmettere i dati.
Questi, oltre a essere più sicuri, offrono immagini di qualità superiore, riducendo quindi la probabilità di qualsiasi interferenza durante la trasmissione.

 

Per l’installazione videocitofoni sarà necessario posizionare la stazione esterna su un pilastro fuori dalla zona privata o comunque in una locazione non esposta direttamente ai raggi del sole. In termini di altezze invece, sia la stazione interna che quella esterna, andranno posizionate a circa 160 cm da terra. Tali misurazioni però, sono del tutto generiche. Per valutare a che altezza si posizionano i videocitofoni bisogna infatti considerare la tipologia di telecamera prevista nell’unità esterna, nonché la normativa vigente sulle barriere architettoniche.

 

Si procederà infine a una posa dei cavi elettrici sotto traccia. In alternativa, vi sono i modelli di videocitofoni wireless. La loro installazione è indubbiamente più semplice e veloce poiché priva di murature e tracce sul muro. Sebbene in commercio si trovino numerosi kit di videocitofoni, è bene sempre affidarsi a un esperto.

L’installazione di videocitofoni professionale infatti, garantisce che il sistema funzioni correttamente e sia a norma di legge. I tecnici professionisti, ad esempio, sono in grado di posizionare le apparecchiature a un’altezza ottimale. Scegliere una buona posizione per installare la stazione esterna del videocitofono è fondamentale affinché sia facilmente accessibile ai visitatori, nonché per ottenere la migliore visione possibile di questi ultimi sulla telecamera.

L’elettricista o il tecnico installatore inoltre, conoscendo le normative, provvederà al rilascio della dichiarazione di conformità dell’impianto videocitofonico. Questa, è richiesta solo in caso di edifici adibiti a uso civile.

Come collegare due videocitofoni

Per il collegamento di 2 o più videocitofoni, è necessario valutare se il modello scelto sia supportato. A tal proposito, in commercio esistono appositi kit dotati di più stazioni interne, al fine di porle in abitazioni diverse.

L’installazione videocitofoni per villette plurifamiliari o condomini, ha sostanzialmente lo stesso procedimento del modello singolo, ma ripetuto per ogni unità abitativa.

Costo installazione impianto videocitofonico

I prezzi per l’installazione di un impianto videocitofonico varia in base al modello scelto e alle sue funzionalità, ma anche se si considera un lavoro fai-da-te o l’intervento di un tecnico specializzato. Chiaramente, videocitofoni dotati di monitor LCD abbastanza grandi, ad alta risoluzione, costituiti da più unità interne o wireless avranno prezzi più alti.

In linea di massima, i costi da sostenere sono:

 

Tipologia Costi
Videocitofono standard Da 100 a 600 €
Videocitofono standard plurifamiliare (da 2 a 4 unità) Da 240 a 580 €
Videocitofono standard condominiale da 6 unità Da 1.070 a 1.200 €
Videocitofono standard condominiale da 8 unità Da 1.000 a 1.400 €
Videocitofono standard condominiale da 10 unità Da 1.280 a 1.900 €
Videocitofono wireless Da 250 a 1.000 €
Videocitofono domotico Da 270 a 620 €
Manodopera installazione videocitofono Da 50 a 200 €

 

Ti consigliamo di richiedere preventivi a più ditte del settore per avere una stima chiara e precisa di quanto potrai realmente spendere per il tuo caso specifico e per le tue esigenze. A questo proposito, lo strumento messo a disposizione da PG Casa è l’ideale per trovare professionisti, richiedere preventivi personalizzati e metterli a confronto, scegliendo alla fine quello più adatto a te.

 

Sebbene possano sembrare costi molto elevati, c’è da dire che l’installazione videocitofoni rientra nelle agevolazioni fiscali riportate dalla Legge di Stabilità. Tali agevolazioni sono concesse, infatti, anche a tutti quegli interventi che mirano a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi.

 

Il bonus installazione videocitofoni prevede una detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute dall’IRPEF. La detrazione non è da considerarsi come un rimborso immediato, ma bensì come 10 quote annuali di pari importo da scalare all’imponibile IRPEF. Tuttavia, questa vale solo se si procede ad una sostituzione e/o installazione, opere murarie occorrenti comprese.

L’installazione dei videocitofoni rientra naturalmente nelle attività di edilizia libera, ossia ogni opera per cui non occorre presentazione in Comune della segnalazione certificata di inizio attività. Per installare un videocitofono, infatti, basterà la semplice comunicazione di inizio lavori. In caso di installazione di videocitofoni plurifamiliari o condominiali, sarà opportuno discutere del progetto all’assemblea presieduta dall’amministratore.

Domande frequenti:

  • Come funzionano i videocitofoni bifamiliari?

    Con videocitofoni bifamiliari si intende quei dispositivi aventi una stazione esterna e due interne. Le stazioni interne saranno installate in appartamenti distinti. Naturalmente, seppur facciano capo ad un'unica stazione esterna, le postazioni interne consentiranno di utilizzare il videocitofono in modo totalmente indipendente l'una dall'altra.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Quanto costa installare un videocitofono?

    Il costo di installazione dei videocitofoni varia in base a diversi fattori. Modelli più tecnologici, wireless o aventi più unità distinte, sono i più costosi. A tale prezzo andrà sommato anche la tipologia di installazione scelta, se fai-da-te o tramite intervento del tecnico specializzato.


Aziende consigliate da noi

Ricerca guasti, impianti elettrici civili, installazione e progettazione illuminazione led, installazione...

Chiedi preventivo
Elettrosat impianti elettrici - Antenne - Condizionatori

Installazione di antenne singole e centralizzate. Antenne satellitari, terrestri e per digitale terreste....

Chiedi preventivo
Abc Orlando

Abc Orlando

4 recensioni clienti

ABC Orlando è presente a Milano, dove effettua produzione, installazione e manutenzione di serramenti in...

Chiedi preventivo
GAM Multiservice

GAM Multiservice

3 recensioni clienti

GAM Multiservice da oltre un decennio si occupa di servizi di idraulica. fabbro, tapparelle, serrature,...

Chiedi preventivo
Ares Costruzioni Ristrutturazioni e Manutenzioni

Ares Costruzione, leader nella ristrutturazione di appartamenti- uffici ed edifici commerciali. Hai bisogno di...

Chiedi preventivo
Trilux Impresa Multiservizi

La Trilux Multiservizi è un' azienda che opera nel settore delle pulizie e servizi per aziende ,...

Chiedi preventivo
Giametta A. S.r.l. Acqua Luce Gas

La Giametta A. è attiva sul mercato dal 1974 e si occupa di impianti e riparazioni idrauliche, elettriche e di...

Chiedi preventivo
Dalflex Tapparelle in Pvc

Dalflex opera a Milano e vanta 20 anni di esperienza nella realizzazione e commercio di serramenti ed infissi,...

Chiedi preventivo