Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

MANUTENZIONE ESTINTORI

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Manutenzione estintori: cosa dice la Legge e quanto costa

Nei luoghi pubblici e privati (aziende, uffici, condomini), l’estintore è il presidio antincendio più diffuso, oltre ad essere obbligatorio per Legge. Tuttavia, installarlo non basta: è necessario anche programmare una regolare manutenzione, affinché preservi la sua funzionalità e rispetti la normativa.

 

Se non sai a chi rivolgerti per la manutenzione dei tuoi estintori, PG Casa viene in tuo aiuto. Rispondendo a qualche semplice domanda, e inserendo il CAP della tua città, visualizzerai in pochi click l’elenco dei migliori professionisti della zona. Il sistema di preventivazione gratuita ti consentirà invece di ricevere diversi preventivi, così da poterli confrontare tra loro. In questo modo, e grazie anche alle recensioni degli altri utenti, scegliere a chi affidarti per la manutenzione estintori è molto più semplice.

 

È infatti fondamentale che tali presidi vengano periodicamente controllati. E che riportino un cartellino con precise indicazioni: il numero di matricola, i dati dell’azienda che esegue la manutenzione, il tipo di estintore con massa lorda e carica effettiva, le scadenze dei controlli successivi e il codice di riferimento della persona incaricata del controllo.

Manutenzione estintori, ogni quanto va programmata e in cosa consiste

La manutenzione degli estintori si svolge in diverse fasi ma, la prima cosa da fare, è individuare tre figure:

  • il responsabile delle misure di sicurezza antincendio;
  • l’azienda deputata alla manutenzione degli estintori;
  • la persona che, adeguatamente formata, assicura il corretto svolgimento della manutenzione.

La manutenzione degli estintori è fatta di momenti diversi:

  • il controllo iniziale serve a regolare la presa in carico da parte della nuova ditta manutentrice: il professionista si dovrà accertare che l’estintore non sia fuori servizio e che vi siano la marcatura e il libretto;
  • la sorveglianza è un’attività di controllo periodico, a carico della persona responsabile (e non della ditta manutentrice, dunque);
  • il controllo periodico deve essere programmato ogni 6 mesi ed effettuato da un professionista, chiamato a compilare il cartellino di manutenzione, a controllare che gli estintori siano carichi e che la loro pressione sia corretta.

La fase più “importante” è la revisione, a cura della ditta di manutenzione. Ogni quanto va eseguita?

  • 24 mesi per gli estintori ad acqua o a schiuma con serbatoio in acciaio al carbonio e agente estinguente premiscelato;
  • 36 mesi per gli estintori a polvere;
  • 48 mesi per gli estintori ad acqua o a schiuma con serbatoio in acciaio al carbonio contenente solo acqua ed eventuali additivi in cannuccia;
  • 48 mesi per gli estintori con serbatoio in acciaio inox o lega di alluminio;
  • 60 mesi per gli estintori ad anidride carbonica;
  • 72 mesi per gli estintori a idrocarburi alogenati.

La revisione degli estintori consiste in diverse operazioni obbligatorie:

  • verifica del buono stato di conservazione dell’estintore;
  • controllo funzionale di ogni parte;
  • controllo delle sezioni in cui il gas passa;
  • ripristino delle protezioni danneggiate;
  • sostituzione di guarnizioni, agente estinguente, valvola erogatrice;
  • rimontaggio dell’estintore.

Altre fasi, necessarie a seconda della tipologia dell’estintore e del suo utilizzo, sono il collaudo, il riempimento e la manutenzione straordinaria. Il collaudo, in particolare, consiste nel controllo della bombola dell’estintore e nella sostituzione della valvola erogatrice. La periodicità della verifica dipende dalla tipologia di estintore. Fondamentale è però che i ricambi montati non alterino l’estintore, così come approvato e omologato dal Ministero dell’Interno.

 

In caso le operazioni previste dalla Legge non venissero eseguite, e si violasse dunque la norma UNI 9994-1:2003, si sarebbe penalmente perseguibili

Quale estintore scegliere per la propria casa

Esistono principalmente quattro tipologie di estintore. 

 

Il più diffuso per uso domestico è l’estintore a polvere, la cui polvere chimica soffoca le fiamme e inibisce la produzione di biossido di carbonio. Tuttavia, il suo utilizzo può danneggiare le superfici. L’estintore ad acqua contiene acqua e un additivo capace di soffocare il fuoco, ma crea irritazione a occhi e mucose. L’estintore a gas riduce la quantità d’ossigeno nell’aria ed è facile da usare, ma può congelare le superfici con cui entra a contatto ed è principalmente adatto ad un uso sui liquidi, i gas e gli apparecchi elettrici. Infine, l’estintore a schiuma (con schiuma chimica o meccanica) è consigliato per spegnere le fiamme su liquidi e solidi.

Manutenzione estintori, il listino prezzi

Il costo della manutenzione degli estintori dipende dalla tipologia di intervento effettuato, ma anche dal tipo di estintore con cui si ha a che fare (oltre che dal numero di apparecchi).

 

Manutenzione estintori Prezzi medi
 Controllo periodico  8 – 10 € per ogni componente
 Revisione  18 – 150 €
 Ricarica estintore a polvere  35 € per 2 kg – 60 € per 6 kg
 Ricarica estintore ad anidride carbonica  7.30 € per 2 kg – 86 € per 30 kg

 

Per la manutenzione degli estintori, dunque, l’unica attività che non richiede l’intervento di un professionista è la sorveglianza. Le altre operazioni (controllo periodico, revisione programmata, collaudo, manutenzione e manutenzione straordinaria) rendono necessario e obbligatorio per Legge l’intervento della ditta manutentrice.

 

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Tecno System Srl

TecnoSystem, ditta di Casorezzo (MI), si occupa dell’installazione e manutenzione di impianti elettrici civili...

Chiedi preventivo
SAFEM antincendio

Safem Antincendio è il frutto dell’evoluzione di Nuova Safem, azienda fondata da Giovanni Furia nel 1984 e oggi...

Chiedi preventivo
Antincendi Cerminara

Sulla base dell'esperienza di Cerminara Giovanni, nel 1976, è nata la Antincendi Cerminara che tutt'ora opera...

Chiedi preventivo
Lapadula Antincendio

Lapadula Antincendio ha sede a Cinisello Balsamo. Vanta notevole esperienza nella vendita di estintori,...

Chiedi preventivo
Security Systems

La SICURITY SYSTEMS esegue la realizzazione, l 'installazione e la manutenzione di impianti di allarme e video...

Chiedi preventivo