Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Manutenzione impianti elettrici: linee guida

Per assicurare a un’attività commerciale l’adeguato funzionamento degli impianti elettrici, bisogna predisporre la documentazione necessaria per garantirne la validità ai fini legali, ma la messa a norma dell’impianto riguarda anche le case private.

L’obbligo della manutenzione degli impianti elettrici

Secondo il DM 37/2008 (art. 8, comma 2), la manutenzione degli impianti elettrici è un obbligo di legge che accomuna tutti i datori di lavoro per le attività commerciali, così come i proprietari e gli amministratori di impianti elettrici o altri responsabili.

Cosa assicura la manutenzione?

Lo scopo principale dell’adeguamento alle norme di legge da parte di tutti gli impianti è la diminuzione del rischio in senso generale, rivolto a cose o persone, quindi alle persone interne di una data attività come quelle nelle immediate vicinanze, compresi gli ambienti e il materiale. Eseguendo infatti la manutenzione richiesta, si potrà beneficiare di una maggior sicurezza e qualità di vita sul posto di lavoro, così come una diminuzione dei costi operativi.

Linee guida del Consiglio Nazionale dei periti industriali

La verifica e controllo degli impianti elettrici che si inserisce nella settima linea guida del Consiglio Nazionale (CNPI), si riferisce ai doveri inerenti alla manutenzione che un datore di lavoro (secondo il D.lgs 81/2008) deve assicurare. Rientra nella manutenzione anche il DVR, ossia il documento circa la valutazione dei rischi. L’art. 80, in particolare, stabilisce che il datore di lavoro realizzi una valutazione dei rischi per tutelare i lavoratori da eventuali danni di natura elettrica.

Valutazione dei rischi

Il DVR è un documento che mette nero su bianco delle regole a cui attenersi per far sì che l’impianto funzioni a dovere, innalzando il livello di sicurezza per persone o cose. Il professionista addetto alla valutazione dovrà effettuare l’analisi dei rischi recandosi direttamente sul luogo, o tramite l’ausilio di specifiche tecnologie, per validare egli stesso l’effettiva percentuale di rischio e prendere le dovute decisioni a cui il proprietario si atterrà.

Le regole del CEI

Affinché i dispositivi di protezione degli impianti elettrici siano in grado di garantire all’utente il massimo standard di sicurezza, devono rispondere a dei requisiti fissati da specifiche direttive in materia, tra cui le norme dettate dal CEI, il Comitato Elettrotecnico Italiano. Si tratta di una realtà riconosciuta a livello nazionale ed internazionale che, tra le tante competenze in campo tecnico-scientifico, si occupa anche di regolarizzare gli impianti elettrici, individuando gli strumenti più idonei per tutelare la salute degli utenti.

La messa a terra dell’impianto elettrico

Secondo il DPR 462 tutti i datori di lavoro sono obbligati per legge a far svolgere dei controlli di messa a terra dell’impianto elettrico. La legge stabilisce che ogni attività lavorativa che abbia al suo interno almeno un lavoratore ha l’obbligo di richiedere un controllo periodico. Per lavoratore, si fa riferimento alla definizione del D.lgs 81/08 (ex 626). Il responsabile dell’esecuzione dei lavori è il datore di lavoro stesso. Secondo la legge di riferimento, possono eseguire tali interventi solo gli Organi Abilitati dal Ministero dello Sviluppo Economico o ASL e ARPA.

La manutenzione: approcci base

La manutenzione degli impianti elettrici include vari documenti e test a seconda del rischio che può esser catalogato come basso, medio o alto. Ci si attiene a misure di manutenzione correttiva se il guasto non è in grado di causare problemi complessi (rischio basso), si adottano invece misure di manutenzione preventiva (o di tipo predittivo e/o migliorativo) se il rischio aumenta.

I 5 livelli di manutenzione

La norma UNI EN 13306 distingue 5 livelli di manutenzione secondo il rischio e quindi la complessità dell’attività. In particolare, il livello 1 si caratterizza da semplici operazioni, il livello 2 consiste in interventi che richiedono una formazione e che quindi devono essere svolti da periti. Il livello 3 si definisce grazie ai suoi interventi complessi messi in atto da personale tecnico, così come il livello 4 e 5, che prevedono un’attenzione sempre maggiore alle tecnologie in ambito di sicurezza come agli strumenti e alle attrezzature di supporto logistico industriale.

Differenza tra manutenzione ordinaria e straordinaria

La differenza principale tra la manutenzione ordinaria e straordinaria è che nel primo caso, secondo il D.lgs 81/08, tali controlli generali sono sottoposti alla sorveglianza del datore di lavoro che può decidere di incaricare qualsiasi esperto certificato. Per la manutenzione straordinaria, invece, bisogna affidarsi a un’impresa installatrice o a un ufficio tecnico abilitato.

La sicurezza è una priorità assoluta sia per gli ambienti di lavoro che domestici, fatti consigliare da elettricisti esperti tramite Pg Casa.

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Stile e Sicurezza

Stile e Sicurezza, a Milano in via Conca del Naviglio 5, è un'azienda leader nel campo della sicurezza a Milano...

Chiedi preventivo
Idrolux

Idrolux snc ha sede a Milano e si occupa del commercio di materiale elettrico, per l’illuminazione, idraulico e...

Chiedi preventivo
La Nuova Idraulica 73 di Mantoan Maurizio

L'azienda si occupa di installazione impianti di riscaldamento, impianti idrotermosanitari, impianti di...

Chiedi preventivo
Trilux Impresa Multiservizi

La Trilux Multiservizi è un' azienda che opera nel settore delle pulizie e servizi per aziende ,...

Chiedi preventivo
Elettrosat impianti elettrici - Antenne - Condizionatori

Installazione di antenne singole e centralizzate. Antenne satellitari, terrestri e per digitale terreste....

Chiedi preventivo
Licari impianti

La nostra ditta nasce nel 1991 ed è specializzata nell’installazione di impianti idraulici, elettrici e...

Chiedi preventivo
Officine Ariotti

Fabbri, serramenti ed infissi, carpenteria in ferro - Portoni, inferriate, persiane, cancelli, ringhiere...

Chiedi preventivo
Giametta A. S.r.l. Acqua Luce Gas

La Giametta A. è attiva sul mercato dal 1974 e si occupa di impianti e riparazioni idrauliche, elettriche e di...

Chiedi preventivo